MotoGP
20 set
-
22 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
05 Ore
:
14 Minuti
:
33 Secondi

Lorenzo: "Mi sono adattato di più alla Honda che alla Ducati allo stesso punto del 2018"

condivisioni
commenti
Lorenzo: "Mi sono adattato di più alla Honda che alla Ducati allo stesso punto del 2018"
Di:
25 feb 2019, 20:38

Dopo aver saltato il test di Sepang per l'operazione alla mano sinistra, Jorge Lorenzo ha vissuto una tre giorni in Qatar in crescendo, chiudendo con il quinto tempo in 1'54"653.

Nella sua terza apparizione in sella alla Honda RC213V, Jorge Lorenzo è riuscito a portarsi nelle posizioni di vertice nella terza giornata dei test in Qatar, dopo che aveva faticato molto nei due giorni precedenti.

Tuttavia, quando la temperatura si stava abbassando ed iniziava a crescere l'umidità, Lorenzo è stato vittima di una caduta che ha troncato sul nascere la sua simulazione di gara, che gli serviva per verificare il suo ritmo di gara.

"Quando abbiamo iniziato a lavorare sul set-up, abbiamo migliorato la moto e siamo stati in grado di avvicinarci a quelli davanti. Se continuiamo così, andremo lontano" ha iniziato a spiegare il maiorchino dopo la conclusione dei test.

"E' solo il mio terzo giorno da pilota ufficiale Honda, perché a Valencia e Jerez non ero pronto. Quando starò meglio, sarà più veloce" ha aggiunto Lorenzo.

Il punto negativo della giornata è stata la caduta dell'ultimo minuto.

Leggi anche:

"Ho avuto una caduta molto forte a causa della bassa temperatura e dell'umidità. Dobbiamo parlare con la Direzione Gara per cercare di anticipare la gara, perché in queste condizioni sarebbe pericoloso. Sono preoccupato perché se ci ritroviamo in una notte fredda, sarà delicato per tutti i partecipanti" che oggi ha fatto parte di una lunga lista di cadute, che comprendeva anche Marquez.

"La caduta mi ha spaventato molto perché stavo facendo un long run, ma è stato un errore farlo in quelo momento. Mi si è chiuso il davanti e quando ho iniziato a rotolare ho cercato solo di proteggere la mia mano nel miglior modo possibile" ha detto.

Nonostante questo shock, Lorenzo è rimasto soddisfatto del feeling che ha trovato con la RC213V, soprattutto guardando indietro di un anno, quando addomesticare la Ducati gli aveva richiesto molto più tempo.

"Mi sono adattato di più alla Honda che alla Ducati allo stesso punto dell'anno scorso. Ma ho ancora molto da scoprire, soprattutto sul passo gara. A livello fisico seono messo peggio, ma in Argentina andrà meglio e alla terza gara sarò al 100%" ha detto in riferimento alla gara di Austin, fissata per il 14 aprile.

A Lorenzo è stato chiesto chi ha visto come il più in palla in vista dell'inizio della stagione: "Vedo Vinales un po' più avanti degli altri".

Ma alla fine si è detto felice: "Il test è stato molto positivo, ci siamo avvicinati e c'è ancora margine di miglioramento. C'è molto potenziale" ha concluso.

Scorrimento
Lista

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
1/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
2/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
3/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
4/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
5/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
6/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
7/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
8/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
9/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
10/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
11/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
12/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
13/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
14/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
15/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
16/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
17/27

Foto di: Repsol Media

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
18/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
19/27

Foto di: Repsol Media

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
20/27

Foto di: Repsol Media

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
21/27

Foto di: Repsol Media

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
22/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
23/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
24/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
25/27

Foto di: Repsol Media

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
26/27

Foto di: Repsol Media

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
27/27

Foto di: Repsol Media

Prossimo Articolo
Fotogallery MotoGP: la giornata conclusiva dei test collettivi in Qatar

Articolo precedente

Fotogallery MotoGP: la giornata conclusiva dei test collettivi in Qatar

Prossimo Articolo

Dovizioso: "Non dobbiamo preoccuparci, anche se i nostri rivali sono tutti migliorati"

Dovizioso: "Non dobbiamo preoccuparci, anche se i nostri rivali sono tutti migliorati"
Carica commenti