La Yamaha affida cinque giovani talenti asiatici a Valentino

Il mese prossimo, il "Dottore" accoglierà a Tavullia un gruppo di cinque giovani piloti asiatici selezionati dalla Yamaha, nella prima iniziativa comune dopo l'accordo firmato tra la Casa giapponese e la VR46 Riders Academy.

L'allenaza tra la Yamaha e l'Accademia di Valentino Rossi (VR46 Riders Academy) inizia a materializzarsi. Nei giorni compresi tra il 4 e l'8 luglio, il campione di Tavullia avrà il compito di istruire cinque piloti asiatici selezionati dalla Yamaha.

Questi ragazzi, di età compresa tra i 16 ed i 21 anni e tutti provenienti dal campionato asiatico (ARRC), potranno godere di cinque giorni di allenamento, nei quali avranno Rossi come gran maestro.

La selezione dei concorrenti, secondo il comunicato diffuso dalla Casa giapponese, si è basata sui criteri di età e di capacità, prendendo in considerazione anche le performance nel campionato a cui partecipano in sella a delle moto da 250cc.

Il Master Camp consisterà in una serie di allenamenti presso il Ranch di Valentino a Tavullia, ma anche sul circuito di Misano, che è poco distante.

Questa iniziativa non è altro che l'ennesima conferma di un fatto: la Yamaha articolerà il suo programma giovani intorno alla VR46 Riders Academy.

"Questa iniziativa è una grande conquista, ma solo il primo dei tanti progetti interessanti che saranno effettuati a seguito di questo accordo. Yamaha e VR46 condividono un obiettivo comune: aiutare i giovani talenti affiché possano sbocciare nel motociclismo" ha detto Rossi.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Team Yamaha Factory Racing
Articolo di tipo Ultime notizie