Il Mugello rinnova con la MotoGp fino al 2016

Il Mugello rinnova con la MotoGp fino al 2016

La Dorna non vuole rinunciare al mitico saliscendi toscano

Dorna Sports SL e il circuito del Mugello hanno raggiunto un accordo che prevede l'estensione della loro collaborazione per cinque anni. Il circuito toscano rimarrà la sede del Gran Premio italiano almeno fino al 2016. Il circuito, la cui prima comparsa nel calendario del Campionato del Mondo risale al 1976 e che ha ospitato ogni anno il Gran Premio dal 1991, accoglie uno degli appuntamenti più importanti del calendario MotoGP e per questo 2011 si è rinnovato grazie all'aggiunta della nuova tribuna e al nuovo asfalto. Dopo aver visto girare le quattro tempi, il Mugello ospiterà quindi anche i prototipi 1000 della MotoGP. Circa il nuovo accordo, Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna, ha dichiarato: "Sono felice di poter annunciare il rinnovo del contratto con il Mugello, che rimarrà la sede del Gran Premio italiano per altri cinque anni. Questa incredibile struttura farà da sfondo ad un appuntamento del Campionato del Mondo GP almeno fino al 2016. Il modello di organizzazione di questa gara si è rivelato altamente professionale, ed infatti i miglioramenti che abbiamo riscontrato quest'anno non hanno fatto altro che aumentare la già alta qualità del circuito. La nuova tribuna lungo il rettilineo del traguardo, la riasfaltatura della pista, e lo stupendo sfondo con le campagne toscane, lo rendono speciale e fra i più amati". Paolo Poli, direttore generale del circuito del Mugello, ha affermato: "Siamo lieti di annunciare il rinnovo di un accordo che estende la presenza del Mugello nel calendario MotoGP. Questo, inoltre, è un'ulteriore prova dell'importanza del Gran Premio d'Italia. Avremo modo quindi di portare avanti il nostro ottimo rapporto con Dorna, la cui professionalità ha reso il motociclismo più conosciuto e popolare che mai".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie