Lorenzo: “Mi aspettavo molto da Marquez, ma ha avuto paura”

Jorge Lorenzo ha analizzato il Gran Premio di Spagna sul suo canale YouTube, distinguendo le sorprese e le delusioni del fine settimana.

Lorenzo: “Mi aspettavo molto da Marquez, ma ha avuto paura”

La gara di MotoGP a Jerez ha avuto un finale inaspettato dopo che Fabio Quartararo arretrasse e Jack Miller approfittasse dell’occasione per conquistare la sua seconda vittoria nella classe regina. Per Jorge Lorenzo, l’australiano è stato in grado di esserci nel momento e nel posto giusto.

“Quartararo ha conquistato la sua quarta pole a Jerez e sembrava che volasse verso la vittoria, ma tutto si è complicato e Jack Miller ha approfittato della circostanza. Stava facendo una gara ottima, senza tirare troppo, ma gli è stata servita la vittoria su un piatto d’argento e ne ha saputo approfittare molto bene”, ha affermato nella sua trasmissione 99 seconds su YouTube.

“È stato una delle sorprese piacevoli. Non è mai facile uscire da un periodo complicato come quello che stava vivendo, con due gare deludenti e la terza fallendo in maniera eclatante a Portimao. Ma la verità è che ha completato un fine settimana solido con la prima fila e una grande partenza. Per me continua a mancargli precisione, è veloce, in alcune situazioni è il migliore, ma gli manca solidità per vincere in maniera costante”.

L’ex pilota Ducati crede che a Borgo Panigale abbiano una moto pronta per lottare per il titolo e il nuovo leader del mondiale, Pecco Bagnaia, è colui che può approfittare al meglio di tutte queste qualità: “In questo momento si può dire che Ducati possa vincere su ogni pista, è una moto completa. Non ha ancora il passo in curva migliore, ma è pronta per il mondiale”.

“Bagnaia è rimasto eclissato nelle prime due gare, sembrava stesse in ombra. Ma ha ricaricato le pile ed è diventato il leader di Ducati e del campionato. Ha un’occasione ottima perché forse sta guidando la miglior Ducati di sempre. È una moto completa e il suo stile lo favorisce”.

Un altro dei protagonisti del Gran Premio è stato Marc Marquez, che ha avuto due cadute pesanti che lo hanno condizionato la domenica: “Mi aspettavo molto da Marc Marquez. Il fine settimana è iniziato bene, però è arrivata la caduta, ha avuto un po’ di dolore. Niente di grave, ma gli ha condizionato la fiducia. Dopo un grande risultato a Portimao, che in un certo senso lo ha fatto sentire un eroe, ti vedi in grado di fare più di quanto tu possa realmente. È successo anche a me”.

“Questo, insieme a una Honda sempre critica sull’anteriore, condizioni di pista fredda e una curva delicata, hanno fatto sì che perdesse l’anteriore e avesse un po’ paura. Nel warm up è caduto di nuovo. È entrato nella modalità sopravvivenza. Ha fatto una piccola rimonta in gara superando il suo compagno di squadra Pol Espargaro, ma senza quella caduta penso che avrebbe potuto ambire a qualcosa di meglio”.

Lorenzo ha anche parlato della situazione di Valentino Rossi, che in una delle sue piste preferite non è riuscito a brillare: “Da Rossi mi aspettavo molto a Jerez, dove ha vinto molto, una pista favorevole a Yamaha. Un’altra volta è rimasto fuori dai punto. Nelle poche volte in cui è stato inquadrato dalle telecamere, si è visto fuori dalla pista, impreciso. Rossi è uno dei piloti più precisi e ora non solo è lento dei movimenti e non ottiene risultati, ma è anche impreciso nelle traiettorie”.

condivisioni
commenti
Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo"
Articolo precedente

Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo"

Prossimo Articolo

Puig: "Honda sa che abbiamo problemi con la moto"

Puig: "Honda sa che abbiamo problemi con la moto"
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021