Lorenzo: "La mia striscia positiva arriverà presto"

Dopo le delusioni delle ultime due gare, Jorge Lorenzo insiste di essere in grado di ridurre il divario di 24 punti che lo separa da Marc Marquez. Cercherà di farlo questo fine settimana in Germania, dove non ha mai vinto.

Lorenzo, che non ha marcato punti a Barcellona, dopo essere stato centrato da Andrea Iannone, ed ha chiuso decimo ad Assen dove ha faticato sotto alla pioggia, è pienamente consapevole della complessità dell'obiettivo che ha fissato, soprattutto in considerazione della costanza che ha mostrato Marquez fino ad ora.

"Il vantaggio di 24 punti che ha Marc è abbastanza grande, ma è gestibile. Ma dobbiamo finire a lui nelle prossime gare e non sarà facile" ha detto Lorenzo, che lunedì si è allenato con il team Movistar che sta prendendo parte al Tour de France.

Dopo due settimane di riposo e di allenamento, lo spagnolo arriverà questo fine settimana in Germania per affrontare una delle sue bestie nere: al Sachsenring, come in Texas ed in Argentina, infatti, non ha mai vinto.

Mentre Austin e Termas de Rio Hondo possono essere considerati dei circuiti entrati di recente nel calendario, su quello tedesco ci corre da quando ha fatto il suo debutto nel Motomondiale, nel 2002.

Anche se non ha mai vinto, è stato comunque in lizza per la vittoria quattro volte (dal 2009 al 2012), sempre in MotoGP.

"Non sono mai riuscito a vincere qui e non si tratta di una pista che si adatta troppo bene alle caratteristiche della Yamaha. Ma penso che la mia striscia positiva arriverà presto, quando andremo su circuiti dove posso vincere e recuperare punti. Questo è l'obiettivo, lottare per il titolo" ha aggiunto.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP di Germania
Circuito Sachsenring
Piloti Jorge Lorenzo
Team Yamaha Factory Racing
Articolo di tipo Ultime notizie