I piloti osservano i miglioramenti della Curva 10 a Barcellona

La curva 10 del Circuit de Catalunya è diventata uno dei punti più critici del tracciato, ma dopo una modifica i piloti sono concordi sul fatto che è stata trovata una soluzione alla mancanza di sicurezza di cui si lamentavano.

I piloti osservano i miglioramenti della Curva 10 a Barcellona
Carica lettore audio

Il Circuit de Catalunya ha effettuato una modifica alla Curva 10, il punto più controverso del tracciato inaugurato agli inizi deli anni Novanta. Nel disegno originario, l’angolo era un curvone pensato per la Formula 1 e per la MotoGP, ma con una via di fuga ridotta. Pian piano che le macchine e le moto aumentavano la loro velocità, questo punto della pista ha perso pian piano la sicurezza, soprattutto per lo scarso spazio fino alle barriere. Nel 2004, per esigenze della Formula 1, è stata costruita una variante, un rettilineo che tagliava la curva originale e che veniva usato solo nelle gare delle monoposto, che effettuavano una decelerazione da 300 a 100 km/h all’arrivo in quel punto.

La motoGP ha continuato a utilizzare la curva originale, ma dopo l’incidente mortale di Luis Salom nel 2016, il campionato ha adottato il layout della Formula 1 nel 2017. Nonostante fossero stati fatti alcuni lavori per creare delle vie di fuga, la curva 10 non piaceva ai piloti, perciò il Circuit ha deciso di effettuare una modifica sicura che facesse al caso sia di Formula 1 sia di MotoGP.

Cambios en la curva 10 del Circuit de Barcelona
Cambios en la curva 10 del Circuit de Barcelona

I lavori si sono conclusi ad inizio febbraio e sono stati sottoposti alla valutazione tecnica di FIA e FIM una settimana dopo. Cosa più importante, anche i piloti hanno dato la loro approvazione dopo averla provata. Questo mercoledì infatti, il Circuit de Catalunya ha ospitato un test privato con moto di serie per i piloti del mondiale, che hanno potuto provare il nuovo layout della curva 10, la nuova via di fuga e le nuove barriere di sicurezza.

Joan Mir, campione del mondo MotoGP e pilota Suzuki, ha dato il suo ok. “La nuova curva mi è piaciuta, è stata migliorata la sicurezza che la pista è molto più fluida. Era molto importante venire qui e provare i cambiamenti, quindi già abbiamo le traiettorie per quando torneremo per il gran premio”.

Pol Espargaro, nuovo pilota Repsol Honda, ha fatto notare che il disegno del nuovo angolo offre più sicurezza: “Ora ci divertiremo molto con questa nuova curva che ci piace davvero. Spero che possiamo correre con il pubblico sulle tribune, ne abbiamo bisogno”.

Il nuovo pilota del team Ducati ufficiale Jack Miller ha sottolineato: “La nuova curva ti permette di far scivolare di più la moto, ci si diverte di più. La combinazione di tutto è perfetta. È stato fantastico provare la nuova curva, è tornata come prima, è bello”.

 

“Voglio fare i complimenti al Circuit per la nuova curva, è un enorme miglioramento. La precedente era più complicata per le moto e ora torna ad essere come prima, ma con maggiore sicurezza”, ha dichiarato Aleix Espargaro, pilota Aprilia.

Non solo per i piloti delle moto il cambiamento è positivo. Dopo i test delle due ruote, Marc Gené è sceso in pista con una Ferrari stradale per valutare la nuova configurazione della curva 10. “Mi piace molto”, ha dichiarato il tester del Cavallino Rampante sui suoi social.

 
Johann Zarco, Pramac Racing
Johann Zarco, Pramac Racing
1/8

Foto di: MotoGP

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
2/8

Foto di: MotoGP

Alex Marquez, LCR Honda
Alex Marquez, LCR Honda
3/8

Foto di: MotoGP

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
4/8

Foto di: MotoGP

Jack Miller, Ducati Team
Jack Miller, Ducati Team
5/8

Foto di: MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
6/8

Foto di: MotoGP

Pol Espargaro, Repsol Honda Team
Pol Espargaro, Repsol Honda Team
7/8

Foto di: MotoGP

I piloti osservano un minuto di silenzio in onore di Fausto Gresini
I piloti osservano un minuto di silenzio in onore di Fausto Gresini
8/8

Foto di: MotoGP

condivisioni
commenti
Fausto Gresini: domani l'ultimo saluto ad Imola
Articolo precedente

Fausto Gresini: domani l'ultimo saluto ad Imola

Prossimo Articolo

Petronas: il primo video teaser con Rossi e Morbidelli

Petronas: il primo video teaser con Rossi e Morbidelli
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021