Lorenzo: "Rossi ha deluso me e i suoi tifosi"

Il tre volte campione del mondo di MotoGP, Jorge Lorenzo, che ora veste i panni della Youtuber, ha dato la sua visione del Gran Premio di Doha di MotoGP.

Lorenzo: "Rossi ha deluso me e i suoi tifosi"

Dal suo ritiro di Dubai, Jorge Lorenzo ha postato sul suo canale Youtube la seconda puntata di "99 secondi", spazio in cui ha analizzato ciò che è successo al Gran Premio di Doha. Il maiorchino ha indicato Jorge Martin come sorpresa, Valentino Rossi come la delusione, ma ha anche commentato l'incidente tra Jack Miller e Joan Mir.

"In questa occasione il vento ha giocato un ruolo fondamentale per me, da venerdì fino a prima della gara. Alla fine della gara erano più veloci, ma durante tutto il fine settimana sono stati circa mezzo secondo più lenti. Il vento rende difficile la guida. Poi però ce ne sono alcuni piloti che riescono comunque ad essere veloci, come nel caso di Martin. Ma anche il contrario, come Valentino Rossi. Coincidenza o no, Rossi è il pilota più esperto e Martin è uno degli esordienti. Non so se questo abbia avuto un'influenza o meno. Martin si è migliorato di sette decimi rispetto al weekend precedente, mentre Valentino è stato più lento di 1"7", ha detto.

"La gara è stata più eccitante, imprevedibile ed equilibrata della precedente. Sembrava complicato, ma è successo. Aleix ha tenuto duro con l'Aprilia. La KTM è arrivata e la Honda era un po' lontana. Mi è piaciuta questa gara. Martin è di nuovo partito come un razzo. Era l'unico pilota con pista libera e poteva concentrarsi sulla sua leadership. Ha fatto più del previsto ed ha sorpreso tutti. Mi aspettavo che durasse dai tre ai cinque giri in testa, ma gli altri hanno iniziato a darsi battagli e Martin è rimasto lì a fare il ritmo".

Lorenzo ritiene che la lotta sia molto aperta e senza un chiaro punto di riferimento.

"E' impossibile fare previsioni. Ho studiato la FP4. Vinales mi sembrava il favorito, poi vedevo Zarco, Aleix e Quartararo. Martin non ha fatto 1'54" e ha quasi vinto la gara. E' molto difficile fare previsioni in MotoGP, sembra la Moto3. Non c'è un chiaro dominatore e non so se apparirà. Potrebbe essere Martin, potrebbe essere un altro pilota o potrebbe essere Marquez. Potrebbe essere un'altra stagione come il 2020", ha detto.

Per quanto riguarda il tanto discusso incidente tra Miller e Mir, Jorge si è schierato con lo spagnolo.

"Non mi è piaciuto quello che è successo tra Miller e Mir. Non mi è piaciuto il modo in cui Miller ha gestito la situazione. Mir potrebbe essere stato troppo aggressivo, ma Jack non ha reagito bene. Ha guardato un paio di volte, ha visto dov'era Mir, ma non gli importava che stesse tornando in pista, quindi non si è spostato. Non gli ha lasciato alcuno spazio. Poteva finire molto male. Quando hanno smesso di toccarsi, poi ha quasi toccato anche Vinales. Ancora una volta è stato il peggiore delle Ducati. L'ho visto molto nervoso in FP4 e in gara, gli manca qualcosa", ha detto.

Lo spagnolo ha sottolineato il weekend fenomenale di Jorge Martin.

"Per me la sorpresa è stata Jorge Martin. Ha superato le mie aspettative. Ho detto su Twitter che è nata una stella. Per me sei una star quando fai delle cose importanti in MotoGP come pole e vittorie. Jorge ha iniziato alla sua seconda gara. Mi ricorda tre piloti: Capirossi per altezza e corporatura, è come un pitbull; in frenata mi ricorda Stoner; e assomiglia a me a centro curva. Ha molto passo in curva, più di Zarco e di Miller. Gli è mancata un po' l'energia e la velocità alla fine con Quartararo e l'astuzia con Zarco. Ma è solo una questione di tempo prima che ottenga la sua prima vittoria", ha previsto.

