Marc Marquez: "Alex deve guadagnarsi il rinnovo in Honda"

Marc Marquez ha detto che suo fratello Alex dovrà guadagnarsi il rinnovo all'interno della Repsol Honda e che non farà pressione sul costruttore giapponese.

Marc Marquez: "Alex deve guadagnarsi il rinnovo in Honda"

Alex, campione in carica della Moto2, è stato firmato dal team ufficiale Honda per prendere il posto del ritirato Jorge Lorenzo, unendosi al fratello maggiore per la sua prima stagione nella classe regina.

Prima dell'ultimo test prestagionale in Qatar, la Honda ha annunciato di aver firmato un prolungamento di contratto di quattro anni con Marc. Questo vuol dire che lo spagnolo difenderà i colori della HRC almeno fino al 2024.

Sebbene in molti ipotizzano che questo porterà anche al rinnovo del fratello Alex per almeno due anni, Marc ha chiarito che ritiene che questo dipenderà esclusivamente dai risultati di suo fratello e che non ci sarà alcuna pressione da parte sua.

"In nessun punto il mio contratto tocca l'argomento del compagno di squadra" ha detto il maggiore dei fratelli Marquez durante una conferenza stampa andata in scena oggi a Madrid.

Leggi anche:

"Non ho mai posto il veto a nessuno, non ho posto il veto all'arrivo di Jorge Lorenzo l'anno scorso e non imporrò alla Honda mio fratello o chiunque altro".

"Se Alex vuole rimanere con la Honda, dovrà guadagnarselo da solo. In caso contrario, avrò un altro compagno di squadra".

"Alex è abbastanza grande per fare la sua carriera. Io mi sto concentrando sulla mia".

Marquez ne ha approfittato anche per ribadire i motivi che lo hanno portato a firmare un accordo così lungo con la Honda.

"La motivazione per firmare un contratto così a lungo termine è stata quella di cercare un progetto vincente come quello che abbiamo ora" ha detto il sei volte campione del mondo della MotoGP.

"Da entrambe le parti cercavamo continuità, la proposta è venuta dalla Honda e la mia priorità è stata quella di rimanere con questa squadra. Mi sento a casa qui, quindi è giusto cercare la felicità, senza dimenticare l'obiettivo".

"Non esiste un progetto migliore di questo per i prossimi cinque anni. Honda darà il 100% e lo farò anche io, senza distrazioni da entrambe le parti".

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
1/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team

Alex Marquez, Repsol Honda Team
2/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
3/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
4/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
5/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team

Alex Marquez, Repsol Honda Team
6/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
7/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team

Alex Marquez, Repsol Honda Team
8/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team

Alex Marquez, Repsol Honda Team
9/24

Foto di: Repsol Media

Alex Marquez, Repsol Honda Team

Alex Marquez, Repsol Honda Team
10/24

Foto di: Repsol Media

Alex Marquez, Repsol Honda Team

Alex Marquez, Repsol Honda Team
11/24

Foto di: Repsol Media

Marc and Alex Marquez, Repsol Honda Team

Marc and Alex Marquez, Repsol Honda Team
12/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team

Alex Marquez, Repsol Honda Team
13/24

Foto di: Repsol Media

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
14/24

Foto di: Repsol Media

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
15/24

Foto di: Motogp.com

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
16/24

Foto di: Repsol Media

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
17/24

Foto di: Repsol Media

Marc Marquez, Repsol Honda Team, Alex Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team, Alex Marquez, Repsol Honda Team
18/24

Foto di: Repsol Media

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
19/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
20/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team

Alex Marquez, Repsol Honda Team
21/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team

Alex Marquez, Repsol Honda Team
22/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team

Alex Marquez, Repsol Honda Team
23/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
24/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Suzuki non avrà l’holeshot ad inizio stagione

Articolo precedente

Suzuki non avrà l’holeshot ad inizio stagione

Prossimo Articolo

Il Coronavirus tiene in sospeso l'inizio della MotoGP 2020

Il Coronavirus tiene in sospeso l'inizio della MotoGP 2020
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Marc Márquez Alenta , Alex Marquez
Team Repsol Honda Team
Autore Jamie Klein
Pagelle MotoGP: Marquez, un ritorno da 8,5 Prime

Pagelle MotoGP: Marquez, un ritorno da 8,5

Tanti promossi e tanti bocciati in questo Gran Premio del Portogallo, terza tappa di MotoGP. Ecco le pagelle stilate da Matteo Nugnes, responsabile MotoGP per Motorsport.com, e commentate in compagnia di Marco Congiu.

Quartararo e Bagnaia: il mondo ribaltato in 5 mesi Prime

Quartararo e Bagnaia: il mondo ribaltato in 5 mesi

Le prime tre gare della MotoGP 2021 hanno iniziato a dare un'indicazione di quelli che potrebbero essere i valori in campo e quelli che si sono proposti con più regolarità al vertice sono Fabio Quartararo e Pecco Bagnaia. E lo hanno fatto in particolare a Portimao, su una pista su cui lo scorso novembre avevano sofferto tantissimo, dando una forte segnale di maturazione.

MotoGP, la griglia di partenza del GP del Portogallo Prime

MotoGP, la griglia di partenza del GP del Portogallo

Andiamo a scoprire insieme la Griglia di Partenza del Gran Premio del Portogallo, terza prova del campionato del mondo 2021 di MotoGP

MotoGP
18 apr 2021
Petrucci: "Stiamo prendendo strade inesplorate per gli assetti" Prime

Petrucci: "Stiamo prendendo strade inesplorate per gli assetti"

Intervista esclusiva con Danilo Petrucci, pilota KTM del team Tech3, alla vigilia del GP del Portogallo di MotoGP. Il ternano fa il punto della situazione circa il feeling con la moto austriaca e parla della necessità di percorrere nuove vie per andare a modificare il set-up complessivo, data la sua fisicità totalmente diversa dagli altri piloti KTM

MotoGP
16 apr 2021
Dovizioso incrocia ancora il suo destino con il Mugello Prime

Dovizioso incrocia ancora il suo destino con il Mugello

Dopo la prima presa di contatto a Jerez, Andrea Dovizioso tornerà in sella all'Aprilia al Mugello per approfondire la conoscenza della RS-GP e ancora una volta il tracciato toscano potrebbe essere teatro di una svolta per la sua carriera.

MotoGP
15 apr 2021
KTM: Portimao deve essere la gara della riscossa Prime

KTM: Portimao deve essere la gara della riscossa

L'avvio della stagione 2021 è stato al di sotto delle aspettative per la KTM, anche se Losail non è mai stata una pista amica. A Portimao però è la Casa austriaca è chiamata alla riscossa, perché a novembre aveva dominato con Miguel Oliveira.

MotoGP
13 apr 2021
Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton” Prime

Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton”

Intervista esclusiva ad Alberto Vergani, Manager di piloti impegnati nel Motomondiale ed in Formula 1 e profondo conoscitore del motorsport. Tra i tanti e ricchi retroscena emersi in questa chiaccherata con il Direttore Franco Nugnes, Vergani parla di una sliding doors che avrebbe potuto mutare la carriera in F1 di Ivan Capelli

Formula 1
13 apr 2021
Johann Zarco, la leadership della rinascita Prime

Johann Zarco, la leadership della rinascita

In soli 18 mesi, Johann Zarco è passato da un estremo all'altro in MotoGP, da pilota ritrovatosi senza moto a raggiante leader del campionato all’inizio del 2021. Ma il Gran Premio di Losail ha visto soprattutto il ritorno alla ribalta di un uomo ritrovato.

MotoGP
9 apr 2021