Iannone distrutto: "Mi hanno strappato il cuore"

Il pilota di Vasto ha commentato la squalifica di 4 imposta dal TAS per doping, manifestando il suo dolore, ma anche la voglia di non arrendersi di fronte ad una sentenza che non reputa giusta: "Oggi ho subito la più grande ingiustizia che potessi ricevere".

Iannone distrutto: "Mi hanno strappato il cuore"

Andrea Iannone è distrutto, e non potrebbe essere diversamente. Il pilota di Vasto si è affidato ai social network per divulgare la sua reazione alla squalifica di 4 anni che gli è stata inflitta dal TAS, che ha inasprito la sentenza di 18 mesi che gli era stata comminata lo scorso marzo dalla FIM per la positività al Drostonalone rilevata in occasione del Gran Premio della Malesia dello scorso anno.

Il Tribunale Arbitrale ha infatti accolto l'appello della WADA, che chiedeva il massimo della pena, non riconoscendo l'attenuante della contaminazione alimentare che era stata riconosciuta in primo grado.

Purtroppo per Andrea, secondo il TAS, il suo team legale non è riuscito a dimostrare in maniera incontrovertibile la provenienza della carne ed il fatto che fosse contaminata, quindi ha deciso di non considerarla una violanzione antidoping involontaria, prolungando al massimo la pena.

Leggi anche:

Cosa che per Iannone vuol dire dover stare lontano dalle gare fino al 17 dicembre 2023 e che inevitabilmente porterà alla fine della sua avventura in Aprilia, nonostante la Casa di Noale abbia aspettato fino ad oggi per definire i piani del suo secondo pilota per il 2021.

"Oggi ho subito la più grande ingiustizia che potessi ricevere. Mi hanno strappato il cuore separandomi dal mio grande amore. Le motivazioni sono prive di senso logico e con dati di fatto sbagliati. Per questo ci sarà luogo tempo opportunità, perché di certo non mi arrendo" ha scritto Iannone, lasciando intendere che la vicenda potrebbe anche non chiudersi davanti alla giustizia sportiva.

"Sapevo di affrontare i poteri forti, ma speravo. Speravo nell'onestà intellettuale e nell'affermazione della giustizia. In questo momento soffro come di più non potrei".

"Mi chi ha cercato di distruggere la mia vita, presto capirà quanta forza ho dentro al cuore. La forza dell'innocenza e soprattutto la coscienza pulita. Una sentenza può modificare gli eventi, ma non l'uomo" ha concluso.

 
condivisioni
commenti
Aprilia: Bezzecchi in cima alla lista dei candidati

Articolo precedente

Aprilia: Bezzecchi in cima alla lista dei candidati

Prossimo Articolo

Rivola: "Aprilia rispetta la sentenza. Ora guardiamo al futuro"

Rivola: "Aprilia rispetta la sentenza. Ora guardiamo al futuro"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Andrea Iannone
Team Aprilia Racing Team Gresini
Autore Matteo Nugnes
Cosa deve fare Marc Marquez per tornare al suo meglio? Prime

Cosa deve fare Marc Marquez per tornare al suo meglio?

Dopo il suo clamoroso ritorno in MotoGP con un settimo posto in Portogallo, Marc Marquez ora deve lavorare per ritrovare la sua forma migliore prima di rivolgere la sua attenzione ad obiettivi basati sui risultati.

MotoGP
21 apr 2021
Pagelle MotoGP: Marquez, un ritorno da 8,5 Prime

Pagelle MotoGP: Marquez, un ritorno da 8,5

Tanti promossi e tanti bocciati in questo Gran Premio del Portogallo, terza tappa di MotoGP. Ecco le pagelle stilate da Matteo Nugnes, responsabile MotoGP per Motorsport.com, e commentate in compagnia di Marco Congiu.

MotoGP
20 apr 2021
Quartararo e Bagnaia: il mondo ribaltato in 5 mesi Prime

Quartararo e Bagnaia: il mondo ribaltato in 5 mesi

Le prime tre gare della MotoGP 2021 hanno iniziato a dare un'indicazione di quelli che potrebbero essere i valori in campo e quelli che si sono proposti con più regolarità al vertice sono Fabio Quartararo e Pecco Bagnaia. E lo hanno fatto in particolare a Portimao, su una pista su cui lo scorso novembre avevano sofferto tantissimo, dando una forte segnale di maturazione.

MotoGP
19 apr 2021
MotoGP, la griglia di partenza del GP del Portogallo Prime

MotoGP, la griglia di partenza del GP del Portogallo

Andiamo a scoprire insieme la Griglia di Partenza del Gran Premio del Portogallo, terza prova del campionato del mondo 2021 di MotoGP

MotoGP
18 apr 2021
Petrucci: "Stiamo prendendo strade inesplorate per gli assetti" Prime

Petrucci: "Stiamo prendendo strade inesplorate per gli assetti"

Intervista esclusiva con Danilo Petrucci, pilota KTM del team Tech3, alla vigilia del GP del Portogallo di MotoGP. Il ternano fa il punto della situazione circa il feeling con la moto austriaca e parla della necessità di percorrere nuove vie per andare a modificare il set-up complessivo, data la sua fisicità totalmente diversa dagli altri piloti KTM

MotoGP
16 apr 2021
Dovizioso incrocia ancora il suo destino con il Mugello Prime

Dovizioso incrocia ancora il suo destino con il Mugello

Dopo la prima presa di contatto a Jerez, Andrea Dovizioso tornerà in sella all'Aprilia al Mugello per approfondire la conoscenza della RS-GP e ancora una volta il tracciato toscano potrebbe essere teatro di una svolta per la sua carriera.

MotoGP
15 apr 2021
KTM: Portimao deve essere la gara della riscossa Prime

KTM: Portimao deve essere la gara della riscossa

L'avvio della stagione 2021 è stato al di sotto delle aspettative per la KTM, anche se Losail non è mai stata una pista amica. A Portimao però è la Casa austriaca è chiamata alla riscossa, perché a novembre aveva dominato con Miguel Oliveira.

MotoGP
13 apr 2021
Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton” Prime

Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton”

Intervista esclusiva ad Alberto Vergani, Manager di piloti impegnati nel Motomondiale ed in Formula 1 e profondo conoscitore del motorsport. Tra i tanti e ricchi retroscena emersi in questa chiaccherata con il Direttore Franco Nugnes, Vergani parla di una sliding doors che avrebbe potuto mutare la carriera in F1 di Ivan Capelli

Formula 1
13 apr 2021