Lorenzo: "Il test di agosto ci permetterà di iniziare il weekend di Misano con una base competitiva"

condivisioni
commenti
Lorenzo:
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
05 set 2018, 15:05

Il maiorchino è impaziente di tornare in sella alla sua Ducati, dopo che a Silverstone non ha potuto sfruttare la sua pole position a causa della cancellazione della gara per il maltempo. Jorge è convinto che la Rossa infatti sarà competitiva anche in Romagna.

Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Il poleman Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team

A Silverstone avrebbe avuto la grande occasione di andare a caccia della seconda vittoria consecutiva, visto che sarebbe stato proprio lui a scattare dalla pole position, ma Jorge Lorenzo non recrimina sulla decisione di aver cancellato il GP di Gran Bretagna per maltempo. Anzi, il pilota della Ducati ritiene che quella sia stata la scelta giusta.

Questo però non ha fatto che aumentare la voglia di tornare in sella alla sua Desmosedici GP per la seconda gara di casa della Rossa, quella di Misano. Anche perché il trend positivo delle ultime gare gli ha permesso di riportarsi al terzo posto nel Mondiale, a sole 12 lunghezze dalla seconda piazza di Valentino Rossi, ma a ben 71 dal leader Marc Marquez.

"Quello che è successo a Silverstone è stato un vero peccato, ma alla fine penso sia stata presa la decisione giusta. Dopo aver saltato un Gran Premio, non vediamo davvero l’ora di affrontare questa gara e dimostrare che possiamo lottare per grandi risultati fino alla fine della stagione" ha detto il maiorchino, che in Romagna ha conquistato tre pole position e tre vittorie in carriera.

Lo spagnolo è convinto che il lavoro fatto nei test di agosto si potrà rivelare molto utile questo fine settimana: "Misano è un circuito che mi piace molto, ed anche il test che abbiamo fatto il 19 agosto è stato molto positivo e ci consentirà di iniziare le prove con una base competitiva. Anche il test ad Aragón della scorsa settimana ci ha dato dei buoni riscontri e ci ha aiutato a tenerci in allenamento con la moto, che è sempre utile".

Tuttavia, nononstante l'ottimo livello di competitività raggiunto dalla sua Ducati, si aspetta una gara ricca di insidie: "Sarà una gara combattuta perché qui tanti piloti vanno forte, e mi aspetto un weekend pieno di emozioni. Io ho delle sensazioni molto buone".

Prossimo articolo MotoGP
Marquez: "Vorrei fare pace con Valentino, non ho alcun tipo di problema con lui"

Articolo precedente

Marquez: "Vorrei fare pace con Valentino, non ho alcun tipo di problema con lui"

Prossimo Articolo

Vinales: "Inizio ad avere di nuovo le sensazioni che avevo sulla M1 all'inizio dell'anno scorso"

Vinales: "Inizio ad avere di nuovo le sensazioni che avevo sulla M1 all'inizio dell'anno scorso"
Carica commenti