La Honda ferma Alex Marquez per sicurezza

Alex Marquez ha completato solo 38 giri nella prima giornata dei test di Sepang, a causa di un problema sulla sua RC213V che ha consigliato alla Honda di tenerlo ai box per mezza giornata.

La Honda ferma Alex Marquez per sicurezza

Essendo al suo primo anno in MotoGP, Alex Marquez è uno dei piloti che hanno accumulato il maggior numero di giri tra i test di Valencia e Jerez dello scorso novembre e lo shakedown della settimana scorsa in Malesia.

Tuttavia, nel primo giorno dei test collettivi pre-campionato, Alex non ha potuto girare quanto avrebbe voluto, a causa di un problema sulla sua Honda che lo ha costretto a rimanere ai box per molto tempo.

"Veniamo da due giorni di shakedown, quindi siamo partiti da una buona base. Ci siamo concentrati sul girare, anche se nel pomeriggio c'è stato un piccolo problema sulla moto e la Honda ha deciso di non farmi uscire più per sicurezza. Era una questione di tempo, ma domani sarà risolto al 100%" ha spiegato il campione del mondo della Moto2.

Leggi anche:

Alla fine della giornata, Alex si è piazzato 13esimo con un tempo di 1'59"918, a poco meno di un secondo dal miglior crono di Fabio Quartararo e ad un paio di decimi dal fratello Marc.

Per Alex, ogni giorno gli serve a fare un passo avanti nell'adattamento alla nuova categoria, ma soprattutto ad una moto considerata un po' critica da tutti.

"Ho migliorato molto la mia guida, ma il team mi sta aiutando tanto. La cosa più positiva per me è concentrarmi sulla moto 2020 ed adattarmi ad essa" ha detto Alex oggi pomeriggio.

Il pilota di Cervera sta anche provando ad approfittare di questi test per imparare qualcosa da tutti i suoi rivali.

"Cerco di imparare da chiunque trovo in pista. Per ora va meglio di quanto mi aspettassi, ma non so quanto stiano spingendo quelli davanti" ha spiegato.

Alex Márquez, Repsol Honda, a rueda de Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Alex Márquez, Repsol Honda, a rueda de Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

“La Honda aún me lleva ella a mí y no al revés, pero me siento bien encima de la moto, me transmite información. Noto la rueda delantera, cuando patina y demás”.

El de Cervera admitió que está tratando de adaptarse a sus nuevas necesidades.

“Mi pilotaje está cambiando mucho respecto de Moto2, pero en Moto2 ahora ya tienes que hacer cosas similares a las que hacemos en MotoGP”, valoró.

“Lo que más me cuesta es rodar con gomas gastadas, ser constante ahí”.

Le preguntaron por su hermano Marc y si estaban haciendo una preparación conjunta.

“No sé qué tipo de moto usa Marc, yo no les pido nada a los técnicos, ellos me lo piden a mi”, zanjó.

Más de MotoGP:

↓ El estreno de Alex Márquez con los colores de Repsol ↓   

Alex Marquez, Repsol Honda Team
Alex Marquez, Repsol Honda Team
1/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team
Alex Marquez, Repsol Honda Team
2/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team
Alex Marquez, Repsol Honda Team
3/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team
Alex Marquez, Repsol Honda Team
4/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team
Alex Marquez, Repsol Honda Team
5/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team
Alex Marquez, Repsol Honda Team
6/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team
Alex Marquez, Repsol Honda Team
7/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team
Alex Marquez, Repsol Honda Team
8/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team
Alex Marquez, Repsol Honda Team
9/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team
Alex Marquez, Repsol Honda Team
10/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team
Alex Marquez, Repsol Honda Team
11/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team
Alex Marquez, Repsol Honda Team
12/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team
Alex Marquez, Repsol Honda Team
13/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Quartararo: “Domani proverò la Yamaha del 2020”
Articolo precedente

Quartararo: “Domani proverò la Yamaha del 2020”

Prossimo Articolo

Aleix: "Aprilia migliorata in tutto, ma soprattutto il turning"

Aleix: "Aprilia migliorata in tutto, ma soprattutto il turning"
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021