Iannone: "L'incidente di Termas non doveva accadere. Ora penso ad Austin"

Andrea Iannone si è detto ancora molto dispiaciuto per quanto accaduto in Argentina lo scorso fine settimana, ma ora guarda avanti alla gara del Texas. Dovizioso, invece, è fiducioso di poter fare bene dopo le prestazioni dei primi GP.

Dopo il secondo round della stagione, disputato domenica scorsa in Argentina, i team della MotoGP sono in arrivo negli USA per l’appuntamento texano sul Circuit of The Americas, nei pressi di Austin.

I due piloti del Ducati Team sono determinati ad archiviare in fretta i fatti di Termas de Río Hondo, e in Texas troveranno una pista dove hanno sempre ben figurato, ottenendo dei risultati positivi.

Nelle tre edizioni del GP delle Americhe disputate finora, Dovizioso ha ottenuto il settimo posto nel 2013, il terzo posto nel 2014 e un ottimo secondo posto lo scorso anno, quando si era anche qualificato in prima fila al fianco di Marquez. Dopo il decimo posto nel 2013 e il settimo posto nel 2014 per il team Pramac Racing, lo scorso anno con la squadra ufficiale Iannone ha lottato con i migliori ma si è dovuto accontentare della quinta posizione finale.

Il weekend di Austin inizierà venerdì mattina con la prima sessione di prove libere alle 09:55 (le 16:55 in Italia), mentre la gara, di 21 giri, è prevista per domenica alle ore 14:00 locali (le 21:00 in Italia).

"Guardiamo fiduciosi alla gara di Austin. So che siamo competitivi e mi sento pronto per giocarmela anche su questa bellissima pista, che ha delle caratteristiche molto diverse dalle due precedenti. Nel 2014 e nel 2015 sono riuscito ad ottenere il podio: quello texano è un circuito che mi piace molto e quindi sono ansioso di scendere in pista per continuare con le buone prestazioni che abbiamo fatto vedere finora" ha detto Andrea Dovizioso.

"Mi dispiace ancora molto per quello che è successo nella gara di Termas: non doveva assolutamente accadere, dopo un GP in cui eravamo riusciti a portarci nelle posizioni di testa. Adesso dobbiamo concentrarci sulla prossima gara. Austin è una gran bella pista, mi piace molto il tracciato, e l'atmosfera texana è sempre affascinante. L'anno scorso non siamo andati male: abbiamo fatto una buona gara e quindi anche quest'anno cercherò di ottenere un buon risultato" ha aggiunto Andrea Iannone.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP degli Stati Uniti
Circuito Circuito delle Americhe
Piloti Andrea Dovizioso , Andrea Iannone
Team Ducati Team
Articolo di tipo Preview