MotoGP
23 ago
-
25 ago
Evento concluso
13 set
-
15 set
Evento concluso
20 set
-
22 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
2 giorni
G
GP della Malesia
01 nov
-
03 nov
Prossimo evento tra
9 giorni
G
GP di Valencia
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
23 giorni

Cambio moto: a Silverstone si mantiene la nuova procedura

condivisioni
commenti
Cambio moto: a Silverstone si mantiene la nuova procedura
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
25 ago 2017, 18:39

Durante l'incontro odierno della Safety Commission è stato deciso di mantenere per questo fine settimana, in caso di "flag to flag" la procedura di cambio moto provata per la prima volta oggi al termine della FP2.

Tito Rabat, Estrella Galicia 0,0 Marc VDS, prova la procedura rivista per il cambio moto
Cambio moto, cartello di stop in pit lane
Cambio moto, cartello di stop in pit lane
Cambio moto, cartello di stop in pit lane
Marc VDS mechanic
Dani Pedrosa, Repsol Honda Team, bike change
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini

Secondo questa nuova procedura, i piloti devono avvicinarsi al box in una zona specifica, contrassegnata da alcuni segni presenti sull'asfalto.

Una volta lì, un meccanico aspetterà l'arrivo del pilota, che lascerà la prima moto e salirà sulla seconda, ma mettendo sempre un piede a terra. Anche perché l'angolo formato dalle due moto rende fisicamente impossibile il noto salto di Marc Marquez.

Una volta sulla seconda moto, il pilota dovrà poi attendere il via libera di un meccanico con il lecca-lecca, che dovrà verificare che non ci siano moto in transito sulla pitlane.

"Per ora resterà come abbiamo provato questa mattina. Nella Safety Commission ci sono stati diversi pareri, ma hanno scelto questa opzione" ha detto Marc Marquez, che essendo incappato in due cadute nella FP2 non ha avuto modo di provere la nuova procedura.

Prima che iniziasse la riunione, i piloti hanno avuto modo di dire la loro e sembra che ci siano state opinioni davvero di ogni tipo.

"Uno dei difetti è che quelli che sono davanti possono avere un vantaggio, perché quelli più indietro rischiano di dover aspettare molto" ha avvertito il campione in carica.

"Quello che è chiaro è che questo nuovo protocollo non impedirà incidenti come quello di Aleix Espargaro e Iannone a Brno" ha aggiunto Valentino Rossi.

"Non credo che esista una situazione sicura al 100%. Ci sono sempre pro e contro, anche in quello che abbiamo provato oggi. Inoltre, non l'abbiamo provato in vere condizioni di gara" ha affermato Andrea Dovizioso.

"Ad esempio, uno degli aspetti negativi è che arrivi con la moto che punta il box. E questo non è ideale se arrivi con le gomme slick e l'asfalto bagnato" ha aggiunto il pilota della Ducati.

"Penso che sia un buon sistema perché fa il cambio con più pausa e più in sicurezza. Ma si può perdere molto tempo: sono entrato davanti a due piloti e sono ripartito dietro perché ho dovuto cedere il passo" ha concluso Maverick Vinales.

Prossimo Articolo
Vinales: "Credo che d'ora in avanti possiamo stare in alto"

Articolo precedente

Vinales: "Credo che d'ora in avanti possiamo stare in alto"

Prossimo Articolo

Aprilia: Espargaro ha una compressione ad un legamento intercostale

Aprilia: Espargaro ha una compressione ad un legamento intercostale
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP di Gran Bretagna
Location Silverstone
Autore Oriol Puigdemont