Jorge Lorenzo sorprende cantando in un talent spagnolo

Il tre volte campione del mondo MotoGP si è trasformato in una star della musica cantando in un programma musicale spagnolo per tre settimane. Si nascondeva dietro la maschera di un corvo.

Jorge Lorenzo sorprende cantando in un talent spagnolo

Jorge Lorenzo è arrivato alla finale del programma musicale ‘Mask Singer’ (Il cantante mascherato) cantando canzoni di Julio Iglesias, J Balvin, Dire Straits, El Canto del Loco e Jarabe de Palo. Nella serata conclusiva ha cantato ‘Più bella cosa’ di Eros Ramazzotti.

Ogni settimana, gli spettatori di Antena 3, il canale spagnolo su cui va in onda il programma, hanno provato a indovinare quali personaggi famosi si nascondessero dietro le maschere che ogni sera calcavano il palco e cantavano. Questi personaggi davano di volta in volta indizi sulla loro identità segreta.

I famosi si celavano dietro maschere di animali ed altri esseri, con il passare delle puntate uno dei favoriti era il Corvo. Anche se il suo nome è circolato in più di un’occasione man mano che dava indizi, nella penultima serata si è pensato che potesse trattarsi proprio di Lorenzo. Inoltre i concorrenti dovevano condividere una foto con un altro personaggio famoso e Jorge ne aveva scelta una con Messi, che i suoi fan hanno rapidamente trovato sul web.  

Dei quattro ‘investigatori’ del programma che avrebbero dovuto scoprire le identità, solamente due (javier Calvo e Javoer Ambrossi) avevano scommesso su Jorge Lorenzo, mentre gli altri due (Malu e José Mota) avevano puntato su Fonsi Nieto o su Carlos Sainz padre o figlio.

 

Le canzoni che ha cantato Jorge Lorenzo (Corvo) in ‘Mask Singer’

Settimana dopo settimana, Jorge Lorenzo ha stupito per la sua voce, mostrando un grande talento musicale con una grande quantità di registri che è stato in grado di fare in maniera più che dignitosa. Ha iniziato con la ritmica ‘Morado’ di J Balvin, tirando poi fuori il suo lato più rock con ‘Walk of life’ dei Dire Straits. Più in avanti ha mostrato la sua sfumatura romantica con ‘Me olvidé de vivir’ di Julio Iglesias, prima di tornare al rock de El Canto del Loco (rock band spagnola) con ‘Besos’. In semifinale si è esibito sulle note di ‘Eso que tu me das’ di Jarabe de Palo, mentre un finale ha cantato ‘Più bella cosa’ di Eros Ramazzotti in un perfetto italiano per ben due volte: la prima con maschera e la seconda senza.

 

Gli indizi di Jorge Lorenzo (Corvo) in ‘Mask Singer’

  • Grazie alle cure di mio padre, è arrivato il giorno in cui ho spiegato le ali e ho spiccato il volo. Da quel momento non ho più smesso di volare
  • Da piccolo ero molto timido e non mi vedevo in grado di volare solo. Avevo bisogno dei miei genitori e mi sentivo sicuro solamente nel nido
  • Non sono un corvo come tutti gli altri, mi piace mangiare sushi e paella
  • Molte volte le mie piume si sono danneggiate, ma non mi sono mai dato per vinto
  • Le mie ali mi hanno portato a nuovi orizzonti in tutto il mondo. Sì, sempre con la mia macchina fotografica
  • Non ho ancora incontrato un corvo femmina per volare insieme a lei tutta la vita
  • Lo ammetto, sono un ribelle. Per questo Corvo le regole sono state scritte per essere infrante quando è necessario
  • Con me non ci si annoia. Questo becco dorato è in grado di parlare tre lingue
  • Cantare dietro una maschera sta mettendo le ali al mio grande sogno: avere una carriera da musicista
  • Sono un uccello libero, ho sempre volato qua e là e molti anni fa ho abbandonato il nido
  • I corvi sono gli animali più intelligenti e da qui viene la mia passione per la lettura: i miei libri preferiti sono i fumetti
  • Mi piace trascorrere il mio tempo libero con i miei amici
  • Il mio becco importante rende il mio profilo molto particolare
  • Mi prendo molta cura del mio corpo e delle mie ali. Magari la mia armatura è di alluminio, ma i muscoli sono di ferro
  • Ogni volta che rinnovo il documento d’identità non so cosa scrivere nella sezione ‘professione’: cantante, showman, sportivo, commentatore...
  • Già da piccolo avevo le idee chiare sul percorso da seguire, ma a volte qualcosa di inaspettato si mette sul tuo cammino e devi trovare un’altra strada
  • Tutti i percorsi portano alla gloria

Cosa ha detto Jorge Lorenzo dopo essersi tolto la maschera del Corvo in ‘Mask Singer’

“Il corvo femmina? Non c’è fretta – ha dichiarato riferendosi all’indizio dato in cui affermava di essere single – le gaite (strumento musicale tipico) sono state usate perché mio padre è galiziano e la samba ballata è perché ho vinto la mia prima gara in Brasile. Tra l’altro ho anche ballato in qualche celebrazione post-vittoria”.

Si sono chiesti tutti come mai cantasse così bene: “Ho sempre cantato abbastanza bene. Non tanto da essere un professionista, ma lo facevo sempre quando c’erano i karaoke. Quando andavo alle gare in Giappone o in Malesia cantavo sempre al karaoke. Ci sono delle sale, ci andavo con alcune persone del team e cantavamo. Inoltre ogni anno con la festa che organizzavamo con il mio fan club, mettevamo un po’ di musica e mi divertivo a cantare”.

Jorge Lorenzo ha annunciato nel 2019 il ritiro dalle corse dopo una stagione negativa in Honda. Tuttavia, più tardi ha accettato l’offerta di Yamaha per diventare collaudatore nel 2020. Il Coronavirus ha scombinato i piani, impedendogli di completare il programma di test e di disputare la gara di Barcellona da wildcard come inizialmente programmato.

Tra accuse e un risultato negativo negli ultimi test svolti a Portimao, Yamaha ha deciso di non rinnovarlo e di puntare su Cal Crutchlow. Poche settimane fa Jorge Lorenzo aveva affermato di avere un’offerta da parte di Aprilia per continuare ad essere collaudatore, ma l’accordo non è andato in porto.

condivisioni
commenti
Video: un giro completo al Ranch di Valentino Rossi a Tavullia
Articolo precedente

Video: un giro completo al Ranch di Valentino Rossi a Tavullia

Prossimo Articolo

Dovizioso: "Stoner il più talentuoso, Lorenzo non lo capisco"

Dovizioso: "Stoner il più talentuoso, Lorenzo non lo capisco"
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021