La MotoGP potrebbe tornare a correre in Brasile nel 2021

condivisioni
commenti
La MotoGP potrebbe tornare a correre in Brasile nel 2021
Redazione
Di: Redazione
15 giu 2018, 16:18

Dorna e Rio Motorsports hanno stipulato un accordo preliminare per aggiungere una nuova data in calendario. Se il nuovo tracciato di Rio de Janeiro sarà omologato, la MotoGP potrà tornare a correre in Brasile nel 2021.

Dorna Sports ha annunciato la sottoscrizione di un accordo preliminare con la società Rio Motorsports per riuscire a portare la MotoGP in Brasile a partire dal 2021 aggiungendo così una ulteriore data al calendario.

L'evento si terrà in un circuito di nuova costruzione che sarà realizzato nella metropoli di Rio de Janeiro. Se il tracciato sarà omologato, si potrà disputare la prima edizione della gara già a partire dal 2021.

JR Pereira, COO di Rio Motorsports ha dichiarato: "La gente di Rio ha sempre seguito con entusiasmo la MotoGP. Siamo felici che Dorna abbia preso seriamente in considerazione l'idea di tornare a correre in Brasile. Rio de Janeiro è una città che ama accogliere tutti gli eventi del Motorsport così come gli altri eventi sportivi e culturali che già si svolgono nella metropoli".

Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna Sports, ha manifestato identico entusiasmo: "Sarebbe fantastico vedere la MotoGP tornare a correre in Brasile e questo accordo preliminare è una grande notizia sia per il campionato che per i fan sudamericani. Il nostro è uno sport globale e riuscire ad aggiungere in calendario una data come quella brasiliana è un obiettivo che inseguiamo con grande caparbietà. Riuscire a disputare una gara di MotoGP in un territorio di grande passione e dall'atmosfera incredibile sarebbe un grande piacere per noi". 

Prossimo Articolo
Marquez non è preoccupato: "Sono 12esimo, ma so dove sono realmente"

Articolo precedente

Marquez non è preoccupato: "Sono 12esimo, ma so dove sono realmente"

Prossimo Articolo

Lorenzo: "Per come vado ora, mi piacerebbe essere più vicino nel Mondiale"

Lorenzo: "Per come vado ora, mi piacerebbe essere più vicino nel Mondiale"
Carica commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP di Catalogna
Autore Redazione