MotoGP
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso

La Grand Prix Commission approva la "Long Lap Penalty": da oggi è applicabile in MotoGP

condivisioni
commenti
La Grand Prix Commission approva la "Long Lap Penalty": da oggi è applicabile in MotoGP
Di:
1 mar 2019, 12:26

La nuova sanzione che prevede di fare un giro più largo fuori dalla pista per perdere tra i due ed i tre secondi è stata approvata dopo i test svolti nei giorni scorsi in Qatar. Non prende il posto del cedere la posizione, ma diventa un'alternativa per i commissari.

Da oggi la "Long Lap Penalty" fa parte a tutti gli effetti del regolamento sportivo della MotoGP, essendo stata approvata questa mattina dalla Gran Prix Commission.

Come vi avevamo anticipato qualche giorno fa, però, non subentra alla sanzione già esistente di cedere una posizione, che potrà ancora essere applicata, ma va ad ampliare la gamma delle soluzioni che i commissari possono utilizzare per punire un comportamento scorretto da parte di un pilota.

Principalmente potrà essere applicata per il mancato rispetto dei limiti del tracciato, ma a discrezione dei commissari anche in altri casi in cui ritenuta adeguata alle circostanze.

Ma in cosa consiste questa "Long Lap Penalty"? Su ogni circuito sarà tracciato un percorso attorno alla pista, in una delle vie di fuga in asfalto all'esterno del tracciato, più lento di alcuni secondi rispetto alla linea tradizionale.

Il pilota penalizzato dovrà transitare su quest'area tracciata a bordo pista entro tre giri da quando avviene la notifica da parte della Direzione Gara, perdendo così un tempo compreso tra i due ed i tre secondi nell'arco di quel giro.

Si tratta quindi di una sanzione pensata per essere applicata in quei casi in cui cedere la posizione potrebbe non essere equo, magari perché ci sono diversi secondi tra il pilota penalizzato ed il suo diretto inseguitore.

Nel caso in cui il pilota sanzionato non dovesse essere in grado di scontare la sua pena, per esempio per via di una bandiera rossa, i commissari potranno applicare una penalità sul tempo di gara equivalente al passaggio tramite la corsia della "Long Lap Penalty".

Prossimo Articolo
MotoGP, Miller: "Consigli per Pecco? Va già troppo forte!"

Articolo precedente

MotoGP, Miller: "Consigli per Pecco? Va già troppo forte!"

Prossimo Articolo

Meregalli: "Se la gara fosse oggi, scommetto che Valentino sarebbe davanti"

Meregalli: "Se la gara fosse oggi, scommetto che Valentino sarebbe davanti"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Autore Matteo Nugnes