Lorenzo: "La mia vita è migliore di quella sui social"

Jorge Lorenzo è diventato un personaggio influente sui social network, mostrando ai suoi fan la sua vita dopo aver concluso la sua carriera in MotoGP.

Lorenzo: "La mia vita è migliore di quella sui social"

Nonostante il ritiro, il cinque volte campione del mondo ha conservato la fedeltà dei suoi tanti tifosi, mostrando loro la realtà della sua vita, quella di un giovane che si gode il tempo libero dopo la conclusione della carriera in MotoGP.

Il maiorchino però ha fatto una sosta a Portimao, dove è tornato a svolgere il lavoro di collaudatore Yamaha per scoprire il tracciato portoghese che ospiterà l'ultimo appuntamento della stagione 2020.

"La verità è che la mia vita è migliore di quella che sto mostrando sui social network (ride). Parlando seriamente, sono molto contento della vita che sto conducendo, è più o meno come l'avevo immaginata, con molto tempo libero, soprattutto con la possibilità di decidere cosa voglio fare in ogni momento" ha detto Jorge, in una conferenza stampa organizzata da Dorna con i collaudatori dei costruttori ufficiali di MotoGP.

"Non ho progetti speciali per il futuro, a parte essere un collaudatore. In questo momento non ci ho pensato" ha aggiunto il maiorchino, che non è più salito su una MotoGP dai test dello scorso febbraio a Sepang.

"Sono molto emozionato di tornare a guidare la Yamaha M1, perché sono passati circa nove mesi, quasi un anno senza guidare. Non sono mai stato fermo così a lungo" ha ricordato.

Leggi anche:

"Sono sicuro che sarà abbastanza difficile adattarsi di nuovo a queste moto. Ma abbiamo due giorni su una pista nuova, anche questo è molto importante perché non è solo un circuito nuovo, è anche una pista molto speciale, con molti saliscendi. Quindi sarà importante non commettere errori stupidi all'inizio, cercare di fare qualche chilometro in più e dare il maggior numero di informazioni possibili alla Yamaha, per quando i piloti ufficiali verranno a correre qui" ha spiegato.

In vista dei due giorni di test, sembra che la Yamaha abbia inviato a Portimao la M1 2019, e non la 2020 con cui corrono i suoi piloti quest'anno. Una decisione un po' strana.

"Non lo so, è una domanda che dovete fare a loro. Ho chiesto che moto avrei avuto qui e mi hanno detto che era più o meno la stessa di Sepang. Non ho chiesto di più, perché non sarebbe cambiato nulla, ma è una domanda che dovete fare a Lin Jarvis o a Maio Meregalli".

E' difficile capire cosa cerca la Yamaha in questo test, avendo inviato una moto che non sta più utilizzando.

"Andremo in pista con la stessa moto di Sepang, quindi utilizzeremo questo test per cercare di raccogliere più informazioni possibili per i piloti ufficiali, ma anche per provare le gomme e capire quali potranno essere le più adatte alle condizioni di questa pista, sia per le qualifiche che per la gara. Per quanto riguarda l'assetto e la configurazione della moto, essendo una 2019, non li potrò aiutare troppo".

Per quanto riguarda il campionato, è stata chiesta a Jorge una sua opininione su questa stagione.

"Molto duro, molto uniforme. Ora Joan Mir e Fabio Quartararo hanno un piccolo margine sugli altri. Ma fino all'ultima gara c'era almeno quattro, forse sei piloti, in grado di lottare per il titolo. Ora sembra che i più forti siano Joan e Fabio, quindi sarà interessante. Ci sono ancora sei gare e mi sto divertendo molto a guardarle in TV".

Infine, Lorenzo ha parlato della possibilità di tornare ad incontrare in pista Dani Pedrosa.

"E' molto bello, abbiamo superato i 30 e ne abbiamo passate molte insieme. La prima volta che ho sfidato Dani avevo 11 anni e ora ne ho 33. Sono successe tante cose, siamo stati campioni ed ora facciamo quello che ci piace di più, andare in moto senza pressioni. Sono sicuro che in un test non si può dare il 100%, ma tutti abbiamo il nostro lato competitivo e vogliamo fare bene, per vedere chi è il più veloce" ha concluso lo spagnolo.

