KTM: ecco la nuova RC16 per il salto di qualità definitivo

Per la Casa austriaca il quarto anno nella classe regina deve essere quello del salto di qualità e la nuova moto con il telaio "ibrido" ha già mostrato un buon potenziale. Cambiano i colori del Team Tech 3, c'è anche l'argento.

KTM: ecco la nuova RC16 per il salto di qualità definitivo

Manca meno di un mese al via della stagione 2020 della MotoGP e oggi è stata la volta della KTM di togliere i veli al suo programma nella classe regina. Come lo scorso anno, la Casa austriaca ha optato per una presentazione congiunta tra le sue due squadre, mostrando sia le RC16 della squadra interna che quelle con i colori del Team Tech 3 di Hervé Poncharal.

Ma la presentazione è stata davvero insolita rispetto ai canoni tradizionali, perché su tutti i canali social è stato trasmesso un video preconfezionato nel quale ognuno dei protagonisti parlava nella propria lingua madre, che ha mostrato le moto nuove solo per pochi secondi dopo quasi un'ora di chiacchiericcio.

Rispetto al 2019 la line-up è rinnovata per il 50% in entrambi i box. La conferma del factory team, e non poteva essere diveramente, è quella di Pol Espargaro: il pilota spagnolo ha infatti regalato il primo podio in MotoGP alla KTM nell'ultima gara del 2018 a Valencia, ma lo scorso anno ha dato un contributo fondamentale alla crescita della RC16, che oggi probabilmente vale di più dell'11esimo posto finale del pilota di Granollers nel 2019.

Dopo il fallimento dell'operazione Zarco, per affiancare "Polyccio" la Casa austriaca ha deciso di puntare su un pilota che si è costruita in casa, ovvero il vice-campione del mondo della Moto2, Brad Binder.

Il pilota sudafricano è l'ultimo ad aver regalato un titolo alla KTM, quando si è laureato campione della Moto3 nel 2016 ed ha già dimostrato di avere talento. E' ovvio però che gli servirà un periodo di adattamento alla classe regina.

Leggi anche:

Anche in casa Tech 3 hanno deciso di puntare su un pilota di esperienza, affiancandogli una giovane promessa. Reduce da una buona stagione d'esordio, nella quale il suo miglior risultato è stato l'ottavo posto in Austria, Miguel Oliveira avrà i galloni di prima guida e dividerà il box con lo spagnolo Iker Lecuona.

Nel caso del 20enne valenciano è giusto parlare di una vera e propria scommessa, visto che in carriera ha ottenuto appena un podio in Moto2. Complice l'infortunio di Oliveira, ha già avuto modo però di debuttare in MotoGP lo scorso anno a Valencia e la prima presa di contatto è stata positiva. Anche lui, come con Binder, la KTM dovrà avere pazienza e lasciargli il tempo per far sbocciare il suo talento.

Dopo i problemi fisici che ne hanno limitato l'utilizzo lo scorso anno, probabilmente l'arma in più però sarà Dani Pedrosa, che negli ultimi mesi è stato sfruttato veramente tanto dalla KTM. E il nuovo telaio "ibrido" tra doppia trave e tubolare è infatti farina del sacco del veterano spagnolo ed è innegabile che la RC16 abbia fatto un passo avanti importante da quando lui sta lavorando a tempo pieno.

E questo è importante, perché al quarto anno nella categoria la fase di apprendistato va ormai considerata conclusa e per gli uomini di Mattighofen è arrivato il momento di cominciare a raccogliere risultati all'altezza dell'importanza del marchio.

Per quanto riguarda i colori, infine, per il factory team sono sempre quelli classici legati al marchio Red Bull, mischiato con l'arancione marchio di fabbrica della KTM. Sono cambiati invece quelli del Team Tech 3, perché sulle RC16 di Oliveira e Lecuona ora appare il marchio Red Bull Cola e quindi oltre al blu ed all'arancione che hanno contraddistinto le moto nel 2019, c'è una banda color argento, che arriva anche a toccare il codone, ed una rossa subito sotto.

2020 Red Bull KTM RC16 Tech 3
2020 Red Bull KTM RC16 Tech 3
1/6

Foto di: KTM

2020 Red Bull KTM RC16 Tech 3
2020 Red Bull KTM RC16 Tech 3
2/6

Foto di: KTM

2020 Red Bull KTM RC16 Tech 3
2020 Red Bull KTM RC16 Tech 3
3/6

Foto di: KTM

2020 Red Bull KTM RC16
2020 Red Bull KTM RC16
4/6

Foto di: KTM

2020 Red Bull KTM RC16
2020 Red Bull KTM RC16
5/6

Foto di: KTM

2020 Red Bull KTM RC16
2020 Red Bull KTM RC16
6/6

Foto di: KTM

condivisioni
commenti
Marquez torna sulla moto da cross: "Prova superata!"
Articolo precedente

Marquez torna sulla moto da cross: "Prova superata!"

Prossimo Articolo

Fotogallery MotoGP: nuovi colori per le KTM RC16 di Tech 3

Fotogallery MotoGP: nuovi colori per le KTM RC16 di Tech 3
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021