Lorenzo torna in pista guardando al presente: "Per ora penso solo alla Ducati"

condivisioni
commenti
Lorenzo torna in pista guardando al presente:
Oriol Puigdemont
Di: Oriol Puigdemont
01 nov 2018, 11:42

Jorge Lorenzo tornerà in pista a Sepang, dopo aver ottenuto l'idoneità medica, a poco più di una settimana dall'operazione al polso sinistro cui si è sottoposto a Barcellona.

Il pilota della Ducati ha saltato le ultime tre gare a causa di un infortunio e, infatti, non è stato più in grado di fare punti dopo la vittoria ottenuta in Austria. Dopo aver tentato due volte di tornare in sella in Thailandia ed in Giappone, oggi ha ottenuto in Malesia il via libera per tornare in sella alla sua Ducati nella FP1 di domani.

"Mi sento meglio rispetto a Motegi, questo è sicuro. L'operazione è andata bene e mi sento più forte e preparato. Ovviamente, sono passati pochi giorni ed ho tolto il gesso solo ieri, quindi non muovo ancora bene il polso. Certo, la mobilità non è molto buona, quindi in soli due o tre giorni dobbiamo accelerare il recupero per fare in modo di essere nelle migliori condizioni possibili domani".

"Sicuramente sarà difficile, perché questa pista ha molte frenate forti. Però preferisco essere qui che a Phillip Island, perché sarebbe peggio con il vento ed il fretto che ci sono lì. Ho intenzione di provarci, perché mi sento meglio che in Giappone. Vediamo se posso reggere tutto il fine settimana" ha spiegato Lorenzo durante la conferenza stampa che ha aperto il weekend di Sepang.

Successivamente gli è stato domandato se non sarebbe stato meglio rimanere ancora a riposo e tornare solo per l'ultima gara a Valencia, visto che poi ad attenderlo c'è anche il debutto in sella alla Honda nei test di martedì e mercoledì.

"Prima di tutto, voglio tornare in moto, perché sono molte settimane che non guido e quando succede questo perdi automatismi e velocità. Non si tratta solo di fratture e di lesioni, ma dello stato fisico generale. Non ho potuto fare esercizi cardiovascolari, per esempio. Anche se non penso di poter fare grandi risultati, almeno mi potrò riabituare alla moto e penso che questo mi aiuterà a provare a fare un buon risultato con la Ducati a Valencia. Vediamo domani, non voglio fare previsioni. Non sono ancora al 100%, ma vediamo come mi sento in sella alla mia moto" ha detto.

Qualcuno gli ha anche chiesto se per lui sia più importante chiudere in bellezza l'avventura con la Ducati o presentarsi nelle migliori condizioni possibili al primo test con la Honda.

"La cosa più importante per me è arrivare stasera in hotel e poi cominciare le prove domani. Il prossimo obiettivo è sempre il presente. Adesso sono un pilota Ducati e penso alla Ducati. Quando la stagione sarà finita, penserò alla mia prossima tappa, alla mia prossima sfida. Ma per ora penso solo alla Ducati. Cerco di riprendere il ritmo su una moto, per guidare di più rispetto al Giappone e se posso essere competitivo sarà ancora meglio. Non si sa mai, potrebbe piovere, e questo potrebbe rendermi le cose più facili. Ma vediamo cosa riuscirò a fare".

Prima della conferenza stampa, Lorenzo ha parlato anche dell'ottima gara disputata da Alvaro Bautista sulla sua Desmosedici GP in Australia.

"E' stato fantastico, penso che abbiamo colpito l'intero paddock, non solo perché è andato forte, perché tutti sanno che Alvaro è un pilota molto veloce, ma perché c'è riuscito dopo tre cadute. Ha fatto una grande gara, era lì davanti e non ha commesso errori. E' stato fenomenale, quindi non avrei potuto avere un sostituto migliore. Mi congratulo con lui e gli auguro il meglio per la sua prossima avventura" ha concluso, in riferimento al passaggio del connazionale nel Mondiale Superbike.

Scorrimento
Lista

Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo, Ducati Team
1/12

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo, Ducati Team
2/12

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team, infortunato dopo la caduta

Jorge Lorenzo, Ducati Team, infortunato dopo la caduta
3/12

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo, Ducati Team
4/12

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo, Ducati Team
5/12

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo, Ducati Team
6/12

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo, Ducati Team
7/12

Foto di: Oriol Puigdemont

Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo, Ducati Team
8/12

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team, infortunato dopo la caduta

Jorge Lorenzo, Ducati Team, infortunato dopo la caduta
9/12

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team, viene portato in ospedale dopo l'incidente

Jorge Lorenzo, Ducati Team, viene portato in ospedale dopo l'incidente
10/12

Foto di: Scherazade Mulia Saraswati

Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo, Ducati Team
11/12

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo, Ducati Team
12/12

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Prossimo Articolo
Crutchlow è stato sottoposto ad una seconda operazione dopo l'incidente in Australia

Articolo precedente

Crutchlow è stato sottoposto ad una seconda operazione dopo l'incidente in Australia

Prossimo Articolo

Viñales: “La vittoria in Australia mi darà molta più credibilità in Yamaha”

Viñales: “La vittoria in Australia mi darà molta più credibilità in Yamaha”
Carica commenti