Tutte le vittorie di Jorge Lorenzo in MotoGP

1º- GP de Portugal 2008, Yamaha

1º- GP de Portugal 2008, Yamaha
1/47

Foto di: Yamaha Motor Racing

2º- GP de Japón 2009, Yamaha

2º- GP de Japón 2009, Yamaha
2/47

Foto di: Yamaha Motor Racing

3º- GP de Francia 2009, Yamaha

3º- GP de Francia 2009, Yamaha
3/47

Foto di: Yamaha Motor Racing

4º- GP de Indianápolis 2009, Yamaha

4º- GP de Indianápolis 2009, Yamaha
4/47

Foto di: Yamaha Motor Racing

5º- GP de Portugal 2009, Yamaha

5º- GP de Portugal 2009, Yamaha
5/47

Foto di: Yamaha Motor Racing

6º- GP de España 2010, Yamaha

6º- GP de España 2010, Yamaha
6/47

Foto di: Yamaha Motor Racing

7º- GP de Francia 2010, Yamaha

7º- GP de Francia 2010, Yamaha
7/47

Foto di: Yamaha Motor Racing

8º- GP de Gran Bretaña 2010, Yamaha

8º- GP de Gran Bretaña 2010, Yamaha
8/47

Foto di: Yamaha Motor Racing

9º- GP de Holanda 2010, Yamaha

9º- GP de Holanda 2010, Yamaha
9/47

Foto di: Yamaha Motor Racing

10º- GP de Catalunya 2010, Yamaha

10º- GP de Catalunya 2010, Yamaha
10/47

Foto di: Yamaha Motor Racing

11º- GP de Estados Unidos 2010, Yamaha

11º- GP de Estados Unidos 2010, Yamaha
11/47

Foto di: Yamaha Motor Racing

12º- GP de la República Checa 2010, Yamaha

12º- GP de la República Checa 2010, Yamaha
12/47

Foto di: Yamaha Motor Racing

13º- GP de Portugal 2010, Yamaha

13º- GP de Portugal 2010, Yamaha
13/47

Foto di: Yamaha Motor Racing

14º- GP de Valencia 2010, Yamaha (campeón del mundo)

14º- GP de Valencia 2010, Yamaha (campeón del mundo)
14/47

Foto di: Yamaha Motor Racing

15º- GP de España 2011, Yamaha

15º- GP de España 2011, Yamaha
15/47

Foto di: Yamaha Motor Racing

16º- GP de Italia 2011, Yamaha

16º- GP de Italia 2011, Yamaha
16/47

Foto di: Yamaha MotoGP

17º- GP de San Marino 2011, Yamaha

17º- GP de San Marino 2011, Yamaha
17/47

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

18º- GP de Qatar 2012, Yamaha

18º- GP de Qatar 2012, Yamaha
18/47

Foto di: Yamaha Motor Racing

19º- GP de Francia 2012, Yamaha

19º- GP de Francia 2012, Yamaha
19/47

Foto di: Yamaha MotoGP

20- GP de Catalunya 2012, Yamaha

20- GP de Catalunya 2012, Yamaha
20/47

Foto di: Yamaha MotoGP

21- GP de Gran Bretaña 2012, Yamaha

21- GP de Gran Bretaña 2012, Yamaha
21/47

Foto di: Yamaha MotoGP

22- GP de Italia 2012, Yamaha

22- GP de Italia 2012, Yamaha
22/47

Foto di: Yamaha MotoGP

23- GP de San Marino 2012, Yamaha

23- GP de San Marino 2012, Yamaha
23/47

Foto di: Yamaha MotoGP

24- GP de Qatar 2013, Yamaha

24- GP de Qatar 2013, Yamaha
24/47

Foto di: Yamaha MotoGP

25- GP de Italia 2013, Yamaha

25- GP de Italia 2013, Yamaha
25/47

Foto di: Yamaha MotoGP

26- GP de Qatar 2013, Yamaha

26- GP de Qatar 2013, Yamaha
26/47

Foto di: Yamaha MotoGP

27- GP de Gran Bretaña 2013, Yamaha

27- GP de Gran Bretaña 2013, Yamaha
27/47

Foto di: Yamaha MotoGP

28- GP de San Marino 2013, Yamaha

28- GP de San Marino 2013, Yamaha
28/47

Foto di: Yamaha MotoGP

29- GP de Australia 2013, Yamaha

29- GP de Australia 2013, Yamaha
29/47

Foto di: Yamaha MotoGP

30- GP de Japón 2013, Yamaha

30- GP de Japón 2013, Yamaha
30/47

Foto di: Yamaha MotoGP

31- GP de Valencia 2013, Yamaha

31- GP de Valencia 2013, Yamaha
31/47

Foto di: Yamaha MotoGP

32- GP de Aragón 2014, Yamaha

32- GP de Aragón 2014, Yamaha
32/47

Foto di: Yamaha MotoGP

33- GP de Japón 2014, Yamaha

33- GP de Japón 2014, Yamaha
33/47

Foto di: Yamaha MotoGP

34- GP de España 2015, Yamaha

34- GP de España 2015, Yamaha
34/47

Foto di: Bridgestone Corporation

35- GP de Francia 2015, Yamaha

35- GP de Francia 2015, Yamaha
35/47

Foto di: Yamaha MotoGP

36- GP de Italia 2015, Yamaha

36- GP de Italia 2015, Yamaha
36/47

Foto di: Yamaha MotoGP

37- GP de Catalunya 2015, Yamaha

37- GP de Catalunya 2015, Yamaha
37/47

Foto di: Yamaha MotoGP

38- GP de la República Checa 2015, Yamaha

38- GP de la República Checa 2015, Yamaha
38/47

Foto di: Yamaha MotoGP

39- GP de Aragón 2015, Yamaha

39- GP de Aragón 2015, Yamaha
39/47

Foto di: Yamaha MotoGP

40- GP de Aragón 2015, Yamaha (campeón del mundo)

