MotoGP
09 ott
Prossimo evento tra
11 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
Prossimo evento tra
18 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
Prossimo evento tra
25 giorni
G
GP d'Europa
06 nov
Prossimo evento tra
39 giorni
13 nov
Prossimo evento tra
46 giorni
G
GP del Portogallo
20 nov
Prossimo evento tra
53 giorni

Jerez vorrebbe il pubblico nelle sue gare di MotoGP e SBK

condivisioni
commenti
Jerez vorrebbe il pubblico nelle sue gare di MotoGP e SBK
Di:

Il governo andaluso ed il consiglio comunale di Jerez hanno mandato in porto una trattativa con la Dorna per ospitare le prime due gare della MotoGP 2020, che al momento ha un calendario di sole gare europee, che si dovrebbero svolgere a porte chiuse.

All'inizio di questo mese, la MotoGP ha presentato il protocollo di sicurezza per i Gran Premi di Spagna ed Andalusia, chiarendo che ci sarà un divieto di accesso al circuito per il pubblico.

Tuttavia, il consiglio comunale di Jerez sta valutando di chiedere a Dorna di avere la possibilità di far entrare dei tifosi sia alle due gare di MotoGP che a quella del Mondiale Superbike prevista per il weekend del 2 agosto.

Un comunicato diffuso dal Consiglio spiega: "Il sindaco di Jerez ha chiesto al CEO di Dorna, Carmelo Ezpeleta, e al Vice-Presidente del Consiglio, Juan Marin, un incontro per discutere la possibilità di ospitare degli spettatori durante i prossimi che si terranno al Circuito di Jerez - Angel Nieto".

Leggi anche:

L'amministrazione comunale ritiene che la visita della MotoGP sia fondamentale per "proiettare l'immagine di una città sicura e sana" e anche di "una destinazione turistica di prima classe nel contesto attuale". Inoltre, il sindaco Mamen Sanchez intente recuperare, con almeno una percentuale di tifosi sugli spalti, parte delle spese effettuate per rispettare le misure di sicurezza contro il COVID-19.

"Le limitazioni di capacità e la necessità di configurare aree riservate esclusivamente al personale Dorna e per le squadre hanno portato ad azioni complementari volte alla delimitazione, alla segnaletica e alla custodia di queste aree. Questo ha imposto delle spese extra al Circuito di Jerez - Angel Nieto" prosegue la nota.

Lo scorso 21 giugno, in Spagna si è concluso lo stato di emergenza e quindi sono stati riaperti anche i confini ai turisti. Ora spetta ai governi regionali se adottare o meno delle misure aggiuntive.

SBK, Nakagami prova la Honda a Motegi

Articolo precedente

SBK, Nakagami prova la Honda a Motegi

Prossimo Articolo

Fotogallery MotoGP: il primo giorno di test a Misano

Fotogallery MotoGP: il primo giorno di test a Misano
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Autore Jose Carlos de Celis