MotoGP
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso

Lorenzo: "Il lavoro in Giappone è ancora valido per la moto 2020"

condivisioni
commenti
Lorenzo: "Il lavoro in Giappone è ancora valido per la moto 2020"
Di:
27 set 2019, 10:33

Jorge Lorenzo, che insiste di voler rispettare il suo contratto di due anni con la Honda, è fiducioso che la Casa giapponese rispetti le linee guida che le ha dato per migliorare la moto 2020.

I discorsi del maiorchino sono cambiati nel corso della stagione. Prima dell'infortunio che ha subito ad Assen, che lo ha obbligato a saltare quattro Gran Premi, le sue dichiarazioni sono sempre state positive e mettevano in evidenza i passi avanti che aveva fatto nel processo di adattamento alla RC213V, esaltando anche i grandi sforzi fatti dal costruttore.

Tuttavia, la situazione è cambiata in seguito a quel Gran Premio d'Austria nel quale i contatti tra Lorenzo e la Ducati hanno aperto alla possibilità di una rottura del contratto con la Honda, che ha la sua scadenza naturale alla fine dell'anno prossimo.

Al suo ritorno, in Gran Bretagna, ha chiuso 14esimo a 56 secondi dal vincitore Alex Rins. A Misano, due settimane dopo, è arrivato un altro 14esimo posto, ma in questo caso a 47 secondi da Marc Marquez. Domenica scorsa, ad Aragon, ha tagliato il traguardo 20esimo, di nuovo a 46 secondi dal vincitore, ancora il suo compagno di squadra.

 

Tra i problemi alla schiena che si è trascinato dopo l'Olanda e la poca fiducia che gli trasmette la Honda, Lorenzo ora è arrivato a sottolineare quelle caratteristiche della moto 2019 che lo hanno portato a farsi male.

"Ho parlato con Takeo (Yokoyama, il direttore tecnico) e gli ho detto cosa penso. Che con l'aumento della potenza offerta dal motore di quest'anno, abbiamo guadagnato su alcuni aspetti, ma che abbiamo perso su altri, soprattutto nel modo in cui si comporta la moto in curva".

Tra i quattro piloti della Casa giapponese (Marquez, Lorenzo, Crutchlow e Nakagami) fino ad ora si sono sommate 31 cadute: nove per Marquez e Crutchlow, sette per Nakagami e sei per Lorenzo.

Il fatto che il numero degli incidenti non sia così alto come ci si aspetterebbe comunque non è in contrasto con l'evidenza che solo il campione in carica è in grado di essere veloce con la RC213V 2019.

Leggi anche:

Subito dopo il Gran Premio d'Italia, ad inizio giugno, il #99 è volato in Giappone, alla sede della HRC, per un viaggio di tre giorni nel quale ha lavorato sull'ergonomia della moto, ma ha anche dato indicazioni su cosa serviva per rendere la moto 2020 un po' meno critica.

Durante l'ultimo Gran Premio ad Aragon, Motorsport.com ha chiesto a Lorenzo cosa dovesse fare per convincere la Honda che, in effetti, le sue linee guida sono quelle effettivamente da seguire in vista della prossima stagione, considerando anche il fatto che non è ancora riuscito a provare quella moto.

"Tutto ciò su cui abbiamo lavorato in Giappone è ancora valido per la moto dell'anno prossimo. Penso che ci stiano lavorando, ma fino a quando non proveremo quella moto, non lo sapremo" ha detto Lorenzo, che se inizialmente doveva solo provare a domare la Honda, ora ha un compito ancora più importante: deve riconquistare la fiducia dei suoi capi.

