Lorenzo: “Iannone è sereno, abbiamo parlato e mi ha convinto”

Il campione spagnolo ha postato sui social una foto che lo ritrae con Andrea Iannone ed in una lunga didascalia prende le sue difese pubblicamente, affermando di essere convinto della sua innocenza.

Lorenzo: “Iannone è sereno, abbiamo parlato e mi ha convinto”
Carica lettore audio

Jorge Lorenzo ed Andrea Iannone sono stati tra i piloti più chiacchierati delle ultime settimane, il primo per un ipotetico ritorno alle corse dopo il ritiro dello scorso novembre, il secondo per la vicenda di doping che lo ha visto coinvolto e punito nonostante la provata innocenza. Entrambi vivono a Lugano e, con sorpresa di molti, si sono mostrati insieme sui social fuori dalle piste.

Storicamente rivali, lontani dai circuiti si sono ritrovati e Jorge Lorenzo si è schierato dalla parte del pilota di Vasto dopo la sentenza che lo ha punito per doping, vicenda che andava avanti dalla fine del 2019. Come affermato qualche giorno fa dallo stesso Iannone, proprio il cinque volte campione del mondo è stato tra i pochi a chiamarlo per mostrargli il suo sostegno e la foto pubblicata dal maiorchino su Instagram, ne è la prova.

Leggi anche:

Così, ieri sera sul profilo Instagram di Jorge Lorenzo è apparso un selfie che li ritrae, sullo sfondo si può vedere il lago di Lugano, città dove entrambi i piloti vivono. Una lunga didascalia accompagna la foto, che ha fatto il giro del web colpendo e stupendo. Lo spagnolo scrive: “Tutti sono tuoi amici quando le cose vanno bene, ma molti spariscono quando hai problema. Non mi considero amico di Andrea Iannone e non ho mai postato una foto con lui. Quindi, forse perché mi è sempre piaciuto andare controcorrente, non vedo un momento migliore di ora per metterla, che è quando ne ha più bisogno”.

“Ieri siamo andati a fare una passeggiata sul lago e abbiamo parlato un po’ – continua Lorenzo – Abbiamo riso ricordando alcuni aneddoti e gli ho anche fatto domande sul tema che lo riguarda. Ovviamente la verità la conosce solo lui, ma ascoltandolo l’ho visto sereno e le sue argomentazioni mi hanno convinto. Come tutti, sicuramente Andrea avrà commesso degli errori in passato, ma credo che questa volta ‘l’errore’ non sia stato volontario”.

La MotoGP continua ad essere ferma a causa della pandemia del Coronavirus, ma nella ripresa non vedremo in pista Jorge Lorenzo, ormai ufficialmente ritirato. Il pluricampione del mondo però si augura che il suo collega possa tornare in sella al più presto: “Spero e mi auguro che presto possa essere considerato libero di fare ciò che più ama. Alla fine, il suo ‘personaggio’ può piacere o meno, ma è chiaro che questa persona ha talento e velocità. Come ho già detto, ‘il talento non si compra e non si dimentica’”.

 
condivisioni
commenti
La MotoGP tratta con Jerez per le prime due gare del 2020
Articolo precedente

La MotoGP tratta con Jerez per le prime due gare del 2020

Prossimo Articolo

MotoGP, Morbidelli: "Io e Rossi compagni? Sarebbe stimolante"

MotoGP, Morbidelli: "Io e Rossi compagni? Sarebbe stimolante"
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021