Jarvis: "Sorpreso che Lorenzo non abbia vinto, visto come andava Dovi"

Il grande capo della squadra ufficiale Yamaha punge il suo ex pilota in un'intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport e non crede che i problemi di sviluppo della M1 siano legati alla partenza dello spagnolo.

Nel paddock della MotoGP recentemente si sono chiesti in tanti: la Yamaha quest'anno avrebbe faticato così tanto se ci fosse stato ancora Jorge Lorenzo accanto a Valentino Rossi?

La stessa domanda è stata posta dalla Gazzetta dello Sport anche a Lin Jarvis, l'uomo a capo della squadra ufficiale della Casa di Iwata, che sembra avere pochi dubbi in merito.

"Quel che è successo non è il risultato della mancanza di Jorge, ma della direzione presa. Pure lui poi ha faticato" ha detto Jarvis riguardo alle difficoltà a sviluppare una M1 che era partita vincendo tre delle prime cinque gare, ma poi è andata in calando nel corso dell'anno.

E in questo senso non crede neanche che il grande avvio di Maverick Vinales possa aver "abbagliato" la Yamaha, nonostante Valentino avesse manifestato subito delle perplessità sulla moto 2017.

"Nessun abbaglio, c'erano i risultati. Se sei davanti e vinci, pensi di essere sulla direzione giusta" ha spiegato.

Jarvis poi si è concesso ancora una divagazione su Lorenzo, lanciando una mezza frecciatina il suo ex pilota, che non è riuscito a trovare la vittoria nel suo primo anno in Ducati, nonostante la Rossa abbia lottato per il titolo con Andrea Dovizioso.

"Mi sorprende che non abbia vinto una gara nel finale, non la fatica iniziale. Ma dopo aver visto quanto la moto fosse competitiva con Dovizioso..." ha concluso.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Team Ducati Team , Yamaha Factory Racing
Articolo di tipo Ultime notizie