Il coronavirus costringe i giapponesi a restare in Qatar

La maggior parte dei giapponesi che lavorano in MotoGP dovrà restare in Qatar fino alla fine del primo Gran Premio della stagione in programma l’8 marzo per la minaccia del coronavirus.

Il coronavirus costringe i giapponesi a restare in Qatar
Carica lettore audio

Il Giappone è stato inserito nella lista dei paesi a rischio per la diffusione del coronavirus che ha colpito la Cina e che si sta estendendo rapidamente in altre parti del mondo. Per questo motivo, tutte le persone di nazionalità giapponese che lavorano in MotoGP dovranno restare in Qatar fino alla fine del primo Gran Premio dell’anno, fra due settimane.

La maggior parte dei membri dei team che provengono dal paese Sol Levante si trova già a Doha per i test collettivi e ha deciso di rimanere in Qatar su consiglio delle autorità locali. Queste infatti non possono garantire che una volta usciti dal Qatar possano poi tornare la prossima settimana. Secondo quanto appreso da Motorsport.com, i giapponesi di Suzuki e Honda resteranno in Qatar, anche se alcuni potranno viaggiare in altri paesi non inseriti nella lista dei paesi a rischio. I giapponesi di Yamaha invece decideranno se rimanere o no in Qatar questo martedì dopo aver valutato le raccomandazioni delle autorità.

Gli organizzatori del campionato si attengono alle raccomandazioni ed agli obblighi imposti dalle autorità di ogni rispettivo paese in cui approderà il mondiale. La scorsa settimana è stato confermato il Gran Premio di Thailandia dallo stesso governo e che sarebbe stato mantenuto nel fine settimana dal 20 al 22 marzo. Così sarà fino a che le autorità manterranno queste disposizioni. Le cose cambierebbero se nel frattempo dovessero variare anche le disposizioni sanitarie locali.

Italiani in allerta

Una delle aree fortemente colpite dalla diffusione del coronavirus nelle ultime ore è il Nord Italia, dove sono state prese delle misure preventive. Tuttavia, le autorità del Qatar non hanno inserito i cittadini italiani nella lista di coloro che non potrebbero entrare nel paese. Perciò gli italiani del mondiale potranno tornare in Europa prima dell’inizio del campionato.

Per questo motivo, molti italiani del mondiale hanno deciso di rimanere in Qatar fino alla gara o di viaggiare in paesi vicini per non rischiare di avere restrizioni per rientrare. È il caso degli italiani del team Suzuki, che rimarranno a Doha.

La comunità giapponese in MotoGP è numerosa, a cominciare da piloti, passando per i meccanici e molti membri dei team, giornalisti ed alcuni specialisti, come i fornitori di alcune marche di caschi o di altri materiali.  

22º Bradley Smith, Aprilia Racing Team Gresini - 1:55.916*
22º Bradley Smith, Aprilia Racing Team Gresini - 1:55.916*
1/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

*Sustituto de Andrea Iannone
21º Alex Marquez, Repsol Honda Team - 1:55.519
21º Alex Marquez, Repsol Honda Team - 1:55.519
2/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

20º Iker Lecuona, Red Bull KTM Tech 3 - 1:55.301
20º Iker Lecuona, Red Bull KTM Tech 3 - 1:55.301
3/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

19º Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3 - 1:55.008
19º Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3 - 1:55.008
4/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

18º Cal Crutchlow, Team LCR Honda - 1:54.830
18º Cal Crutchlow, Team LCR Honda - 1:54.830
5/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

17º Tito Rabat, Avintia Racing - 1:54.674
17º Tito Rabat, Avintia Racing - 1:54.674
6/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

16º Danilo Petrucci, Ducati Team - 1:54.674
16º Danilo Petrucci, Ducati Team - 1:54.674
7/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

15º Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing - 1:54.623
15º Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing - 1:54.623
8/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

14º Johann Zarco, Avintia Racing - 1:54.565
14º Johann Zarco, Avintia Racing - 1:54.565
9/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

13º Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini - 1:54.432
13º Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini - 1:54.432
10/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

12º Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing - 1:54.332
12º Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing - 1:54.332
11/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

11º Francesco Bagnaia, Pramac Racing - 1:54.326
11º Francesco Bagnaia, Pramac Racing - 1:54.326
12/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

10º Andrea Dovizioso, Ducati Team - 1:54.312
10º Andrea Dovizioso, Ducati Team - 1:54.312
13/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

9º Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing - 1:54.283
9º Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing - 1:54.283
14/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

8º Takaaki Nakagami, Team LCR Honda - 1:54.239
8º Takaaki Nakagami, Team LCR Honda - 1:54.239
15/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

7º Marc Marquez, Repsol Honda Team - 1:54.149
7º Marc Marquez, Repsol Honda Team - 1:54.149
16/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

6º Joan Mir, Team Suzuki MotoGP - 1:54.129
6º Joan Mir, Team Suzuki MotoGP - 1:54.129
17/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

5º Jack Miller, Pramac Racing - 1:54.105
5º Jack Miller, Pramac Racing - 1:54.105
18/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

4º Álex Rins, Team Suzuki MotoGP - 1:54.068
4º Álex Rins, Team Suzuki MotoGP - 1:54.068
19/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

3º Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT - 1:54.038
3º Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT - 1:54.038
20/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

2º Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT - 1:53.891
2º Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT - 1:53.891
21/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

1º Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing - 1:53.858
1º Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing - 1:53.858
22/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

  

condivisioni
commenti
Fotogallery MotoGP: la giornata conclusiva dei test in Qatar
Articolo precedente

Fotogallery MotoGP: la giornata conclusiva dei test in Qatar

Prossimo Articolo

Aleix: "Sento di essere pronto per lottare per il podio"

Aleix: "Sento di essere pronto per lottare per il podio"
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021