MotoGP
30 apr
-
03 mag
Evento concluso
14 mag
-
17 mag
Evento concluso
28 mag
-
31 mag
Evento concluso
04 giu
-
07 giu
Evento in corso . . .
18 giu
-
21 giu
Canceled
25 giu
-
28 giu
Canceled
09 lug
-
12 lug
Canceled
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
62 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
69 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Canceled
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
97 giorni
G
GP di Aragon
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
112 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
119 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
132 giorni
23 ott
-
25 ott
Canceled
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
146 giorni
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
161 giorni
20 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
168 giorni
G
GP di Valencia
27 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
175 giorni

Vinales "speronato" ancora da un italiano: "Se un giorno lo farò io, nessuno mi potrà dire nulla"

condivisioni
commenti
Vinales "speronato" ancora da un italiano: "Se un giorno lo farò io, nessuno mi potrà dire nulla"
Di:
19 mag 2019, 15:47

Gara finita dopo pochi giri per Bagnaia e Vinales, protagonisti di un incidente che ha costretto al ritiro entrambi. Dispiacere per Pecco, mentre il pilota Yamaha ha reagito con rabbia dopo essere stato colpito per la seconda volta in poche gare.

L’inizio di questa stagione continua ad essere particolarmente opaco per Maverick Viñales e Francesco Bagnaia, entrambi alle prese con problemi ed una buona dose di sfortuna che non consentono loro di dimostrare il proprio potenziale. A Le Mans non è andata meglio ai due piloti, che hanno abbandonato la gara dopo soli tre giri a causa di un incidente che li ha visti protagonisti.

L’italiano del team Pramac ha urtato il portacolori del team Yamaha quando erano in lotta nelle retrovie, mettendo fine alla gara di entrambi dopo poche tornate. Domenica gettata alle ortiche per i due piloti, con lo spagnolo chiamato alla rimonta su una pista storicamente amica della sua M1, mentre il rookie aveva le carte in regola per dimostrare di aver fatto dei miglioramenti sulla sua Desmosedici.

 

Ma la vera causa dell’incidente è stato, senza volerlo, Aleix Espargaró: il pilota Aprilia era infatti sulla traiettoria di Viñales, che per evitarlo ha frenato bruscamente. Ma in quel momento arrivava Bagnaia, che non ha fatto in tempo a fermarsi, colpendolo e mettendo fine alla gara di entrambi.

Così Pecco commenta la dinamica dell’incidente: “Espargaró era sulla linea di Maverick, che ha frenato troppo forte ed io l’ho toccato. Aleix ha chiuso in maniera veloce per sorpassare Viñales, è stato impossibile per me evitare il contatto. Il problema non è stato tanto la caduta o il dolore, perché sto bene. Ma mi dispiace per la sfortuna in gara. Ultimamente vedo più gare dal box che dalla pista!”

“Oggi siamo stati sfortunati, ma la cosa positiva è che avevo un buon feeling con l’anteriore. Generalmente perdiamo tempo in uscita di curva, ma oggi riuscivo a chiudere il gap in frenata, quindi siamo comunque contenti di questo. Oggi sarei stato in grado di superare molti piloti perché ero molto veloce, il mio obiettivo era quello di essere in top 10 e potevo farcela. Ma le gare sono le gare, ci riproveremo al Mugello”.

Leggi anche:

A Le Mans è finita dopo poche curve la gara di Maverick Viñales, così come accaduto in Argentina, quando proprio nel finale era stato "speronato" da Franco Morbidelli. Non è la prima volta che lo spagnolo chiude prima della bandiera a scacchi una gara da incolpevole. Il pilota Yamaha però non la prende benissimo e, con un po’ di rabbia, esprime il suo disappunto. Fa però anche mea culpa dopo la qualifica di sabato.

“Mi hanno colpito, è la seconda volta che succede”, afferma Viñales. “Se un giorno succederà a me, allora nessuno potrà dirmi niente. Alla fine, sfortuna o no, credo che la fortuna si crei. Sabato abbiamo fatto una strategia brutta e siamo partiti 11esimi. Questa è stata la conclusione della gara. Da metà gara in poi sarei potuto andare forte perché avevo un buon ritmo. Stavo rimontando, quindi pensiamo al Mugello”.

Informazioni aggiuntive di Oriol Puigdemont

Scorrimento
Lista

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
1/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
2/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
3/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
4/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
5/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
6/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
7/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
8/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
9/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Fotogallery MotoGP: Marquez vince anche in Francia davanti alle Ducati

Articolo precedente

Fotogallery MotoGP: Marquez vince anche in Francia davanti alle Ducati

Prossimo Articolo

Petrucci: “La battaglia con Dovi è stata pulita, ero convinto di passarlo”

Petrucci: “La battaglia con Dovi è stata pulita, ero convinto di passarlo”
Carica commenti