MotoGP
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
06 Ore
:
41 Minuti
:
50 Secondi
G
GP di Andalusia
24 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
7 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
20 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
27 giorni
G
GP di Stiria
21 ago
-
23 ago
Prossimo evento tra
35 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
55 giorni
G
GP dell'Emilia Romagna
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
63 giorni
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
70 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Canceled
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
84 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
91 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
98 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Canceled
G
GP d'Europa
06 nov
-
08 nov
Prossimo evento tra
112 giorni
G
GP di Valencia
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
119 giorni
20 nov
-
22 nov
Canceled

KTM resta fino al 2026, ma taglia la Moto2. In Moto3 torna Husqvarna

condivisioni
commenti
KTM resta fino al 2026, ma taglia la Moto2. In Moto3 torna Husqvarna
Di:
11 ago 2019, 08:50

La Casa austriaca si è impegnata con Ezpeleta fino al 2026, ma smetterà di produrre i telai in Moto2, pur mantenendo il legame con il team di Aki Ajo. La novità più succosa però è il ritorno del marchio Husqvarna in Moto3 con una moto che avrà una "direzione speciale"

La KTM fino ad oggi non è riuscita a raccogliere i risultati sperati in classe MotoGP, ma questo non vuole assolutamente dire che la Casa austriaca voglia defilarsi. Anzi, questa mattina ha annunciato che il CEO Stefan Pierer e quello della Dorna Carmelo Ezpeleta hanno siglato un accordo che conferma l'impegno nel Motomondiale fino al 2026, quindi per altre sette stagioni.

Il marchio di Mattighofen però ha deciso di concentrare i propri sforzi sulle classi MotoGP e Moto3, facendo un passo indietro in Moto2: nella classe di mezzo, infatti, non produrrà più i propri telai, ma manterrà il rapporto con il team di Aki Ajo, in maniera tale da poter confermare la filiera che può portare dalla Moto3 alla top class.

C'è una notizia importante anche per quanto riguarda la Moto3, perché riporterà sulla griglia il marchio Husqvarna, che aveva già alle spalle un biennio di attività a cavallo tra il 2014 ed il 2015, nel quale era arrivato anche un piazzamento a podio con Danny Kent. L'obiettivo è quello di schierare una moto completamente nuova per la stagione 2020.

"Abbiamo preso una decisione per quanto riguarda il nostro impegno in MotoGP, impegnandoci più a lungo. Questo fa parte di una visione strategica più ampia e ora abbiamo sette anni per salire ai vertici della MotoGP: lo stesso tempo di cui abbiamo avuto bisogno per conquistare la nostra prima Dakar. Sappiamo di essere sulla strada giusta, perché abbiamo fatto dei passi avanti importanti in questi tre anni" ha detto Pierer.

"Come parte di questa prospettiva, vogliamo dare un impulso alla Moto3: è la base nelle corse per noi. E' dove abbiamo iniziato e dove siamo uno dei marchi leader. E in questo vediamo un'opportunità nella possibilità di riportare il marchio Husqvarna: ci sarà una nuova moto ed una direzione speciale per questo progetto. Tutto questo movimento, però, ci porterà ad uscire dalla Moto2" ha aggiunto.

 

Prossimo Articolo
MotoGP, Red Bull Ring, Warm-Up: Morbidelli prima della pioggia

Articolo precedente

MotoGP, Red Bull Ring, Warm-Up: Morbidelli prima della pioggia

Prossimo Articolo

LIVE MotoGP, GP d'Austria: Gara

LIVE MotoGP, GP d'Austria: Gara
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP , Moto2 , Moto3
Evento GP d'Austria
Team Red Bull KTM Factory Racing
Autore Matteo Nugnes