E' stato anche molto critico nei confronti del Gran Premio di Rossi, anche se spera che possa stare più avanti su altri circuiti.

"Rossi ha deluso me, i suoi tifosi e gli appassionati. Da Valentino ci si aspetta sempre molto. Dopo il 21esimo tempo, è difficile trovare una qualifica peggiore. E' difficile trovare una gara con lui fuori dai punti. Come delusione ho messo Valentino. E' già la seconda volta che rimane indietro rispetto alle altre Yamaha. Speriamo che sia qualcosa di particolare. In Qatar non è mai andato bene, anche Portimao sarà complicata, ma a Jerez tornerà forte di sicuro", ha detto.

Anche Vinales lo ha deluso, perché lo vedeva come il favorito per la vittoria.

"Vinales ha deluso. Non mi aspettavo che fosse il favorito per la vittoria, vedevo di più Bagnaia. Dopo aver visto la FP4 però avevo cambiato idea. Un'altra occasione sprecata per vincere. Aveva il miglior ritmo insieme a Zarco, ma era più forte. Di nuovo una brutta partenza. Quartararo ha reagito come mi aspettavo e gli ha restituito il favore. Il gioco di potere è molto equilibrato alla Yamaha", ha detto.

Infine, il #99 ha fatto un bilancio particolare per la sua ultima squadra in MotoGP.

"La Honda in generale è uscita sconfitta ed in particolare Alex Marquez, perché non è stato veloce in nessuna delle due gare, oltre ad essere l'unico con due zero. Poi mi aspettavo che Pol stesse davanti ad Aleix", ha concluso.

Ganador Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Ganador Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
1/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Arrancada Jorge Martín, Pramac Racing líder

Arrancada Jorge Martín, Pramac Racing líder
2/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: tercer lugar Jorge Martín, Pramac Racing

Podio: tercer lugar Jorge Martín, Pramac Racing
3/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Arrancada Jorge Martín, Pramac Racing líder

Arrancada Jorge Martín, Pramac Racing líder
4/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: segundo lugar Johann Zarco, Pramac Racing

Podio: segundo lugar Johann Zarco, Pramac Racing
5/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Arrancada Jorge Martín, Pramac Racing líder

Arrancada Jorge Martín, Pramac Racing líder
6/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: ganador Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, segundo lugar Johann Zarco, Pramac Racing, y tercer lugar Jorge Martín, Pramac Racing

Podio: ganador Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, segundo lugar Johann Zarco, Pramac Racing, y tercer lugar Jorge Martín, Pramac Racing
7/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: ganador Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, segundo lugar Johann Zarco, Pramac Racing

Podio: ganador Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, segundo lugar Johann Zarco, Pramac Racing
8/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Arrancada Jorge Martín, Pramac Racing líder

Arrancada Jorge Martín, Pramac Racing líder
9/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Martín, Pramac Racing líder

Jorge Martín, Pramac Racing líder
10/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Martín, Pramac Racing líder

Jorge Martín, Pramac Racing líder
11/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Martín, Pramac Racing

Jorge Martín, Pramac Racing
12/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Martín, Pramac Racing

Jorge Martín, Pramac Racing
13/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Martín, Pramac Racing

Jorge Martín, Pramac Racing
14/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Ducati Team

Jack Miller, Ducati Team
15/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Luca Marini, Esponsorama Racing, Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Luca Marini, Esponsorama Racing, Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
16/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Ducati Team, Francesco Bagnaia, Ducati Team

Jack Miller, Ducati Team, Francesco Bagnaia, Ducati Team
17/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Ganador Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Ganador Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
18/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Ganador Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Segundo lugar Johann Zarco, Pramac Racing

Ganador Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Segundo lugar Johann Zarco, Pramac Racing
19/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Ganador Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Ganador Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
20/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaró, Repsol Honda Team, Stefan Bradl, Repsol Honda Team

