La MotoGP conferma 19 GP nel calendario provvisorio della stagione 2019

condivisioni
commenti
La MotoGP conferma 19 GP nel calendario provvisorio della stagione 2019
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
04 set 2018, 10:19

Le gare in programma sono le stesse di quest'anno, ma torna ad esserci una pausa estiva di quasi un mese, con Misano ed Aragon che saranno disputate in "back to back". La stagione si aprirà prestissimo: il 10 marzo si corre in Qatar.

La MotoGP ha diffuso questa mattina il calendario provvisorio della prossima stagione, che comprenderà nuovamente 19 appuntamenti.

Nonostante fosse già stato annunciato il suo ingresso, non c'è traccia del GP di Finlandia, in quanto i lavori di realizzazione del nuovo Kymiring sono in ritardo. Inoltre, nelle ultime settimane si era parlato anche di un possibile ingresso di Città del Messico, ma le perplessità espresse da parte dei piloti sul fronte della sicurezza hanno invitato alla calma.

Il calendario quindi ricalca sostanzialmente quello di quest'anno, con la conferma degli stessi 19 GP ed anche del loro ordine in calendario, con alcune novità però come il "back to back" tra Misano ed Aragon, che permetterà di avere di nuovo una pausa estiva di quasi un mese.

L'apertura è fissata per il weekend del 10 marzo in Qatar, mentre la chiusura per il 17 novembre a Valencia. Per quanto riguarda gli appuntamenti italiani, il GP d'Italia andrà in scena al Mugello nel weekend del 2 giugno, mentre quello di San Marino e della Riviera di Rimini a Misano il 15 settembre.

Data Circuito
10 marzo Losail
31 marzo  Termas de Rio Hondo 
14 aprile  Austin 
5 maggio  Jerez 
19 maggio  Le Mans 
2 giugno  Mugello 
16 giugno  Barcellona 
30 giugno  Assen 
7 luglio  Sachsenring 
4 agosto  Brno
11 agosto  Red Bull Ring 
25 agosto  Silverstone
15 settembre  Misano
22 settembre  Aragon 
6 ottobre  Buriram 
20 ottobre  Motegi 
27 ottobre  Phillip Island 
3 novembre  Sepang 
17 novembre  Valencia 

 

Prossimo articolo MotoGP
Rabat: "Che paura! La mia gamba era contorta come se fosse una S!"

Articolo precedente

Rabat: "Che paura! La mia gamba era contorta come se fosse una S!"

Prossimo Articolo

Jarvis: "La Yamaha aggiornata del Team SIC è una vittoria per tutti"

Jarvis: "La Yamaha aggiornata del Team SIC è una vittoria per tutti"
Carica commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie