Jorge Lorenzo inizia l'avventura in Honda: ecco il suo arrivo al box HRC a Valencia

condivisioni
commenti
Jorge Lorenzo inizia l'avventura in Honda: ecco il suo arrivo al box HRC a Valencia
Germán Garcia Casanova
Di: Germán Garcia Casanova
Tradotto da: Matteo Nugnes
19 nov 2018, 10:52

Alle 11 e 10 di questa mattina, Jorge Lorenzo è entrato per la prima volta nel box del team Repsol Honda a Valencia, prendendo possesso del suo nuovo garage.

Domani Lorenzo salirà per la prima volta in sella alla moto con cui correrà nelle prossime due stagioni, la Honda RC213V che in questa stagione ha conquistato la tripla corona con i titoli piloti, costruttori e team.

Una decina di minuti dopo le 11 di lunedì mattina, a Valencia, il pilota spagnolo si è presentato sulla porta del box Honda nel paddock del circuito, dove era atteso dal responsabile della comunicazione della squadra, Hector Martin, che gli ha dato il benvenuto.

Alberto Puig, direttore della HRC, è arrivato qualche minuto più tardi per iniziare ad illustrare al nuovo arrivato il box della Repsol Honda, squadra che la scorsa estate ha sorpreso tutti con l'ingaggio del tre volte iridato della MotoGP.

Domenica pomeriggio, presso l'hospitality della Honda nel paddock di Valencia, intanto c'è stata una prima riunione dei vertici del team Honda, alla quale non ha partecipato Jorge Lorenzo, ma Juan Llansa, unico membro che seguirà Lorenzo, proprio come aveva fatto nel precedente passaggio dalla Yamaha alla Ducati.

A dirigere il lato del box del #99 ci sarà Ramon Aurin, ex ingegnere di pista di Dani Pedrosa, che nel 2018 ha lavorato con Takaaki Nakagami nel Teal LCR.

Dal team di Lucio Cecchinello arriveranno altri due tecnici, ma dal lato del box di Cal Crutchlow. Si tratta dell'olandese Arlan Holterman e dell'italiano Marco Barbiani, entrambi specialisti di elettronica.

Insieme a loro ci sarà anche il giapponese Masashi Ogo, attuale capo meccanico di Pedrosa, ed il tedesco Emanuel Buchner, che fa già parte della squadra del catalano. Altri due meccanici invece arriveranno dalla Moto2, si tratta di Felix Kertzscher (Dynavolt Intact GP) e di Carles Lurbe (Idemitsu Honda Team Asia).

Oltre a Lorenzo, questa mattina si è già visto nel box della sua nuova squadra anche Johann Zarco, che passa dal Team Tech 3 alla KTM ufficiale. Inoltre, a mezzogiorno è atteso anche Joan Mir nel box della Suzuki. Per lui però non sarà una prima assoluta, visto che dopo il GP della Malesia ha fatto un primo test con la GSX-RR a Motegi.

Scorrimento
Lista

Primera entrada de Jorge Lorenzo al box de Honda

Primera entrada de Jorge Lorenzo al box de Honda
1/9

Foto di: Oriol Puigdemont

Primera entrada de Jorge Lorenzo al box de Honda

Primera entrada de Jorge Lorenzo al box de Honda
2/9

Foto di: Oriol Puigdemont

Primera entrada de Jorge Lorenzo al box de Honda

Primera entrada de Jorge Lorenzo al box de Honda
3/9

Foto di: Oriol Puigdemont

Primera entrada de Jorge Lorenzo al box de Honda

Primera entrada de Jorge Lorenzo al box de Honda
4/9

Foto di: Oriol Puigdemont

Primera entrada de Jorge Lorenzo al box de Honda

Primera entrada de Jorge Lorenzo al box de Honda
5/9

Foto di: Oriol Puigdemont

Reunión de miembros de HRC durante la llegada de Jorge Lorenzo a Honda

Reunión de miembros de HRC durante la llegada de Jorge Lorenzo a Honda
6/9

Foto di: Oriol Puigdemont

Reunión de miembros de HRC durante la llegada de Jorge Lorenzo a Honda

Reunión de miembros de HRC durante la llegada de Jorge Lorenzo a Honda
7/9

Foto di: Oriol Puigdemont

Reunión de miembros de HRC durante la llegada de Jorge Lorenzo a Honda

Reunión de miembros de HRC durante la llegada de Jorge Lorenzo a Honda
8/9

Foto di: Oriol Puigdemont

Johann Zarco esperando a hacer su primera entrada al box de KTM

Johann Zarco esperando a hacer su primera entrada al box de KTM
9/9

Foto di: Oriol Puigdemont

Prossimo Articolo
Morbidelli orgoglioso del titolo di Rookie of the Year: "Stagione difficile, ma abbiamo fatto un grande lavoro"

Articolo precedente

Morbidelli orgoglioso del titolo di Rookie of the Year: "Stagione difficile, ma abbiamo fatto un grande lavoro"

Prossimo Articolo

Vinales fa reset, cambia gruppo di lavoro e anche numero: ecco la sua Yamaha con il 12

Vinales fa reset, cambia gruppo di lavoro e anche numero: ecco la sua Yamaha con il 12
Carica commenti