Iannone duro dopo il caso Schwazer: "Il sistema fa schifo"

Dopo l'archiviazione del caso dell'atleta altoatesino e l'attacco del Gip alle indagini della WADA e della IAAF, il pilota di Vasto, fresco di squalifica di 4 anni, ha avuto a sua volta parole molto dure.

Iannone duro dopo il caso Schwazer: "Il sistema fa schifo"

Nella giornata di ieri, Alex Schwazer ha vissuto un epilogo favorevole per il calvario che lo tormentava ormai da diversi anni. Il caso di accusa di doping dell'ex campione olimpico di marcia è stato infatti archiviato perché secondo il giudice il fatto non sussiste.

Anzi, Walter Pelino, Gip del tribunale di Bolzano, è stato molto duro nei confronti di chi ha perseguite l'atleta altoatesino, ovvero la WADA e la IAAF, sottolineando la presenza di "forti evidenze di reati" commessi al fine di "ottenere la squalifica ed il discredito dell'atleta".

Tra coloro che hanno reagisto a questa sentenza, non poteva mancare Andrea Iannone, recentemente squalificato per 4 anni dopo essere risultato positivo al Drostanolone in occasione del Gran Premio della Malesia del 2019.

Leggi anche:

L'ex pilota dell'Aprilia in MotoGP, che aveva sostenuto la contaminazione alimentare, ha più volte ribadito di ritenersi una vittima dell'attuale sistema anti-doping ed ha preso la palla al balzo per ribadire il proprio punto di vista con una storia sul suo profilo ufficiale Instagram.

"Io voglio solo dire una cosa riguardo a queste situazioni che accadono ormai da tempo. Devo dire solamente che questo sistema va fermato assolutamente, per il bene degli atleti che da una vita si sacrificano e fanno forzi psicofisici senza essere dopati", ha detto Iannone.

"Sicuramente ci sono atleti che si dopano, ma anche atleti che non si sono mai dopati. Quelli che si dopano è giusto che vengano puniti, ma quelli che non si sono mai dopati non è giusto che paghino per niente, solamente perché la mafia è più grande dello sport oggi come oggi. Questo sistema va fermato, perché fa veramente schifo", ha concluso.

condivisioni
commenti
Marini: "Se lotterò con Vale, vuol dire che sto andando forte"
Articolo precedente

Marini: "Se lotterò con Vale, vuol dire che sto andando forte"

Prossimo Articolo

LCR mostra i colori della Honda RC213V di Alex Marquez

LCR mostra i colori della Honda RC213V di Alex Marquez
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021