Lorenzo: "E' bello sentirsi di nuovo competitivi"

Appena arrivato in Qatar, il campione del mondo ha ritrovato le sensazioni dei test di Sepang in sella alla sua Yamaha ed è stato il più veloce nella giornata inaugurale del test IRTA.

Dopo aver faticato a Phillip Island, Jorge Lorenzo ha ritrovato decisamente il sorriso appena arrivato a Losail. Il campione del mondo in carica ha rimesso la sua Yamaha M1 davanti a tutti nella prima giornata dei test IRTA, infliggendo oltre quattro decimi alla Suzuki del diretto inseguitore Maverick Vinales, ma soprattutto ha ritrovato un grande feeling con le gomme Michelin.

E' normale quindi che fosse particolarmente soddisfatto a fine giornata: "Eravamo su una nuova pista, completamente diversa da Phillip Island e più simile a Sepang. Le sensazioni sono state buone e simili a quelle della Malesia. E' bello sentirsi di nuovo competitivi e ritrovare un clima favorevole, anche se non siamo riusciti a provare troppe cose perché alle 21 la temperatura è calata repentinamente e siamo stati costretti a fermarci".

Entrambe le M1 si sono comportate bene (Valentino Rossi è terzo), soprattutto sul fronte gomme: "Penso che le Yamaha ufficiali si siano nuovamente adattate molto bene alle gomme Michelin e questo è sicuramente un inizio promettente, perché vuol dire che avremo un pochino di lavoro in meno da fare rispetto agli altri team per metterci a posto nei prossimi giorni".

Non a caso, il suo miglior tempo è arrivato con pneumatici molto usati: "Al momento abbiamo utilizzato praticamente sempre le stesse gomme sia all'anteriore che al posteriore: il mio tempo è venuto fuori con un set che aveva circa una ventina di giri. Questo è sicuramente un buon segnale, ma nel secondo giorno vedremo se riusciremo a migliorare questo tempo con una gomma nuova".

Jorge poi ha riprovato anche le alette, ma non sembra esserne rimasto particolarmente impressionato: "Non sappiamo ancora se possano essere utili, stiamo facendo degli esperimenti. Comunque anche se migliorassero la moto, si tratterebbe di uno step davvero poco significativo".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Qatar, test di marzo
Sub-evento Mercoledì
Circuito Losail International Circuit
Piloti Jorge Lorenzo
Team Yamaha Factory Racing
Articolo di tipo Intervista