MotoGP
23 ago
-
25 ago
Evento concluso
13 set
-
15 set
Evento concluso
20 set
-
22 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
10 giorni
G
GP della Malesia
01 nov
-
03 nov
Prossimo evento tra
17 giorni
G
GP di Valencia
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
31 giorni

Lorenzo: "Zarco sorpassa come se giocasse con la Playstation"

condivisioni
commenti
Lorenzo: "Zarco sorpassa come se giocasse con la Playstation"
Di:
Co-autore: Matteo Nugnes
15 ott 2017, 10:23

Il pilota della Ducati è deluso del sesto posto di Motegi, ma con la pioggia molto intensa della gara non è riuscito a ritrovare il feeling dei giorni precedenti. Inoltre ha criticato il francese per il loro contatto alla curva 9.

Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3

Lorenzo ha fatto una delle sue partenza abituali e si è subito messo al comando della gara. Anche se questa volta non è riuscito a prendere il largo, nelle prime fasi della gara è rimasto nel gruppo di testa. Successivamente, però, ha cominciato a perdere posizioni, recuperando solamente nel finale per piazzarsi sesto.

Il pilota della Ducati era indicato come il favorito in caso di pioggia, me non è riuscito a rispettare le aspettative, anche se probabilmente è stato uno di quelli che hanno pagato maggiormente la scelta della Michelin di ritirare la gomma anteriore soft.

"La Michelin ci ha costretti ad usare la gomma anteriore più dura e io in frenata mi trovo un po' meglio con quello più morbido" si è lamentato il maiorchino, che ha aggiunto: "E' un peccato, perché le mie aspettative erano molto alte".

Lorenzo ha cercato di sfruttare la sua quinta posizione per portarsi subito davanti, ma fin dal primo giro ha capito che il feeling non era lo stesso del resto del weekend.

"Ho spinto all'inizio, ma mi hanno ripreso quasi subito, perché non sono riuscito a portare la gomma posteriore in temperatura, quindi non riuscivo a farla funzionare bene. Non avevo trazione, ma ho comunque cercato di essere aggressivo".

La gara è stata disputata con la pista molto più bagnata che in qualsiasi altra sessione del weekend. Questo si è rivelato un handicap per il tre volte iridato della MotoGP, in una corsa che invece ha visto brillare le altre GP17, con la vittoria di Dovizioso ed il terzo posto di Petrucci.

"Il problema era la quantità d'acqua. Con meno pioggia sono stato nel gruppo dei più veloci, ma quando è aumentata è stato un disastro. Durante il fine settimana non aveva mai piovuto così tanto e in queste condizioni sono sono stato competitivo come sabato" ha ammesso.

La gara del ducatista è stata segnata anche da un contatto alla curva 9 con Johann Zarco nelle prime fasi della corsa, che gli ha fatto perdere un po' il ritmo. Lo spagnolo non ha usato parole molto dolci nei confronti del francese della Yamaha Tech 3.

"Non è la prima volta che ho un contatto con Zarco in questa stagione. E' sempre molto aggressivo nei sorpassi, penso troppo. Si comporta come quando giochi alla Playstation, come se non ci fosse nessuno davanti a lui: entra all'interno senza preoccuparsi troppo. Per questo voglio parlare nella Safety Commission per sapere se si può fare qualcosa, perché temo che possa accadere qualcosa di pericoloso in futuro" ha spiegato.

Prossimo Articolo
Petrucci: "Più contento per questo podio che per gli altri tre"

Articolo precedente

Petrucci: "Più contento per questo podio che per gli altri tre"

Prossimo Articolo

Vinales duro con la Yamaha: "La moto non c'è più..."

Vinales duro con la Yamaha: "La moto non c'è più..."
Carica commenti