KTM, è già 2017: presentata ufficialmente la RC16 al Red Bull Ring

KTM ha presentato oggi ufficialmente la RC16, ovvero la moto con cui rientrerà in MotoGP a partire dalla prossima stagione. Svelati anche i colori ufficiali che vestiranno le carene della nuova due ruote.

Il sabato del fine settimana che ospita il Gran Premio d'Austria 2016 del Motomondiale non è importante solo per quanto accade in pista, ma anche nel Paddock del Red Bull Ring.

KTM ha infatti svelato ufficialmente la moto con cui rientrerà nel Motomondiale a partire dalla prossima stagione, la RC16, ma anche la livrea che vestirà la carena della nuova moto.

La line up piloti per le prossime due stagioni è già stata annunciata. Saranno infatti gli attuali centauri del team Yamaha Tech3, Pol Espargaro e Bradley Smith, a portare al debutto in gara - nel 2017 - la RC16.

A condurre la nuova moto nei test è stato il finnico Mika Kallio che, nelle ultime prove del Red Bull Ring, ha denotato un gap dal battistrada (Andrea Iannone sulla Ducati Desmosedici GP ufficiale) inferiore ai due secondi.

Kallio, inoltre, sarà il pilota incaricato di scendere in pista al Gran Premio di Valencia 2016 proprio con la RC16 per velocizzarne lo sviluppo attraverso una wild card.

"Quando ho provato la moto ho visto subito che era già a buon livello e sono stato in grado di fare buoni giri veloci", ha dichiarato il finlandese. "C'erano un sacco di cose da migliorare, ma passo dopo passo siamo progrediti bene".

"Nei test collettivi abbiamo mostrato di essere già a un buon livello, ho apprezzato tutti i giri che ho fatto in sella alla RC16. La moto non ha punti deboli, siamo già vicini ai nostri concorrenti".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP d'Austria
Sub-evento Sabato, prove libere
Circuito Red Bull Ring
Team Red Bull KTM Factory Racing
Articolo di tipo Ultime notizie