Iannone: niente test a Sepang, altri 10 giorni per la sentenza

Un esame del capello sembra poter scagionare il pilota dell'Aprilia dall'accusa di doping, ma la Corte Disciplinare ha concesso 5 giorni all'accusa per studiarlo ed altri 5 alla difesa per eventuali repliche. Nel frattempo Andrea resta sospeso.

Iannone: niente test a Sepang, altri 10 giorni per la sentenza

E' durata quattro ore l'udienza di Andrea Iannone davanti alla Corte Disciplinare Internazionale della FIM. Il pilota dell'Aprilia si doveva difendere dopo essere stato trovato positivo ad un controllo antidoping avvenuto durante il fine settimana del GP della Malesia dello scorso novembre, poi confermato anche dalle controanalisi.

La speranza del pilota di Vasto era di chiarire la sua posizione oggi e di poter partire alla volta della Malesia, dove da venerdì andranno in scena i primi test collettivi della MotoGP. La corte però si è presa almeno altri dieci giorni di tempo per deliberare, quindi Andrea non potrà scendere in pista a Sepang, come sostanzialmente confermato dal comunicato della Federazione Internazionale, che ha ribadito almeno fino al giorno della sentenza la validità della sospensione iniziata il 17 dicembre.

Il suo legale, l'avvocato Antonio De Rensis ha presentato ai tre giudici i risultati dell'esame del capello svolto presso il Centro Regionale Antidoping "A. Bertinaria" di Torino. E secondo questi in Iannone non sarebbe risultata la presenza di steroidi anabolizzanti nel periodo compreso tra settembre 2019 e gennaio 2020, quindi da ben prima rispetto al prelievo di urine svolto in Malesia.

Leggi anche:

De Rensis ha quindi ribadito la sua tesi secondo cui i valori riscontrati nelle urine prelevate a Sepang sarebbero dovuti alla dieta di carne che l'abruzzese ha fatto durante la fase asiatica del calendario della MotoGP. Carni che sarebbero state trattate all'insaputa del suo assistito.

Dal canto suo, il procuratore federale ha invece sottolineato che secondo lui Iannone non avrebbe fatto uso di steroidi per migliorare le proprie prestazioni, ma per fini estetici, ovvero per aumentare la massa muscolare da esporre nei numerosi selfie a torso nudo che posta sui social. Immagini che sono state mostrate anche in aula dall'accusa.

La difesa quindi manifesta un cauto ottimismo, anche se per il momento nulla è deciso: il rappresentante della FIM avrà a disposizione 5 giorni per esaminare il referto dell'esame del capello, poi sarà la volta della difesa, che ne avrà altri 5 per eventuali repliche. Questo vuol dire che per la sentenza, che potrebbe variare tra una semplice reprimenda ed una squalifica fino a quattro anni, bisognerà attendere almeno metà febbraio.

Bradley Smith, Aprilia Racing Team Gresini, Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Bradley Smith, Aprilia Racing Team Gresini, Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
1/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
2/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
3/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
4/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
5/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
6/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
7/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
8/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
9/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
10/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
11/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
12/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
13/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
14/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
15/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
16/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
17/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
18/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
19/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
20/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Aleix Espargaro entusiasta: "RS-GP 2020? Posso dire solo wow!"
Articolo precedente

Aleix Espargaro entusiasta: "RS-GP 2020? Posso dire solo wow!"

Prossimo Articolo

Caso Iannone: ecco i numeri della ragione. Basteranno?

Caso Iannone: ecco i numeri della ragione. Basteranno?
Carica commenti
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021
MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia Prime

MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia

Il fine settimana di Misano è stato un concentrato di emozioni, dal saluto del pubblico italiano a Valentino Rossi alla conquista del primo titolo di Fabio Quartararo, quasi una sorta di passaggio di consegne in casa Yamaha. Ma anche i tributi a Marco Simoncelli e Fausto Gresini hanno aggiunto qualcosa di speciale.

MotoGP
4 nov 2021