I medici rimandano l’intervento di Martin, Jerez a rischio

Jorge Martin è caduto a Portimao infortunandosi e saltando la gara. Inizialmente si sarebbe dovuto operare oggi, ma i medici hanno rimandato l’operazione. Quasi sicuramente, lo spagnolo non sarà a Jerez.

I medici rimandano l’intervento di Martin, Jerez a rischio

Jorge Martin è caduto sabato durante le FP3 del Gran Premio del Portogallo, rimediando tre fratture, due nella mano destra e una alla caviglia dello stesso lato. Tutto era pronto per l’operazione programmata per oggi, a Barcellona, ma i medici hanno deciso di rimandare l’intervento e lo terranno in osservazione tra le 24 e le 48 ore.

Il pilota del team Pramac ha lasciato Portimao domenica pomeriggio tornando a Barcellona su un volo privato organizzato da Ducati ed è stato ricoverato la sera alla Clinica Quiron, dove lo ha curato il Dottor Xavier Mir, staff del team medico del Mondiale MotoGP.

Inizialmente, l’intervento di Martin era programmato per lunedì dopo essere stato sottoposto la mattina ad esami approfonditi per determinare l’entità delle lesioni e se ce ne fossero di più, dato che il dolore del pilota continua ad essere intenso.

Tuttavia, il fortissimo colpo alla testa che ha avuto il pilota nella caduta ha fatto sì che si sconsigliasse un’anestesia generale effettuata così rapidamente. Così i medici hanno preferito rimandare l’operazione fino al mercoledì, in attesa dell’evoluzione nelle prossime ore.

Le lesioni evidenziate negli esami svolti dal personale medico dell’Ospedale di Faro sono una frattura del primo metacarpo del primo dito della mano destra e del malleolo mediale della caviglia destra, entrambe chirurgiche. Inoltre è stata riscontrata una piccola frattura del quinto metacarpo della mano sinistra. Lo staff medico del Dottor Mir continua a svolgere esami al pilota per scartare altre possibili lesioni non evidenziate dalle visite effettuate in Portogallo.

 

Salta il GP di Spagna

Il fatto che i medici abbiano messo in pausa il procedimento degli interventi segue la nuova filosofia del campionato per cui si cerca di non precipitare il rientro dei piloti dopo una forte lesione o intervento chirurgico. Ad ogni modo, il rappresentante di Martin ha assicurato a Motorsport.com che il pilota, con quasi tutta sicurezza, non sarà presente al Gran Premio di Spagna in programma a Jerez il 2 maggio.

“La cosa più importante ora è che Jorge si riprenda – ha affermato Albert Valera, agente del pilota – prima di tutto devono operarlo e vedere come va il post-operatorio. Ma non abbiamo alcuna fretta, se bisogna attendere Le Mans (la seguente gara il 16 maggio), aspetteremo. Non acceleriamo l’operazione per essere a Jerez, prima di tutto deve recuperare. Vedo molto difficile in questo momento che possa essere presente al Gran Premio di Spagna, quasi lo escludo. Anche se in queste cose non c’è mai nulla di sicuro al 100%”.

Dopo aver conquistato la sua prima pole e il suo primo podio nel Gran Premio di Doha, Martin era arrivato a Portimao come leader dei rookie, ma attualmente il migliore è Enea Bastianini, nono dopo la top 10 conquistata in Portogallo.

 

condivisioni
commenti
Viñales: “Questo rendimento è inaccettabile!”

Articolo precedente

Viñales: “Questo rendimento è inaccettabile!”

Prossimo Articolo

Rins: “Se continuiamo su questa linea, lo zero sarà camuffato”

Rins: “Se continuiamo su questa linea, lo zero sarà camuffato”
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP del Portogallo
Piloti Jorge Martin
Team Pramac Racing
Autore Germán Garcia Casanova
Rossi: quanto è amaro dirsi addio Prime

Rossi: quanto è amaro dirsi addio

Valentino Rossi sta attraversando il più difficile avvio di stagione della carriera. Appena quattro punti in altrettante gare. Lontano dalla top15, il Dottore rischia di vivere una lenta stagione da incubo in attesa di ufficializzare una decisione che, onestamente, sarebbe stato bene intraprendere anni fa

Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo" Prime

Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo"

Franco Nugnes, in compagnia del Dottor Ceccarelli, affronta il tema dell'ennesimo caso di sindrome compartimentale in MotoGP. Fabio Quartararo si è dovuto arrendere al dolore durante il GP di Spagna: classe regina in allarme?

Miller: il sostegno psicologico arrivato dalla moglie di Crutchlow Prime

Miller: il sostegno psicologico arrivato dalla moglie di Crutchlow

Dopo un avvio di stagione da dimenticare, Jack Miller è riuscito ad ottenere la prima vittoria con Ducati a Jerez ed ha svelato come un grande aiuto psicologico sia arrivato dalla moglie del suo grande amico Cal Crutchlow.

MotoGP
4 mag 2021
Pagelle MotoGP: Riscatto Miller, Rossi a fondo Prime

Pagelle MotoGP: Riscatto Miller, Rossi a fondo

Tanti promossi e tanti bocciati al Gran Premio di Spagna di MotoGP. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Matteo Nugnes, responsabile MotoGP per Motorsport.com

MotoGP
4 mag 2021
Ducati: la doppietta di Jerez è una "svolta" epocale Prime

Ducati: la doppietta di Jerez è una "svolta" epocale

Sono almeno tre le svolte a cui abbiamo assistito a Jerez: quella della Desmosedici GP, che finalmente "gira" anche su una pista stretta. Quella della stagione di Jack Miller, che ha risposto con una vittoria ad un avvio di stagione deludente. E la trasformazione di Pecco Bagnaia in un top rider a tutti gli effetti, arrivata con la leadership in campionato.

MotoGP
3 mag 2021
MotoGP, GP di Spagna: animazione grafica della gara Prime

MotoGP, GP di Spagna: animazione grafica della gara

Andiamo a rivivere l'emozione del GP di Spagna di MotoGP in questa nostra animazione graficca

MotoGP
3 mag 2021
MotoGP: la griglia di partenza del GP di Spagna Prime

MotoGP: la griglia di partenza del GP di Spagna

Andiamo a scoprire insieme la griglia di partenza del GP di Spagna, quarta prova del Campionato del Mondo 2021 di MotoGP.

MotoGP
2 mag 2021
Dovizioso-Aprilia: matrimonio che s'ha da fare... Nel 2022? Prime

Dovizioso-Aprilia: matrimonio che s'ha da fare... Nel 2022?

Quello tra Andrea Dovizioso e l'Aprilia sembra essere un matrimonio destinato ad andare in porto. Il dubbio semmai è quando si concretizzarà: dopo il test al Mugello ce ne saranno altri in vista del 2022 o magari il forlivese cederà e farà qualche wild card con la RS-GP?

MotoGP
28 apr 2021