Losail, Libere 3: Iannone si conferma davanti a Lorenzo e Marquez

Il ducatista è davvero in grande spolvero e scende fino a 1'54"639. Gli spagnoli però sono molto vicini nella sua scia. La Rossa brilla anche con Dovizioso, quarto, mentre Valentino chiude solamente settimo

Un Andrea Iannone carico come una molla ha tenuto la Ducati davanti a tutti nella terza sessione di prove libere del GP del Qatar, che come di consueto ha vissuto un bellissimo "time attack" negli ultimi dieci minuti, visto che in palio c'era l'accesso diretto alla Q2 di domani.

Proprio negli istanti conclusivi, il pilota della Ducati è riuscito a scendere addirittura fino a 1'54"639, riuscendo ad avere la meglio anche su uno Jorge Lorenzo ancora in palle, ma non abbastanza da mettersi dietro il missile rosso. Anzi, il maiorchino si è dovuto arrendere per 137 millesimi.

La notizia più importante di questa FP3 però è che ormai Marc Marquez deve essere considerato della partita a tutti gli effetti, perché il quattro volte iridato ha piazzato la sua Honda al terzo posto, con un gap di meno di 60 millesimi da Lorenzo.

L'ottimo stato di forma delle Desmosedici GP è confermato però anche da Andrea Dovizioso, che è andato a prendersi la quarta posizione a 306 millesimi, riuscendo quindi anche lui ad infrangere il muro dell'1'55". Discorso che vale anche per la Suzuki GSX-RR di Maverick Vinales, che quindi non va affatto sottovalutata.

Il primo sopra a questa soglia è Dani Pedrosa, sesto con la seconda Honda HRC. Alla fine forse quindi è mancato un po' Valentino Rossi, che non è riuscito a fare meglio della settima posizione a mezzo secondo. Anche con le gomme Michelin quindi per ora gli è mancato il guizzo quando si è trattato di battagliare con il cronometro.

Il quadro dei piloti che hanno accesso diretto alla Q2 si completa poi con le due Ducati di Hector Barbera e Scott Redding, incappato in una caduta piuttosto rovinosa ma senza particolari conseguenze (anche Jack Miller è finito ruote all'aria), e con la Yamaha Tech 3 di Pol Espargaro.

Gli esclusi più illustri, dunque, sono capitanati dalla Suzuki di Aleix Espargaro, con il pilota di Granollers che è stato beffato per appena 15 millesimi dal fratello. Fuori anche Bradley Smith, 12esimo, e Danilo Petrucci, che però è giustificato dal suo infortunio.

In Q1 poi ci saranno anche le due Aprilia RS-GP 2016 di Alvato Bautista e Stefan Bradl, che purtroppo stanno arretrando di sessione in sessione e in questo caso hanno pagato oltre 2", occupando rispettivamente la 19esima e la 20esima posizione.

PosizioneRiderTeamBikeTempoGapGiri
1 ItaliaAndrea Iannone Ducati Team Ducati Desmosedici GP16 1:54.639 1:54.639 18
2 SpagnaJorge Lorenzo Movistar Yamaha MotoGP Yamaha YZR-M1 1:54.776 +0.137 18
3 SpagnaMarc Márquez Alenta Repsol Honda Team Honda RC213V 1:54.835 +0.196 17
4 ItaliaAndrea Dovizioso Ducati Team Ducati Desmosedici GP16 1:54.945 +0.306 16
5 SpagnaMaverick Viñales Team Suzuki ECSTAR Suzuki GSX-RR 1:54.976 +0.337 17
6 SpagnaDaniel Pedrosa Repsol Honda Team Honda RC213V 1:55.113 +0.474 18
7 ItaliaValentino Rossi Movistar Yamaha MotoGP Yamaha YZR-M1 1:55.175 +0.536 17
8 SpagnaHector Barbera Avintia Racing Ducati Desmosedici GP14 1:55.323 +0.684 15
9 Regno UnitoScott Redding Octo Pramac Yakhnich Ducati Desmosedici GP15 1:55.399 +0.760 14
10 SpagnaPol Espargaro Monster Yamaha Tech 3 Yamaha YZR-M1 1:55.476 +0.837 19
11 SpagnaAleix Espargaro Team Suzuki ECSTAR Suzuki GSX-RR 1:55.491 +0.852 15
12 Regno UnitoBradley Smith Monster Yamaha Tech 3 Yamaha YZR-M1 1:55.505 +0.866 20
13 FranciaLoris Baz Avintia Racing Ducati Desmosedici GP14 1:55.773 +1.134 18
14 ItaliaDanilo Petrucci Octo Pramac Yakhnich Ducati Desmosedici GP15 1:55.931 +1.292 14
15 Regno UnitoCal Crutchlow LCR Honda Honda RC213V 1:55.946 +1.307 16
16 ColombiaYonny Hernandez Aspar Team MotoGP Ducati Desmosedici GP14 1:56.100 +1.461 17
17 AustraliaJack Miller Estrella Galicia 0,0 Marc VDS Honda RC213V 1:56.207 +1.568 13
18 Tito Rabat Estrella Galicia 0,0 Marc VDS Honda RC213V 1:56.625 +1.986 18
19 SpagnaAlvaro Bautista Aprilia Racing Team Gresini Aprilia RS-GP 1:56.749 +2.110 18
20 GermaniaStefan Bradl Aprilia Racing Team Gresini Aprilia RS-GP 1:57.069 +2.430 17
21 Regno UnitoEugene Laverty Aspar Team MotoGP Ducati Desmosedici GP14 1:57.135 +2.496 15
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP del Qatar
Circuito Losail International Circuit
Piloti Jorge Lorenzo , Marc Márquez Alenta , Andrea Iannone
Articolo di tipo Prove libere