MotoGP
28 giu
-
30 giu
Evento concluso
05 lug
-
07 lug
Evento concluso
02 ago
-
04 ago
Evento concluso
09 ago
-
11 ago
Evento concluso
G
GP di Gran Bretagna
23 ago
-
25 ago
FP1 in
12 Ore
:
52 Minuti
:
33 Secondi
G
GP di San Marino
13 set
-
15 set
Prossimo evento tra
21 giorni
G
GP di Aragon
20 set
-
22 set
Prossimo evento tra
28 giorni
G
GP della Tailandia
04 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
42 giorni
G
GP del Giappone
18 ott
-
20 ott
Prossimo evento tra
56 giorni
G
GP d'Australia
25 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
63 giorni
G
GP della Malesia
01 nov
-
03 nov
Prossimo evento tra
70 giorni
G
GP di Valencia
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
84 giorni

Jarvis: "Valentino continua? Dipenderà da come andrà la Yamaha"

condivisioni
commenti
Jarvis: "Valentino continua? Dipenderà da come andrà la Yamaha"
Di:
21 nov 2017, 12:02

In un'intervista concessa alla Gazzetta dello Sport, Jarvis ha spiegato che il "Dottore" deciderà dopo 3-4 gare, ma che la Yamaha non si farà trovare impreparata se dirà basta: "Zarco sarà uno dei candidati".

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Lin Jarvis, Yamaha Factory Racing Managing Director
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Lin Jarvis, Yamaha Factory Racing Managing Director
Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Podium: Second place Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Lin Jarvis, Yamaha Factory Racing Manag
Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Lin Jarvis, Managing Director Yamaha Factory Racing

Dopo un 2017 che si è chiuso in maniera decisamente deludente, la prossima stagione sarà fondamentale per la Yamaha. La Casa di Iwata ha bisogno di ritrovare la competitività, non solo per tornare a vincere, ma anche per provare a convincere Valentino Rossi a prolungare la sua carriera in MotoGP per altre due stagioni.

Il contratto del "Dottore" scadrà alla fine del 2018 e Lin Jarvis, uomo al vertice della squadra ufficiale Yamaha, ha detto chiaramente che le prestazioni della M1 del prossimo anno avranno un peso importante sulla sua decisione.

"La sua motivazione dipenderà anche dalle prestazioni della moto. In inverno spero di riuscire a parlare con lui per capirne le intenzioni, ma credo che deciderà dopo 3-4 gare" ha detto Jarvis in un'intervista concessa alla Gazzetta dello Sport, proprio a distanza di poche ore da quella in cui Rossi ha ammesso di essere spaventato dalla prospettiva del ritiro.

Se il 9 volte iridato dovesse decidere di appendere il casco al chiodo, la Yamaha comunque non si farà trovare impreparata: "Saremo preparati e, di sicuro, Zarco sarà uno dei candidati. Il 2018 sarà importante: tranne i piloti Marc VDS e Crutchlow, tutti saranno liberi".

Il francese è stato una delle grandi rivelazioni del 2017 e avrà molti occhi puntati addosso nel prossimo mercato piloti: "Mi ha impressionato in pista e fuori. Non era la prima scelta di nessun team, ma ora tanti sono interessati. KTM per esempio".

Un mercato che si prospetta molto importante: "Ci sono sei case ufficiali e ognuna vorrà almeno un top rider. Noi siamo i soli con due piloti di alto livello e costosi".

Prossimo Articolo
Marc Marquez va verso un rinnovo anticipato con la Honda

Articolo precedente

Marc Marquez va verso un rinnovo anticipato con la Honda

Prossimo Articolo

I lavori a Barcellona assicurano il futuro del GP di Catalogna di MotoGP

I lavori a Barcellona assicurano il futuro del GP di Catalogna di MotoGP
Carica commenti