40- GP de Aragón 2015, Yamaha (campeón del mundo)
40/47

Foto di: Yamaha MotoGP

41- GP de Qatar 2016, Yamaha

41- GP de Qatar 2016, Yamaha
41/47

Foto di: Michelin Sport

42- GP de Francia 2016, Yamaha

42- GP de Francia 2016, Yamaha
42/47

Foto di: Yamaha MotoGP

43- GP de Italia 2016, Yamaha

43- GP de Italia 2016, Yamaha
43/47

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

44- GP de Valencia 2016, Yamaha

44- GP de Valencia 2016, Yamaha
44/47

Foto di: Yamaha MotoGP

45- GP de Italia 2018, Ducati

45- GP de Italia 2018, Ducati
45/47

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

46- GP de Catalunya 2018, Ducati

46- GP de Catalunya 2018, Ducati
46/47

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

47- GP de Austria 2018, Ducati

47- GP de Austria 2018, Ducati
47/47

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Il Leopard Racing vorrebbe "entrare in MotoGP nel 2022"

Articolo precedente

Il Leopard Racing vorrebbe "entrare in MotoGP nel 2022"

Prossimo Articolo

Dovizioso: "Ogni GP è una nuova opportunità"

Dovizioso: "Ogni GP è una nuova opportunità"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Team Yamaha Factory Racing
Autore Germán Garcia Casanova
Cosa deve fare Marc Marquez per tornare al suo meglio? Prime

Cosa deve fare Marc Marquez per tornare al suo meglio?

Dopo il suo clamoroso ritorno in MotoGP con un settimo posto in Portogallo, Marc Marquez ora deve lavorare per ritrovare la sua forma migliore prima di rivolgere la sua attenzione ad obiettivi basati sui risultati.

Pagelle MotoGP: Marquez, un ritorno da 8,5 Prime

Pagelle MotoGP: Marquez, un ritorno da 8,5

Tanti promossi e tanti bocciati in questo Gran Premio del Portogallo, terza tappa di MotoGP. Ecco le pagelle stilate da Matteo Nugnes, responsabile MotoGP per Motorsport.com, e commentate in compagnia di Marco Congiu.

MotoGP
20 apr 2021
Quartararo e Bagnaia: il mondo ribaltato in 5 mesi Prime

Quartararo e Bagnaia: il mondo ribaltato in 5 mesi

Le prime tre gare della MotoGP 2021 hanno iniziato a dare un'indicazione di quelli che potrebbero essere i valori in campo e quelli che si sono proposti con più regolarità al vertice sono Fabio Quartararo e Pecco Bagnaia. E lo hanno fatto in particolare a Portimao, su una pista su cui lo scorso novembre avevano sofferto tantissimo, dando una forte segnale di maturazione.

MotoGP
19 apr 2021
MotoGP, la griglia di partenza del GP del Portogallo Prime

MotoGP, la griglia di partenza del GP del Portogallo

Andiamo a scoprire insieme la Griglia di Partenza del Gran Premio del Portogallo, terza prova del campionato del mondo 2021 di MotoGP

MotoGP
18 apr 2021
Petrucci: "Stiamo prendendo strade inesplorate per gli assetti" Prime

Petrucci: "Stiamo prendendo strade inesplorate per gli assetti"

Intervista esclusiva con Danilo Petrucci, pilota KTM del team Tech3, alla vigilia del GP del Portogallo di MotoGP. Il ternano fa il punto della situazione circa il feeling con la moto austriaca e parla della necessità di percorrere nuove vie per andare a modificare il set-up complessivo, data la sua fisicità totalmente diversa dagli altri piloti KTM

MotoGP
16 apr 2021
Dovizioso incrocia ancora il suo destino con il Mugello Prime

Dovizioso incrocia ancora il suo destino con il Mugello

Dopo la prima presa di contatto a Jerez, Andrea Dovizioso tornerà in sella all'Aprilia al Mugello per approfondire la conoscenza della RS-GP e ancora una volta il tracciato toscano potrebbe essere teatro di una svolta per la sua carriera.

MotoGP
15 apr 2021
KTM: Portimao deve essere la gara della riscossa Prime

KTM: Portimao deve essere la gara della riscossa

L'avvio della stagione 2021 è stato al di sotto delle aspettative per la KTM, anche se Losail non è mai stata una pista amica. A Portimao però è la Casa austriaca è chiamata alla riscossa, perché a novembre aveva dominato con Miguel Oliveira.

MotoGP
13 apr 2021
Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton” Prime

Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton”

Intervista esclusiva ad Alberto Vergani, Manager di piloti impegnati nel Motomondiale ed in Formula 1 e profondo conoscitore del motorsport. Tra i tanti e ricchi retroscena emersi in questa chiaccherata con il Direttore Franco Nugnes, Vergani parla di una sliding doors che avrebbe potuto mutare la carriera in F1 di Ivan Capelli

Formula 1
13 apr 2021