Iannone: "Sereno e tranquillo per l'inizio della stagione"

Il pilota di Vasto ha chiuso sesto nella giornata conclusiva dei test IRTA in Qatar, nonostante non abbia neppure provato il time attack con la gomma morbida.

Andrea Iannone è sembrato adattarsi un pochino meglio alla Ducati Desmosedici GP rispetto al compagno di squadra Andrea Dovizioso. Anche nell'ultima giornata dei test IRTA in Qatar, il pilota di Vasto è risultato più veloce del forlivese, chiudendo in sesta posizione a poco più di sette decimi da uno stratosferico Jorge Lorenzo, ma solo ad un paio dalla piazza d'onore.

Il ducatista quindi è parso soddisfatto soprattutto perchè la sua prestazione è arrivata senza montare la gomma morbida al posteriore per cercare il tempo, anche se forse si sarebbe aspettato di poter fare qualcosina di meglio nella simulazione di gara. Tuttavia, ha detto di sentirsi piuttosto sereno in vista dell'inizio del Mondiale.

"Alla fine sono stati tre giorni di test positivi e sono soddisfatto. Dobbiamo ancora capire alcune cose in ottica gara, ma credo che abbiamo tutte le carte in regola per poter ancora migliorare. Sicuramente i dati che abbiamo raccolto saranno analizzati nei prossimi giorni con attenzione e sono fiducioso che durante il weekend di gara potremo ancora aumentare la nostra competitività" ha detto Andrea.

"Oggi non abbiamo provato il time-attack e non abbiamo usato la gomma posteriore morbida per fare il tempo e quindi la posizione in classifica non mi preoccupa perché abbiamo fatto un lavoro differente. Anche se il mio long-run non è andato come mi aspettavo, ci siamo preparati bene per la gara e sono sereno e tranquillo per l’inizio della stagione" ha concluso.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Qatar, test di marzo
Sub-evento Venerdì
Circuito Losail International Circuit
Piloti Andrea Iannone
Team Ducati Team
Articolo di tipo Intervista