Losail, Libere 2: Iannone e la Ducati al top, Marquez risorge

Tre Ducati nelle prime cinque posizioni in questo secondo turno, mentre a sorpresa risalgono le Honda e perdono quota le Yamaha: Lorenzo e Rossi però probabilmente hanno lavorato in ottica gara.

Non ci ha messo molto la Ducati Desmosedici GP per lasciare la sua firma sulla scena della MotoGP. Andrea Iannone l'ha infatti issata in cima alla classifica della seconda sessione di prove libere del GP del Qatar, ottenendo una prestazione molto interessante in 1'55"388.

La notizia di questa FP2 di Losail però è senza dubbio il ritorno alla competitività di Marc Marquez: dopo essere stato solamente ottavo ieri, il pilota della Honda ha risalito la china fino al secondo posto, con un gap di appena 13 millesimi nei confronti del pilota di Vasto. Il tutto condito anche da un bel brivido, quando nel finale è andato con entrambe le ruote sull'erba sul rettilineo di partenza.

In generale comunque è stato un turno particolarmente positivo per le Ducati, perché in terza posizione c'è la GP15 con i colori Pramac di Scott Redding, staccata di soli 123 millesimi. Ma non è tutto, perché ha fatto un deciso passo avanti pure Andrea Dovizioso, accreditato del quinto crono a 333 millesimi dalla moto gemella.

Tra le due Rosse si è confermata decisamente in forma la Suzuki GSX-RR di Maverick Vinales. Lo spagnolo è quarto ed ha pagato poco più di due decimi, ribadendo di poter essere ampiamente della partita. In sesta piazza poi c'è l'altra RC213V di Dani Pedrosa, quindi in questi 45 minuti sono mancate un po' all'appello le due Yamaha ufficiali.

Valentino Rossi è settimo e Jorge Lorenzo addirittura nono. La sensazione è che entrambi abbiano lavorato principalmente in ottica gara, non a caso all'anteriore hanno provato sia la gomma dura che quella media. Del resto, sul giro secco ieri avevano già dato la sensazione di essere ampiamente a posto, inoltre il loro gap è appena di circa mezzo secondo.

Sono invece altre due Ducati a completare il quadro delle prime dieci posizioni, con Hector Barbera in ottava posizione ed uno stoico Danilo Petrucci in decima. Non bisogna dimenticarsi, infatti, che il pilota del Team Pramac è reduce da un intervento chirurgico alla mano destra infortunata nei test in Australia.

Un paio le cadute che hanno animato la sessione e che hanno avuto per protagonisti Cal Crutchlow e Loris Baz: il britannico della Honda LCR è scivolato alla curva 16 senza conseguenze. Un po' più cruenta quella di Loris Baz alla curva 14, con il francese dell'Avintia Racing che è parso anche piuttosto dolorante ad una caviglia.

Chiusura infine per le due Aprilia RS-GP 2016. Alvaro Bautista e Stefan Bradl hanno occupato rispettivamente la 18esima e la 20esima posizione, con lo spagnolo che è riuscito a ridurre il distacco a 1"6. La sensazione comunque è che la moto di Noale sia ancora davvero tanto acerba.

PosPilotaMotoTempoGapGiri
1 ItaliaAndrea Iannone Ducati Desmosedici GP16 1:55.388 1:55.388 18
2 SpagnaMarc Márquez Alenta Honda RC213V 1:55.401 +0.013 16
3 Regno UnitoScott Redding Ducati Desmosedici GP15 1:55.511 +0.123 16
4 SpagnaMaverick Viñales Suzuki GSX-RR 1:55.644 +0.256 16
5 ItaliaAndrea Dovizioso Ducati Desmosedici GP16 1:55.721 +0.333 15
6 SpagnaDaniel Pedrosa Honda RC213V 1:55.764 +0.376 16
7 ItaliaValentino Rossi Yamaha YZR-M1 1:55.883 +0.495 16
8 SpagnaHector Barbera Ducati Desmosedici GP14 1:55.919 +0.531 16
9 SpagnaJorge Lorenzo Yamaha YZR-M1 1:55.934 +0.546 13
10 ItaliaDanilo Petrucci Ducati Desmosedici GP15 1:56.258 +0.870 17
11 SpagnaAleix Espargaro Suzuki GSX-RR 1:56.293 +0.905 16
12 SpagnaPol Espargaro Yamaha YZR-M1 1:56.324 +0.936 17
13 Regno UnitoCal Crutchlow Honda RC213V 1:56.489 +1.101 14
14 ColombiaYonny Hernandez Ducati Desmosedici GP14 1:56.558 +1.170 17
15 FranciaLoris Baz Ducati Desmosedici GP14 1:56.623 +1.235 12
16 Regno UnitoBradley Smith Yamaha YZR-M1 1:56.728 +1.340 17
17 AustraliaJack Miller Honda RC213V 1:56.900 +1.512 15
18 SpagnaAlvaro Bautista Aprilia RS-GP 1:57.012 +1.624 16
19 Tito Rabat Honda RC213V 1:57.429 +2.041 18
20 GermaniaStefan Bradl Aprilia RS-GP 1:57.541 +2.153 16
21 Regno UnitoEugene Laverty Ducati Desmosedici GP14 1:57.722 +2.334 15

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP del Qatar
Circuito Losail International Circuit
Piloti Scott Redding , Marc Márquez Alenta , Andrea Iannone
Articolo di tipo Prove libere