Iannone: "Abbiamo confermato il motore 2018 e questo è importante"

Il pilota di Vasto ha spiegato di avere ancora qualche difficoltà in frenata ed in accelerazione in sella alla sua Suzuki, ma di aver anche tratto delle indicazioni positive dai test malesi da provare a sfruttare nelle prossime uscite.

Iannone: "Abbiamo confermato il motore 2018 e questo è importante"
Andrea Iannone, Team Suzuki MotoGP
Andrea Iannone, Team Suzuki MotoGP
Andrea Iannone, Team Suzuki MotoGP
Andrea Iannone, Team Suzuki MotoGP
Andrea Iannone, Team Suzuki MotoGP

I test di Sepang si sono conclusi con il 12esimo tempo nell'ultima giornata per Andrea Iannone, che con la sua Suzuki ha accusato un distacco di poco più di sette decimi nei confronti del miglior tempo della Ducati di Jorge Lorenzo, autore del nuovo record del tracciato malese.

Il pilota di Vasto ha completato 62 giri con un best di 1'59"615, ma soprattutto sembra essersi convinto che la Casa di Hamamatsu abbia fatto la scelta giusta per quanto riguarda il motore che monterà la GSX-RR nella stagione 2018.

"Oggi faceva tanto caldo, quindi è stata una giornata complicata. Tutto sommato, abbiamo trovato qualcosa di positivo, ma soprattutto abbiamo confermato il motore 2018 e questo è un aspetto importante per noi" ha detto Iannone.

Restano alcuni aspetti da migliorare sulla moto, ma a disposizione ci sono ancora i test in Thailandia ed in Qatar per farsi trovare pronti all'appuntamento con la prima gara della stagione.

"Restano altre situazioni ed altre cose che dobbiamo cercare di migliorare. Ci sono alcune cose su cui ho ancora qualche difficoltà, ad esempio in frenata ed in accelerazione. Dovremo ragionare per cercare di capire come migliorare. Per il resto si continua a lavorare e vedremo dove ci troveremo quando arriveremo in Qatar" ha concluso.

Informazioni aggiuntive di Oriol Puigdemont

condivisioni
commenti
Marquez non ha dubbi: "Abbiamo iniziato meglio dell'anno scorso"

Articolo precedente

Marquez non ha dubbi: "Abbiamo iniziato meglio dell'anno scorso"

Prossimo Articolo

Espargaro: "Contro il muro ad oltre 250 km/h, ma per fortuna sto bene!"

Espargaro: "Contro il muro ad oltre 250 km/h, ma per fortuna sto bene!"
Carica commenti
Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP? Prime

Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP?

La rilevanza che Ducati dà ai suoi team satellite e l’impegno di Andrea Dovizioso nel migliorare la capacità delle ultime Desmosedici permettono al costruttore di Bologna di avere la moto più versatile della griglia, in grado di salire sul podio anche con cinque piloti diversi.

Marini: quando è impossibile tener testa alla "Bestia" Prime

Marini: quando è impossibile tener testa alla "Bestia"

Luca Marini è il protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il pilota del team Esponsorama è reduce da due gare ben al di sotto delle aspettative e delle possibilità, visto e considerato quanto sia riuscito a conquistare il suo compagno di team, Enea Bastianini

MotoGP
21 set 2021
Pagelle MotoGP: Bastianini è davvero una "Bestia" Prime

Pagelle MotoGP: Bastianini è davvero una "Bestia"

Il Gran Premio di San Marino di MotoGP ha regalato tanti promossi e tanti bocciati. Da un perfetto Bagniaia, un sorprendente Bastianini, fino ad arrivare alla delusione Dovizioso, ecco le pagelle stilate e commentate da Franco Nugnes e Matteo Nugnes.

MotoGP
20 set 2021
MotoGP, Lap Chart del GP di San Marino Prime

MotoGP, Lap Chart del GP di San Marino

A Misano, Bagnaia si ripete. Un successo arrivato dopo una gara impeccabile. Ripercorriamo, grazie alla nostra animazione grafica, tutte le emozioni del Gran Premio di San Marino.

MotoGP
20 set 2021
MotoGP: il sabato di Misano parla Ducati Prime

MotoGP: il sabato di Misano parla Ducati

Bagnaia precede Miller nella doppietta Ducati in quel di Misano. Alle spalle delle rosse di Borgo Panigale, abbiamo la Yamaha di Fabio Quartararo.

MotoGP
19 set 2021
Ducati: la vittoria di Aragon richiama il passato e guarda al futuro Prime

Ducati: la vittoria di Aragon richiama il passato e guarda al futuro

Duellando contro Marc Marquez nel Gran Premio di Aragon, Francesco Bagnaia ha avuto la meglio e si è assicurato una prima vittoria in MotoGP che inseguiva da tempo. Marquez lo ha paragonato ad una vecchia conoscenza della Ducati e ora Pecco potrebbe finalmente iniziare a lottare costantemente per il successo.

MotoGP
15 set 2021
Pagelle MotoGP: Bagnaia perfetto, Zarco sprofonda Prime

Pagelle MotoGP: Bagnaia perfetto, Zarco sprofonda

Il fine settimana spagnolo di Aragon ha regalato molto promossi e bocciati alla classe regina del Motomondiale. Bagnaia impeccabile, a differenza di altri che hanno deluso le aspettative. Ecco le pagelle stilate e commentate da Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes.

MotoGP
14 set 2021
MotoGP: Bagnaia, che duello ad Aragon con Marquez Prime

MotoGP: Bagnaia, che duello ad Aragon con Marquez

Andiamo a rivivere l'emozionante prima vittoria in MotoGP di Pecco Bagnaia ed il duello con Marquez degli ultimi giri in questa nostra animazione

MotoGP
14 set 2021