La MotoGP lavora ad un calendario tutto in Europa

Dorna, il promoter del Campionato del Mondo MotoGP, sta ultimando il piano per l'inizio della stagione 2020 a luglio, con la possibilità di svilupparla interamente in Europa.

La MotoGP lavora ad un calendario tutto in Europa
Carica lettore audio

La pandemia del COVID 19 ha costretto a posticipare o annullare 10 dei 21 Gran Premi (Qatar, Argentina, Austin, Jerez, Le Mans, Mugello, Catalunya, Germania, Olanda e Finlandia) che costituivano il calendario del MotoGP 2020, e per ora non si sa quando inizierà la stagione.

Dorna non ha preso alcuna decisione in questo momento e continua ad attendere gli sviluppi per definire un calendario valido. Gli organizzatori del Campionato del Mondo MotoGP si danno tempo fino alla fine di maggio per presentare la loro proposta.

Per il momento si sta lavorando su vari scenari. La prima sarebbe quella di iniziare alla fine di luglio, se le circostanze lo permettono, con la Spagna tra i candidati ad ospitare il primo evento.

Se la prima gara dovessere essere ulteriormente ritardata, l'altra opzione da prendere in considerazione è quella di iniziare in Repubblica Ceca (9 agosto) e in Austria (16 agosto), le cui date originarie sono state mantenute.

L'idea è quella di organizzare 10 o 11 Gran Premi fino all'inizio di novembre in Europa, con la possibilità di due gare sullo stesso circuito, sempre in weekend consecutivi, con o senza pubblico, a seconda di quanto deciso dalle autorità locali.

Leggi anche:

Tuttavia, Dorna non esclude la possibilità di uscire dal vecchio continente in autunno, anche se questo dipenderà dalla presenza di spettatori o dal raggiungimento di un accordo economico per pagare l'evento con i promotori del circuito. Questa decisione non sarebbe presa fino a settembre, quindi il campionato potrebbe essere esteso a 14 Gran Premi in quel periodo.

"Abbiamo diversi scenari. La prima è quella di fare gare da luglio all'inizio di novembre in Europa, correndo due volte sullo stesso circuito, non nello stesso fine settimana, ma consecutivamente. Circa 10 o 11, in alcuni paesi una gara e in altri due. Brno e l'Austria mantengono la data originale. Se possiamo iniziare prima, lo faremo in Spagna" ha spiegato Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna, a MotoGP Roundtable.
"Abbiamo quasi tutto pronto per iniziare alla fine di luglio, l'unica cosa che ci manca è capire come viaggiare da un paese all'altro, soprattutto le persone extraeuropee. Abbiamo bisogno di altre due o tre settimane, fino alla fine di maggio, poi proporremo un calendario quando tutto sarà più chiaro".

"Abbiamo contratti con paesi come l'Australia, la Malesia o la Thailandia e dobbiamo vedere se le gare si possono fare. Non ora, dobbiamo aspettare. All'inizio di settembre comunicheremo se ci saranno gare fuori dall'Europa".

"È più difficile fare gare fuori dall'Europa senza spettatori perché il promotore non pagherebbe la quota. Dovremmo farle da soli. Se si possono fare le gare fuori dall'Europa, con gli spettatori o senza, avremmo 14 Gran Premi".

Stando a quanto ha appreso Motorsport.com, uno dei circuiti che ha già avuto colloqui con Dorna per organizzare due gran premi in questa stagione è il circuito di Barcellona.

condivisioni
commenti
Petronas vuole rinnovare Morbidelli prima che parta il Mondiale
Articolo precedente

Petronas vuole rinnovare Morbidelli prima che parta il Mondiale

Prossimo Articolo

Rossi: "Sarebbe bello fare la MotoGP delle Nazioni"

Rossi: "Sarebbe bello fare la MotoGP delle Nazioni"
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021