↓ Le foro delle cadute di Jorge Lorenzo nell'ultimo anno ↓

Scorrimento
Lista

Jorge Lorenzo, Ducati Team crash at the start

Jorge Lorenzo, Ducati Team crash at the start
1/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team crash at the start

Jorge Lorenzo, Ducati Team crash at the start
2/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team crash at the start

Jorge Lorenzo, Ducati Team crash at the start
3/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team crash at the start

Jorge Lorenzo, Ducati Team crash at the start
4/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team crash at the start

Jorge Lorenzo, Ducati Team crash at the start
5/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team cae al inicio de la carrera

Jorge Lorenzo, Ducati Team cae al inicio de la carrera
6/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team cae al inicio de la carrera

Jorge Lorenzo, Ducati Team cae al inicio de la carrera
7/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team cae al inicio de la carrera

Jorge Lorenzo, Ducati Team cae al inicio de la carrera
8/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team cae al inicio de la carrera

Jorge Lorenzo, Ducati Team cae al inicio de la carrera
9/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team cae al inicio de la carrera

Jorge Lorenzo, Ducati Team cae al inicio de la carrera
10/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team cae al inicio de la carrera

Jorge Lorenzo, Ducati Team cae al inicio de la carrera
11/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team cae al inicio de la carrera

Jorge Lorenzo, Ducati Team cae al inicio de la carrera
12/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo, Ducati Team
13/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo, Ducati Team
14/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo, Ducati Team
15/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team después de la caída

Jorge Lorenzo, Ducati Team después de la caída
16/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team después de la caída

Jorge Lorenzo, Ducati Team después de la caída
17/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team después de la caída

Jorge Lorenzo, Ducati Team después de la caída
18/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Moto de Jorge Lorenzo, Ducati Team tras la caída

Moto de Jorge Lorenzo, Ducati Team tras la caída
19/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Moto de Jorge Lorenzo, Ducati Team tras la caída

Moto de Jorge Lorenzo, Ducati Team tras la caída
20/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Moto de Jorge Lorenzo, Ducati Team tras la caída

Moto de Jorge Lorenzo, Ducati Team tras la caída
21/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Moto de Jorge Lorenzo, Ducati Team tras la caída

Moto de Jorge Lorenzo, Ducati Team tras la caída
22/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Moto de Jorge Lorenzo, Ducati Team tras la caída

Moto de Jorge Lorenzo, Ducati Team tras la caída
23/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Moto de Jorge Lorenzo, Ducati Team tras la caída

Moto de Jorge Lorenzo, Ducati Team tras la caída
24/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Moto de Jorge Lorenzo, Ducati Team tras la caída

Moto de Jorge Lorenzo, Ducati Team tras la caída
25/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Moto de Jorge Lorenzo, Ducati Team tras la caída

Moto de Jorge Lorenzo, Ducati Team tras la caída
26/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team injured after crash

Jorge Lorenzo, Ducati Team injured after crash
27/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team lesionado tras la caída

Jorge Lorenzo, Ducati Team lesionado tras la caída
28/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team injured after crash

Jorge Lorenzo, Ducati Team injured after crash
29/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team injured after crash

Jorge Lorenzo, Ducati Team injured after crash
30/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team injured after crash

Jorge Lorenzo, Ducati Team injured after crash
31/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo, Ducati Team
32/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

La moto chocada de Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

La moto chocada de Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
33/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team, después de su caída

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team, después de su caída
34/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Caída de Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
35/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Caída de Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
36/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Caída de Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
37/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Caída de Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
38/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Caída de Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
39/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Caída de Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
40/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Moto Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team tras la caída

Moto Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team tras la caída
41/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Moto Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team tras la caída

Moto Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team tras la caída
42/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Moto Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team tras la caída

Moto Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team tras la caída
43/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

La moto de Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team tras el accidente

La moto de Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team tras el accidente
44/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team getting in the ambulance

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team getting in the ambulance
45/45

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Jarvis ammette: "Yamaha parla con Zarco per il ruolo di tester"

Articolo precedente

Jarvis ammette: "Yamaha parla con Zarco per il ruolo di tester"

Prossimo Articolo

MotoGP 2019: gli orari TV di Sky e TV8 del GP della Thailandia

MotoGP 2019: gli orari TV di Sky e TV8 del GP della Thailandia
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo Acquista adesso
Team Repsol Honda Team
Autore Oriol Puigdemont