Jarvis: "Vinales sta ancora lottando contro i suoi demoni"

Lin Jarvis riflette su come sia precipitata la situazione con Maverick Vinales, portando alla sua uscita dalla Yamaha a metà stagione. Un risultato causato dal carattere del pilota, segnato da troppi "alti e bassi".

Jarvis: "Vinales sta ancora lottando contro i suoi demoni"

La traumatica uscita del pilota di Roses si è materializzata in Austria, ed è stato uno dei momenti più caldi della stagione. In precedenza, il lunedì dopo il Gran Premio d'Olanda, Maverick Viñales ha annunciato la rinuncia al secondo anno del contratto che sarebbe scaduto nel 2022.

Una volta terminata la pausa estiva, la prima delle due gare al Red Bull Ring è finita male per il catalano, che ha disputato gli ultimi due giri della gara in fondo al gruppo, guidando in maniera piuttosto strana, spingendo la M1 fino a limitatore senza un motivo.

Yamaha ha analizzato i dati di quei chilometri conclusivi della corsa ed ha ritenuto che l'atteggiamento di Maverick fosse inaccettabile, sospendendolo prima della seconda gara sul tracciato austriaco.

Il #12 non è più salito su una M1, visto che l'azienda giapponese ed il pilota hanno annunciato la cessazione del loro rapporto con effetti immediato. Pochi giorni dopo, Aprilia ha ufficializzato la firma di Vinales per il 2022, anche se lo spagnolo ha anticipato il suo debutto sulla RS-GP ad Aragon, disputando le ultime gare del 2021 con il marchio di Noale.

Una delle figure chiave in questa sgradevole vicenda è stata Lin Jarvis che, come responsabile della Yamaha in MotoGP, ha dovuto lavorare per risolvere il conflitto. Un netto contrasto con quanto accadeva nell'altro lato del box, nel quale Fabio Quartararo si è portato a casa il titolo.

Secondo il manager britannico, la personalità dei piloti dice molto del modo in cui hanno gestito questa stagione.

"Penso che Maverick sia una persona molto più complicata di Fabio. Ha lo stesso talento puro di Fabio, ma fa più fatica ad essere costante. Questo è un segno del suo carattere, che è caratterizzato da alti e bassi", ha detto Jarvis a Motorsport.com.

Lin Jarvis, director de Yamaha en el Mundial de MotoGP

Lin Jarvis, director de Yamaha en el Mundial de MotoGP

Il mese e mezzo tra il Gran Premio d'Olanda (27 giugno) ed il secondo round in Austria (15 agosto) non è stato un momento facile per il boss della Yamaha, che nel 2017 aveva scelto Vinales come uno dei giovani più talentuosi della griglia, ma non hai mai trovato la formula giusta per permettergli di mantenere le aspettative. Secondo Jarvis, l'esplosione di Quartararo e le sue performance, inoltre, hanno finito per accelerare gli eventi.

Leggi anche:

"Con Maverick abbiamo sempre detto che sapevamo che aveva un grande potenziale, e penso che quest'anno avrebbe potuto ottenere quello che ha ottenuto Fabio (il titolo). Nel 2020 Fabio ha vinto tre gare con il team satellite, mentre Maverick ne ha vinta una sola con il team ufficiale".

"Ben presto ha scoperto quanto fosse veloce Quartararo. Penso che Vinales stia ancora combattendo i suoi demoni, ed è una cosa che può risolvere solo lui. Solo lui può gestire la sua testa e la sua vita", ha concluso il boss della squadra giapponese.

Ganador de la pole Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, segundo puesto Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Ganador de la pole Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, segundo puesto Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
1/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
2/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
3/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
4/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
5/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
6/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
7/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing en pitlane
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing en pitlane
8/43

Foto di: Dorna

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
9/43

Foto di: Dorna

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
10/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing en pitlane
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing en pitlane
11/43

Foto di: Dorna

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing en pitlane
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing en pitlane
12/43

Foto di: Dorna

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
13/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
14/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
15/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
16/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
17/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
18/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
19/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
20/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
21/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
22/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
23/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Segundo puesto Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Segundo puesto Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
24/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
25/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
26/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
27/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
28/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
29/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
30/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
31/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
32/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
33/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
34/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
35/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Ganador de la pole Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, segundo puesto Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, y tercer puesto Jack Miller, Ducati Team
Ganador de la pole Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, segundo puesto Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, y tercer puesto Jack Miller, Ducati Team
36/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
37/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
38/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
39/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
40/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
41/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
42/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
43/43

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Pagelle 2021 | Honda, la dipendenza da Marquez è ancora troppa
Articolo precedente

Pagelle 2021 | Honda, la dipendenza da Marquez è ancora troppa

Prossimo Articolo

MotoGP Legend: l'ultimo sorpasso di Rossi a Biaggi e Lorenzo

MotoGP Legend: l'ultimo sorpasso di Rossi a Biaggi e Lorenzo
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021