MotoGP
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
42 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
56 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
70 giorni
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
77 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
91 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
98 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
112 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
140 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
147 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
161 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
175 giorni
G
GP di Aragon
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
190 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
197 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
210 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
218 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
224 giorni
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
239 giorni
20 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
246 giorni
G
GP di Valencia
27 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
253 giorni

La Suzuki presenta la GSX-RR 2019, l'arma con cui vuole tornare alla vittoria

condivisioni
commenti
Di:
3 feb 2019, 10:18

La Suzuki ha presentato oggi con un video la nuova GSX-RR di Alex Rins e Joan Mir, con la quale spera di fare l'ultimo salto necessario per raggiungere Honda, Ducati e Yamaha.

Team Suzuki MotoGP, Suzuki GSX-RR
Team Suzuki MotoGP, Suzuki GSX-RR
Team Suzuki MotoGP, Suzuki GSX-RR, dettaglio
Team Suzuki MotoGP, Suzuki GSX-RR, dettaglio
Team Suzuki MotoGP, Suzuki GSX-RR
Team Suzuki MotoGP, Suzuki GSX-RR, dettaglio
Team Suzuki MotoGP, Suzuki GSX-RR, dettaglio

Il prototipo 2019 è un'evoluzione di quello della scorsa stagione, che ha dato buoni risultati (cinque podi con Rins e quattro con Andrea Iannone) ed è sceso in pista nelle prime prove che si sono svolte nel mese di novembre, a Valencia e Jerez.

Negli ultimi tre giorni è stata impegnata in pista anche con i collaudatori Sylvain Guintoli e Takuya Tsuda, che hanno fatto uno shakedown sul tracciato malese di Sepang, in attesa che mercoledì il testimone sia preso dai due titolari Mir e Rins.

Nel 2018, la Suzuki ha chiuso al quarto posto nella classifica riservata ai costruttori, pur avendo solamente due moto sulla griglia, la metà di quelle portate in pista dalla Yamaha, che l'ha preceduta in griglia.

Con questa GSX-RR, la Suzuki spera di riuscire a lottare regolarmente per il podio, portandosi quindi allo stesso livello di Honda, Ducati e Yamaha, i marchi che si sono spartiti tutte le vittorie a disposizione negli ultimi due anni e mezzo.

Leggi anche:

L'ultimo a vincere su una moto differente è stato Maverick Vinales, proprio in sella ad una Suzuki, nel Gran Premio di Gran Bretagna del 2016. Un successo che aveva permesso alla Casa giapponese di chiudere una striscia negativa che durava da nove stagioni (la vittoria precedente era stata quella di Chris Vermeulen a Le Mans nel 2007).

Dopo un 2017 molto deludente, a causa di una scelta sbagliata a livello di motore, gli ingegneri di Hamamatsu hanno sfruttato le concessioni nel 2018 per progettare e sviluppare una specifica molto più competitiva, rendendo migliore l'intero pacchetto.

Dal momento che sia Rins che Mir si sono detti soddisfatti del telaio, il motore continua ad essere la novità principale di questa GSX-RR, a parte alcune lievi modifiche alla livrea, sulla quale trovan maggior spazio il giallo ed il bianco.

Prossimo Articolo
La mamma di Rossi: "Valentino e Marquez fanno grande la MotoGP, sono esempi da seguire"

Articolo precedente

La mamma di Rossi: "Valentino e Marquez fanno grande la MotoGP, sono esempi da seguire"

Prossimo Articolo

Fotogallery: ecco le Suzuki GSX-RR 2019 di Alex Rins e Joan Mir

Fotogallery: ecco le Suzuki GSX-RR 2019 di Alex Rins e Joan Mir
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento Presentazione Team Suzuki
Sotto-evento Presentazione
Piloti Alex Rins , Joan Mir
Team Team Suzuki MotoGP
Autore Oriol Puigdemont