Pol Espargaró, Repsol Honda Team, Stefan Bradl, Repsol Honda Team
21/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Ganador Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Ganador Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
22/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Tercer lugar Jorge Martín, Pramac Racing, y el segundo lugar Johann Zarco, Pramac Racing

Tercer lugar Jorge Martín, Pramac Racing, y el segundo lugar Johann Zarco, Pramac Racing
23/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Ganador Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing cruza la meta

Ganador Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing cruza la meta
24/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Ganador Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Ganador Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
25/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
26/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Enea Bastianini, Esponsorama Racing

Enea Bastianini, Esponsorama Racing
27/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Enea Bastianini, Esponsorama Racing

Enea Bastianini, Esponsorama Racing
28/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jaume Masia, Red Bull KTM Ajo

Jaume Masia, Red Bull KTM Ajo
29/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: ganador Pedro Acosta, Red Bull KTM Ajo, Darryn Binder, Petronas Sprinta Racing y Niccolo Antonelli, Reale Avintia Moto3

Podio: ganador Pedro Acosta, Red Bull KTM Ajo, Darryn Binder, Petronas Sprinta Racing y Niccolo Antonelli, Reale Avintia Moto3
30/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Ganador Pedro Acosta, Red Bull KTM Ajo

Ganador Pedro Acosta, Red Bull KTM Ajo
31/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Ganador Pedro Acosta, Red Bull KTM Ajo

Ganador Pedro Acosta, Red Bull KTM Ajo
32/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Ganador Pedro Acosta, Red Bull KTM Ajo

Ganador Pedro Acosta, Red Bull KTM Ajo
33/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pedro Acosta, Red Bull KTM Ajo

Pedro Acosta, Red Bull KTM Ajo
34/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pedro Acosta, Red Bull KTM Ajo

Pedro Acosta, Red Bull KTM Ajo
35/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pedro Acosta, Red Bull KTM Ajo

Pedro Acosta, Red Bull KTM Ajo
36/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pedro Acosta, Red Bull KTM Ajo

Pedro Acosta, Red Bull KTM Ajo
37/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Niccolo Antonelli, Reale Avintia Moto3

Niccolo Antonelli, Reale Avintia Moto3
38/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Niccolo Antonelli, Reale Avintia Moto3

Niccolo Antonelli, Reale Avintia Moto3
39/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jaume Masia, Red Bull KTM Ajo

Jaume Masia, Red Bull KTM Ajo
40/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Deniz Oncu, Red Bull KTM Tech 3

Deniz Oncu, Red Bull KTM Tech 3
41/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Darryn Binder, Petronas Sprinta Racing

Darryn Binder, Petronas Sprinta Racing
42/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Darryn Binder, Petronas Sprinta Racing

Darryn Binder, Petronas Sprinta Racing
43/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Carlos Tatay, Reale Avintia Moto3

Carlos Tatay, Reale Avintia Moto3
44/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Ayumu Sasaki, Red Bull KTM Tech 3

Ayumu Sasaki, Red Bull KTM Tech 3
45/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pedro Acosta, Red Bull KTM Ajo

Pedro Acosta, Red Bull KTM Ajo
46/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pedro Acosta, Red Bull KTM Ajo

Pedro Acosta, Red Bull KTM Ajo
47/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pedro Acosta, Red Bull KTM Ajo

Pedro Acosta, Red Bull KTM Ajo
48/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Ganador Pedro Acosta, Red Bull KTM Ajo cruza la meta

Ganador Pedro Acosta, Red Bull KTM Ajo cruza la meta
49/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Ganador Pedro Acosta, Red Bull KTM Ajo cruza la meta

Ganador Pedro Acosta, Red Bull KTM Ajo cruza la meta
50/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Gabriel Rodrigo, Team Gresini Moto3 líder

Gabriel Rodrigo, Team Gresini Moto3 líder
51/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Arrancada Gabriel Rodrigo, Team Gresini Moto3 líder

Arrancada Gabriel Rodrigo, Team Gresini Moto3 líder
52/52

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Perché i commissari devono rivedere l'incidente tra Miller e Mir

