Lorenzo: "Con la moto giusta potrei lottare per vincere titoli”

Il collaudatore Yamaha si mostra convinto di poter vincere qualche titolo in più se continuasse a correre.

Lorenzo: "Con la moto giusta potrei lottare per vincere titoli”

Una serie di infortuni nel suo ultimo anno da pilota ha portato Jorge Lorenzo a prendere la decisione di ritirarsi alla fine del 2019, a soli 32 anni. Lo spagnolo ha lasciato il paddock dopo cinque mondiali, tre in MotoGP e due in 250cc, e 68 vittorie. Questo risultato lo porta ad essere il sesto pilota della storia con il maggior numero di successi.  

Tuttavia, quest’inverno il maiorchino ha deciso di accettare la proposta di Yamaha, che gli offriva il ruolo di collaudatore nel 2020. Inoltre correrà come wild card al prossimo Gran Premio de Catalunya. Il cinque volte campione del mondo ha assicurato che al 99% non sarebbe tornato, ma dalla presentazione come collaudatore Yamaha la percentuale è scesa al 98%. Recentemente ha affermato che “nella vita può succedere di tutto e noi esseri umani cambiamo opinione continuamente”.

Nell’ultima stagione condizionata dagli infortuni con la Honda, Lorenzo non è riuscito ad essere in top 10 in nessuna gara e ha chiuso il campionato in 18esima posizione. Nelle sue due stagioni precedenti con Ducati ha concluso in settima e nona posizione, anche se nel 2018, quando si è infortunato ad Aragon, era quarto. Inoltre non lotta per il titolo dal 2015, quando ha conquistato il suo ultimo mondiale.

Appena salito nuovamente sulla M1, lo spagnolo ha dichiarato che “questa moto continua ad essere ideale per il mio stile di guida”, anche se parlando del suo ritorno al Montmeló scartava l’ipotesi di entrare nei primi cinque. Ora, dal suo ritiro a Dubai, dove resta confinato in un hotel, il maiorchino si è lanciato in affermazioni, dicendo di vedersi pronto per lottare.

“Sinceramente, penso che con la moto giusta potrei continuare a lottare per vincere gare e titolo, ma non mi soddisfaceva più” – ha risposto Jorge Lorenzo ad uno dei sui fan su Instagram – Era qualcosa che già avevo fatto, ora mi stimola di più far bene altre cose mentre mi godo la vita”.

Pressato dai suoi seguaci su questo tema, lo spagnolo ha sottolineato nuovamente i motivi che hanno portato al fallimento con Honda: “Mancanza di tempo per adattarmi alla moto (a causa degli infortuni) e delle circostanze inadeguate per cambiare la moto ed essere in grado di guidarla in maniera naturale”.

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing
1/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing
2/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing
3/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing
4/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing
5/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Silvano Galbusera, Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing

Silvano Galbusera, Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing
6/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing
7/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing
8/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing
9/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing
10/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
L’allarme di Zasa: "Siamo di fronte alla terza Guerra Mondiale”

Articolo precedente

L’allarme di Zasa: "Siamo di fronte alla terza Guerra Mondiale”

Prossimo Articolo

Quartararo: "Pronto ad essere protagonista"

Quartararo: "Pronto ad essere protagonista"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Team Yamaha Factory Racing
Autore Carlos Guil Iglesias
MotoGP: la griglia di partenza del GP di Francia Prime

MotoGP: la griglia di partenza del GP di Francia

Andiamo a scoprire insieme la griglia di partenza del Gran premio di Francia di MotoGP, quinta prova del campionato 2021

MotoGP: come si affronta il GP di Francia Prime

MotoGP: come si affronta il GP di Francia

La MotoGP si appresta a vivere il suo quinto fine settimana di gare del 2021. La pista di Le Mans ospita il Gran Premio di Francia: andiamo a scoprirne segreti e curiosità in questo nostro giro di pista virtuale

MotoGP
14 mag 2021
Ceccarelli: “Arriva anche la telemetria per i piloti” Prime

Ceccarelli: “Arriva anche la telemetria per i piloti”

Torna l'appuntamento con la rubrica del mercoledì firmata Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci parlano di come la ricerca medica si sia evoluta per andare ad assistere i piloti nelle fasi di guida, recependo dati telemetrici utili al fine di migliorare le performance

MotoGP
12 mag 2021
MotoGP: scatta l'allarme sicurezza per le velocità troppo alte Prime

MotoGP: scatta l'allarme sicurezza per le velocità troppo alte

I paurosi incidenti visti a Jerez hanno fatto scattare l'allarme tra i piloti per le velocità elevate raggiunte dalle MotoGP, ma convincere i costruttori a fare un passo indietro sembra davvero difficile.

MotoGP
7 mag 2021
Rossi: quanto è amaro dirsi addio Prime

Rossi: quanto è amaro dirsi addio

Valentino Rossi sta attraversando il più difficile avvio di stagione della carriera. Appena quattro punti in altrettante gare. Lontano dalla top15, il Dottore rischia di vivere una lenta stagione da incubo in attesa di ufficializzare una decisione che, onestamente, sarebbe stato bene intraprendere anni fa

MotoGP
5 mag 2021
Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo" Prime

Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo"

Franco Nugnes, in compagnia del Dottor Ceccarelli, affronta il tema dell'ennesimo caso di sindrome compartimentale in MotoGP. Fabio Quartararo si è dovuto arrendere al dolore durante il GP di Spagna: classe regina in allarme?

MotoGP
5 mag 2021
Miller: il sostegno psicologico arrivato dalla moglie di Crutchlow Prime

Miller: il sostegno psicologico arrivato dalla moglie di Crutchlow

Dopo un avvio di stagione da dimenticare, Jack Miller è riuscito ad ottenere la prima vittoria con Ducati a Jerez ed ha svelato come un grande aiuto psicologico sia arrivato dalla moglie del suo grande amico Cal Crutchlow.

MotoGP
4 mag 2021
Pagelle MotoGP: Riscatto Miller, Rossi a fondo Prime

Pagelle MotoGP: Riscatto Miller, Rossi a fondo

Tanti promossi e tanti bocciati al Gran Premio di Spagna di MotoGP. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Matteo Nugnes, responsabile MotoGP per Motorsport.com

MotoGP
4 mag 2021