Jarvis conferma che Morbidelli e Quartararo saranno i piloti del Team Yamaha Petronas

condivisioni
commenti
Jarvis conferma che Morbidelli e Quartararo saranno i piloti del Team Yamaha Petronas
Oriol Puigdemont
Di: Oriol Puigdemont
12 ago 2018, 16:02

Il direttore della squadra ufficiale Yamaha, Lin Jarvis, ha confermato in un'intervista rilasciata al sito ufficiale della MotoGP che i due piloti della squadra satellite legata a Petronas saranno Franco Morbidelli e Fabio Quartararo nel 2019.

Franco Morbidelli, Estrella Galicia 0,0 Marc VDS
Franco Morbidelli, Estrella Galicia 0,0 Marc VDS
Lin Jarvis, team manager Yamaha
Fabio Quartararo, Speed Up Racing
Fabio Quartararo, Speed Up Racing

Anche se ancora non c'è stato un annuncio ufficiale, Lin Jarvis ha confermato oggi in Austria che la coppia di piloti del nuovo Team SIC Petronas-Yamaha sarà formata da Franco Morbidelli e Fabio Quartararo.

A Jarvis è stato chiesto se questa era stata definita e se la Yamaha avrebbe avuto voce in capitolo.

"Non direi che abbiamo voce in capitolo per la scelta dei piloti. Alla fine la decisione spetta alla squadra satellite, perché sono un team indipendente" ha detto Jarvis.

"Ovviamente ogni pilota poi deve essere approvato da noi, per essere sicuri che sia di livello e che abbia le capacità necessarie a guidare una M1. Hanno scelto Morbidelli, che è un pilota molto interessante per noi, è un campionato del mondo, fa parte della VR46 Riders Academy e sicuramente ha talento. Penso che farà meglio con la M1 che con la sua moto di quest'anno" ha detto in riferimento alla Honda della Marc VDS.

Jarvis poi ha chiarito il grande mistero, quello del secondo pilota: "Nel caso di Franco non ci sono stati dubbi fin dall'inizio. L'altro pilota prescelto è Quartararo. Diciamo che sarà un esordiente, ma ha 19 anni ed ha sicuramente talento".

La conferma di Quartararo, intorno al quale restano molti dubbi, lascia quindi definitivamente a piedi Alvaro Bautista: "Quartararo forse aveva perso la rotta per uno o due anni, ma si sta dimostrando una promessa e penso che possa essere uno dei grandi talenti del futuro".

Jarvis ha preso quindi ad esempio Syahrin, ingaggiato a sorpresa da Tech 3 in questa stagione: "L'esempio di Syahrin dimostra che a vuole puoi fare una scelta e se il ragazzo ha talento e corre senza troppe aspettative, può rendere bene. Quindi siamo abbastanza a nostro agio con questa scelta" ha concluso il britannico.

Prossimo articolo MotoGP
Aprilia, Espargaro: "Ho sollecitato molto la gomma e dopo 15 giri non avevo più grip"

Articolo precedente

Aprilia, Espargaro: "Ho sollecitato molto la gomma e dopo 15 giri non avevo più grip"

Prossimo Articolo

Fotogallery MotoGP: la Ducati fa tris in Austria con la vittoria di Jorge Lorenzo

Fotogallery MotoGP: la Ducati fa tris in Austria con la vittoria di Jorge Lorenzo
Carica commenti