La MotoGP reintroduce le wild card nel 2021

E' questa la novità più importante tra le decisioni dell'ultimo incontro della Grand Prix Commission, che permette di tornare a schierare delle wild card, dopo che erano state vietate nel 2020 a causa della pandemia del Coronavirus. Saranno possibili anche in Moto2 e Moto3, per un massimo di due per classe in ogni evento.

La MotoGP reintroduce le wild card nel 2021

Questa mattina sono arrivate le ultime decisioni della stagione della Grand Prix Commission e con queste la risposta alla domanda che ormai aleggiava da qualche settimana: nel 2021 sarà possibile tornate a fare delle wild card?

L'opportunità di schierare una moto extra era stata preclusa nel 2020 nell'ambito delle restrizioni introdotte a causa del COVID-19. Una scelta che fece saltare l'attesissimo ritorno di Jorge Lorenzo sulla Yamaha, previsto per il Gran Premio di Catalogna, ma che per esempio ha impedito anche a Michele Pirro di schierarsi in MotoGP con la Ducati del test team.

Con la stabilità che è stata trovata con il protocollo anti-COVID della Dorna, tuttavia, è stato deciso di reintrodurle nella stagione 2021, per un massimo di due per ogni classe in ogni evento.

Una regola che sarebbe stata interessante soprattutto nel caso in cui Andrea Dovizioso avesse ceduto alla corte di Yamaha, andando a vestire i panni del collaudatore. Ruolo che invece alla fine è stato affidato a Cal Crutchlow, che quindi magari potremmo rivedere in pista una tantum.

Per quanto riguarda la Moto2 e la Moto3 ci sarà un'ulteriore restrizione, che permetterà di schierare della wild card solamente alle squadre che sono presenti regolarmente sullo schieramento del Mondiale.

Bandiere gialle

Ci sono state poi altre implementazioni al regolamento sportivo, a partire dal tema delle bandiere gialle. La Grand Prix Commission ha deciso di mettere nero su bianco l'attuale policy introdotta dal regolamento quest'anno, che prevede la cancellazione di qualsiasi tempo ottenuto nelle prove libere da un pilota transitato dove era sventolata una bandiera gialla.

Eccesso di velocità in pitlane

E' stata modificata anche la sanzione da applicare nel caso in cui un pilota si renda colpevole di aver superato il limite di velocità nella pitlane in gara. Fino a quest'anno era previsto un drive through, ma è stata commutata in una doppia long lap penalty. Stessa punizione che è prevista nel caso di una partenza anticipata.

Depositi cauzionali

Il regolamento è stato modificato per formalizzare anche una prassi attuale relativa ai reclami o agli appelli. Qualsiasi persona o ente che ne presenta una, vedrà il suo deposito cauzionale restituito nel caso in cui il reclamo o l'appello abbiano successo. (Nota: è anche prassi corrente che tutti i depositi cauzionali che vengono incamerati vadano
ad un fondo amministrato dal FIM per un eventuale utilizzo per buone cause).

Miglior Gran Premio

La Grand Prix Commission ha deciso che, a causa delle difficoltà causate dalla pandemia, non sarebbe stato giusto decretare il miglior Gran Premio. Invece, un trofeo speciale sarà omaggiato a tutti i i dieci circuiti che hanno ospitato gli eventi nel 2020, in riconoscimento degli enormi sforzi compiuti per sostenere il campionato in tempi difficili.

condivisioni
commenti
Joe Roberts spiega i motivi del no all'Aprilia

Articolo precedente

Joe Roberts spiega i motivi del no all'Aprilia

Prossimo Articolo

Aleix Espargaro: “A Zarco non importa la sicurezza dei piloti”

Aleix Espargaro: “A Zarco non importa la sicurezza dei piloti”
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Autore Matteo Nugnes
Cosa deve fare Marc Marquez per tornare al suo meglio? Prime

Cosa deve fare Marc Marquez per tornare al suo meglio?

Dopo il suo clamoroso ritorno in MotoGP con un settimo posto in Portogallo, Marc Marquez ora deve lavorare per ritrovare la sua forma migliore prima di rivolgere la sua attenzione ad obiettivi basati sui risultati.

Pagelle MotoGP: Marquez, un ritorno da 8,5 Prime

Pagelle MotoGP: Marquez, un ritorno da 8,5

Tanti promossi e tanti bocciati in questo Gran Premio del Portogallo, terza tappa di MotoGP. Ecco le pagelle stilate da Matteo Nugnes, responsabile MotoGP per Motorsport.com, e commentate in compagnia di Marco Congiu.

MotoGP
20 apr 2021
Quartararo e Bagnaia: il mondo ribaltato in 5 mesi Prime

Quartararo e Bagnaia: il mondo ribaltato in 5 mesi

Le prime tre gare della MotoGP 2021 hanno iniziato a dare un'indicazione di quelli che potrebbero essere i valori in campo e quelli che si sono proposti con più regolarità al vertice sono Fabio Quartararo e Pecco Bagnaia. E lo hanno fatto in particolare a Portimao, su una pista su cui lo scorso novembre avevano sofferto tantissimo, dando una forte segnale di maturazione.

MotoGP
19 apr 2021
MotoGP, la griglia di partenza del GP del Portogallo Prime

MotoGP, la griglia di partenza del GP del Portogallo

Andiamo a scoprire insieme la Griglia di Partenza del Gran Premio del Portogallo, terza prova del campionato del mondo 2021 di MotoGP

MotoGP
18 apr 2021
Petrucci: "Stiamo prendendo strade inesplorate per gli assetti" Prime

Petrucci: "Stiamo prendendo strade inesplorate per gli assetti"

Intervista esclusiva con Danilo Petrucci, pilota KTM del team Tech3, alla vigilia del GP del Portogallo di MotoGP. Il ternano fa il punto della situazione circa il feeling con la moto austriaca e parla della necessità di percorrere nuove vie per andare a modificare il set-up complessivo, data la sua fisicità totalmente diversa dagli altri piloti KTM

MotoGP
16 apr 2021
Dovizioso incrocia ancora il suo destino con il Mugello Prime

Dovizioso incrocia ancora il suo destino con il Mugello

Dopo la prima presa di contatto a Jerez, Andrea Dovizioso tornerà in sella all'Aprilia al Mugello per approfondire la conoscenza della RS-GP e ancora una volta il tracciato toscano potrebbe essere teatro di una svolta per la sua carriera.

MotoGP
15 apr 2021
KTM: Portimao deve essere la gara della riscossa Prime

KTM: Portimao deve essere la gara della riscossa

L'avvio della stagione 2021 è stato al di sotto delle aspettative per la KTM, anche se Losail non è mai stata una pista amica. A Portimao però è la Casa austriaca è chiamata alla riscossa, perché a novembre aveva dominato con Miguel Oliveira.

MotoGP
13 apr 2021
Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton” Prime

Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton”

Intervista esclusiva ad Alberto Vergani, Manager di piloti impegnati nel Motomondiale ed in Formula 1 e profondo conoscitore del motorsport. Tra i tanti e ricchi retroscena emersi in questa chiaccherata con il Direttore Franco Nugnes, Vergani parla di una sliding doors che avrebbe potuto mutare la carriera in F1 di Ivan Capelli

Formula 1
13 apr 2021