MotoGP
30 apr
-
03 mag
Evento concluso
14 mag
-
17 mag
Evento concluso
28 mag
-
31 mag
Evento concluso
04 giu
-
07 giu
Evento in corso . . .
18 giu
-
21 giu
Canceled
25 giu
-
28 giu
Canceled
09 lug
-
12 lug
Canceled
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
61 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
68 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Canceled
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
96 giorni
G
GP di Aragon
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
111 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
118 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
131 giorni
23 ott
-
25 ott
Canceled
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
145 giorni
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
160 giorni
20 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
167 giorni
G
GP di Valencia
27 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
174 giorni

Lorenzo: "Rossi si comporta come un bambino piccolo e Marquez dovrebbe guardare oltre"

condivisioni
commenti
Lorenzo: "Rossi si comporta come un bambino piccolo e Marquez dovrebbe guardare oltre"
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
6 set 2018, 17:21

Jorge Lorenzo crede che sia Valentino Rossi che Marc Marquez stiano sbagliando il modo di affrontare il conflitto che li divide.Jorge Lorenzo crede che sia Valentino Rossi che Marc Marquez stiano sbagliando il modo di affrontare il conflitto che li divide.

Lo spagnolo ha scoperto sulla sua stessa pelle cosa vuol dire competere nel Mondiale MotoGP ed affrontare frontalmente un'icona del motociclismo come Valentino Rossi.

Su questo stesso circuito, due anni fa, ci fu un momento di grande tensione tra lui e Rossi, che allora era il suo compagno di squadra in Yamaha, subito dopo la gara.

Durante la conferenza stampa, il vincitore Dani Pedrosa si è ritrovato congelato tra i due piloti della Yamaha, quando Lorenzo si è lamentato dell'eccessiva aggressività che Valention secondo lui aveva utilizzato in alcune manovre, soprattutto nei sorpassi.

Questa volta, da semplice spettatore, Jorge ha cercato di guardare la situazione tra Marquez e Rossi (Oggi Valentino ha negato la stretta di mano a Marc) con un po' di buonsenso e si è preso la briga di provare ad analizzare la cosa in maniera neutra.

"Penso che abbiano torto sia uno che l'altro. Rossi perché non ha voluto stringere a Marquez e si è comportato come un bambino piccolo. E soprattutto perché avrebbe l'opportunità di dire ai suoi tifosi che non dovrebbero fischiare sul podio un pilota che non ha fatto nulla per meritarselo" ha esordito Lorenzo.

"E d'altra parte penso che a Marquez interessi troppo quello che dice o fa Valentino. Dovrebbe pensare alle sue cose e andare avanti. Se non lo saluta più? Dovrebbe andare oltre, punto. Ma questa è solo la mia opinione, e tutti fanno e dicono quello che vogliono" ha riassunto il tre volte campione del mondo.

Scorrimento
Lista

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Marc Marquez, Repsol Honda Team durante la rueda de prensa

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Marc Marquez, Repsol Honda Team durante la rueda de prensa
1/5

Foto di: Motorsport.com

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Marc Marquez, Repsol Honda Team

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Marc Marquez, Repsol Honda Team
2/5

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Marc Marquez, Repsol Honda Team

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Marc Marquez, Repsol Honda Team
3/5

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Marc Marquez, Repsol Honda Team

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Marc Marquez, Repsol Honda Team
4/5

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Marc Marquez, Repsol Honda Team

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Marc Marquez, Repsol Honda Team
5/5

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Valentino rifiuta la stretta di mano di Marquez: "Non ce n'è bisogno, non c'è problema"

Articolo precedente

Valentino rifiuta la stretta di mano di Marquez: "Non ce n'è bisogno, non c'è problema"

Prossimo Articolo

Dovizioso: "Ducati competitiva a Misano, ma nessun gioco di squadra con Jorge"

Dovizioso: "Ducati competitiva a Misano, ma nessun gioco di squadra con Jorge"
Carica commenti