Il paddock MotoGP si sta vaccinando in massa contro il Covid-19

Dopo l’annuncio dato dallo Stato del Qatar, che offre la possibilità di vaccinarsi contro il Covid-19 al paddock della MotoGP, sono state già somministrate le prime dosi.

Il paddock MotoGP si sta vaccinando in massa contro il Covid-19

Dorna ha annunciato giovedì sera che lo Stato del Qatar aveva offerto a tutti i membri della MotoGP presenti nei test pre-stagionali la possibilità di ricevere il vaccino contro il Covid-19. Secondo quanto appreso da Motorsport.com, i responsabili del campionato stavano negoziando già da settimane con le autorità locali questa possibilità. Un’opzione che si aprirebbe grazie al ritmo sostenuto di vaccinazioni che avviene nel paese arabo.

L’ok è arrivato giovedì alle diciannove (ora locale) dall’ufficio del Primo Ministro del Qatar e da quel momento sono partite le pratiche burocratiche per iniziare la vaccinazione. Il vaccino che viene somministrato è prodotto da Pfizer BioNTech, che ha bisogni di due dosi a distanza di 19 giorni, come minimo.

La risposta del paddock della MotoGP è stata immediata: tutti i piloti dei team ufficiali e satellite Yamaha, Honda, KTM, Aprilia e Ducati (compresi i team satellite ad eccezione di Johann Zarco, che ha rifiutato di vaccinarsi) si sono già recati nella zona speciale allestita a Doha per ricevere la prima dose di vaccino. Si spera che i piloti Suzuki facciano seguito molto presto e che anche la maggior parte dei membri del team si facciano vaccinare. Si stanno vaccinando anche molti componenti delle squadre, a cui sono stati assegnati degli orari, tutto sotto un rigido controllo e ordine.

Lo stesso Maverick Vinales ha postato un video sui suoi social questa mattina in cui spiegava che finalmente si sarebbe vaccinato. Nel video si vedeva un gran numero di persone del team Yamaha attendere il proprio turno per farsi vaccinare. Tutti i membri del paddock che ricevono la prima dose tra oggi e domani, riceveranno la seconda dose tra la prima gara della stagione, il 28 marzo, e la seconda, il 4 aprile.

Ciò che resta da vedere è cosa succederà con i team di Moto2 e Moto3 e con il resto del personale del paddock che ancora non si è recato in Qatar, tra cui Marc Marquez. Questi hanno in previsione di farlo la prossima settimana, prima dei test delle classi minori, o anche prima della gara inaugurale. Questo li lascerà senza margine per restare nel paese 19 giorni per ricevere la seconda dose.

Questa situazione dividerebbe il paddock tra vaccinati e non, una condizione che i servizi medici MotoGP dovranno valutare per ridefinire il protocollo sanitario sul Covid-19 almeno fino a quando tutti non saranno vaccinati.

condivisioni
commenti
Pol Espargaro: "La Honda è la moto più adatta al mio stile"

Articolo precedente

Pol Espargaro: "La Honda è la moto più adatta al mio stile"

Prossimo Articolo

Bagnaia: "Mi sento al pari di Miller in Ducati"

Bagnaia: "Mi sento al pari di Miller in Ducati"
Carica commenti
MotoGP: scatta l'allarme sicurezza per le velocità troppo alte Prime

MotoGP: scatta l'allarme sicurezza per le velocità troppo alte

I paurosi incidenti visti a Jerez hanno fatto scattare l'allarme tra i piloti per le velocità elevate raggiunte dalle MotoGP, ma convincere i costruttori a fare un passo indietro sembra davvero difficile.

MotoGP
7 mag 2021
Rossi: quanto è amaro dirsi addio Prime

Rossi: quanto è amaro dirsi addio

Valentino Rossi sta attraversando il più difficile avvio di stagione della carriera. Appena quattro punti in altrettante gare. Lontano dalla top15, il Dottore rischia di vivere una lenta stagione da incubo in attesa di ufficializzare una decisione che, onestamente, sarebbe stato bene intraprendere anni fa

MotoGP
5 mag 2021
Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo" Prime

Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo"

Franco Nugnes, in compagnia del Dottor Ceccarelli, affronta il tema dell'ennesimo caso di sindrome compartimentale in MotoGP. Fabio Quartararo si è dovuto arrendere al dolore durante il GP di Spagna: classe regina in allarme?

MotoGP
5 mag 2021
Miller: il sostegno psicologico arrivato dalla moglie di Crutchlow Prime

Miller: il sostegno psicologico arrivato dalla moglie di Crutchlow

Dopo un avvio di stagione da dimenticare, Jack Miller è riuscito ad ottenere la prima vittoria con Ducati a Jerez ed ha svelato come un grande aiuto psicologico sia arrivato dalla moglie del suo grande amico Cal Crutchlow.

MotoGP
4 mag 2021
Pagelle MotoGP: Riscatto Miller, Rossi a fondo Prime

Pagelle MotoGP: Riscatto Miller, Rossi a fondo

Tanti promossi e tanti bocciati al Gran Premio di Spagna di MotoGP. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Matteo Nugnes, responsabile MotoGP per Motorsport.com

MotoGP
4 mag 2021
Ducati: la doppietta di Jerez è una "svolta" epocale Prime

Ducati: la doppietta di Jerez è una "svolta" epocale

Sono almeno tre le svolte a cui abbiamo assistito a Jerez: quella della Desmosedici GP, che finalmente "gira" anche su una pista stretta. Quella della stagione di Jack Miller, che ha risposto con una vittoria ad un avvio di stagione deludente. E la trasformazione di Pecco Bagnaia in un top rider a tutti gli effetti, arrivata con la leadership in campionato.

MotoGP
3 mag 2021
MotoGP, GP di Spagna: animazione grafica della gara Prime

MotoGP, GP di Spagna: animazione grafica della gara

Andiamo a rivivere l'emozione del GP di Spagna di MotoGP in questa nostra animazione graficca

MotoGP
3 mag 2021
MotoGP: la griglia di partenza del GP di Spagna Prime

MotoGP: la griglia di partenza del GP di Spagna

Andiamo a scoprire insieme la griglia di partenza del GP di Spagna, quarta prova del Campionato del Mondo 2021 di MotoGP.

MotoGP
2 mag 2021