Articolo precedente

Perché i commissari devono rivedere l'incidente tra Miller e Mir

Prossimo Articolo

Ducati al lavoro al Mugello con Michele Pirro

Ducati al lavoro al Mugello con Michele Pirro
Carica commenti
Marquez ha battuto anche la sua Honda per tornare alla vittoria Prime

Marquez ha battuto anche la sua Honda per tornare alla vittoria

Marc Marquez ha attraversato l'inferno ed è tornato nei 581 giorni trascorsi tra la sua vittoria nella gara conclusiva del 2019 e il ritorno al successo di domenica scorsa al Sachsenring. Nonostante stia ancora lottando con i suoi limiti fisici ed una Honda 2021 difficile da guidare, il Sachsenring ha fornito allo spagnolo la tempesta perfetta per tornare sul gradino più alto del podio.

Perché la Yamaha rischia di perdere Valentino Rossi Prime

Perché la Yamaha rischia di perdere Valentino Rossi

Il prossimo passo della carriera di Valentino Rossi in MotoGP dovrebbe avere un'influenza di grande portata su un certo numero di piloti e squadre sulla griglia. Ma probabilmente l'impatto più grande sarà quello sulla Yamaha...

Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1 Prime

Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1

Il fine settimana tra MotoGP e Formula 1 non è certo stato clemente con Maverick Vinales e la Ferrari. Lo spagnolo è stato, senza mezzi termini, autore del suo fine settimana peggiore da quando veste i colori Yamaha: ultimo al via, ultimo all'arrivo. Non è andata meglio alla Ferrari che, dopo le prime libere al Paul Ricard, si è vista sfilare praticamente da tutto lo schieramento, chiudendo lontana dalla zona punti e trovandosi con un distacco pesante dalla McLaren nel campionato costruttori

Formula 1
22 giu 2021
Pagelle MotoGP: Vinales sempre più a picco Prime

Pagelle MotoGP: Vinales sempre più a picco

Tanti promossi e tanti bocciati nel Gran Premio di Germania di MotoGP. Le pagelle commentate e stilate da Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes, responsabile MotoGP per Motorsport.com.

MotoGP
22 giu 2021
MotoGP: La griglia di partenza del Gran Premio di Germania Prime

MotoGP: La griglia di partenza del Gran Premio di Germania

Andiamo a scoprire la griglia di partenza della classe regina del Motomondiale 2021 sul tracciato del Sachsenring.

MotoGP
20 giu 2021
Il Sachsenring può essere la "medicina" di Marc Marquez? Prime

Il Sachsenring può essere la "medicina" di Marc Marquez?

Il recupero dell'otto volte campione del mondo procede più a rilento del previsto anche a causa di una Honda poco competitiva. Questo fine settimana però si va al Sachsenring, dove è imbattuto dal 2010 comprese le classi minori: sarà l'occasione giusta per rivederlo al top?

MotoGP
16 giu 2021
Spagna e Italia: 1 vittoria in 7 GP, cambia la geografia della MotoGP? Prime

Spagna e Italia: 1 vittoria in 7 GP, cambia la geografia della MotoGP?

Nonostante occupino oltre il 70% dello schieramento di partenza della classe regina, italiani e spagnoli insieme hanno firmato appena una vittoria nei primi 7 GP del 2021. Tre li ha vinti la Francia, due l'Australia ed uno il Portogallo: la nuova ventata è anche geografica?

MotoGP
12 giu 2021
Melandri: "Un gran parlare di sicurezza, pochi fatti in Austria" Prime

Melandri: "Un gran parlare di sicurezza, pochi fatti in Austria"

Intervista esclusiva a Marco Melandri, con il quale andiamo ad analizzare quanto successo dopo il Gran Premio d'Italia al Mugello ed a Barcellona nel Motomondiale. A proposito del tema sicurezza, il ravennate si dice preoccupato in vista della doppia gara al Red Bull Ring, circuito teatro lo scorso anno di un incidente terrificante e per il quale non vi sono stati lavori di adeguamento

MotoGP
11 giu 2021