MotoGP
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
3 giorni
G
GP di Andalusia
24 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
10 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
23 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
30 giorni
G
GP di Stiria
21 ago
-
23 ago
Prossimo evento tra
38 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
58 giorni
G
GP dell'Emilia Romagna
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
66 giorni
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
73 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Canceled
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
87 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
94 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
101 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Canceled
G
GP d'Europa
06 nov
-
08 nov
Prossimo evento tra
115 giorni
G
GP di Valencia
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
122 giorni
20 nov
-
22 nov
Canceled

I big della MotoGP: giusto punire il "jump start" di Crutchlow, ma Rossi propone la "Long lap penalty"

condivisioni
commenti
I big della MotoGP: giusto punire il "jump start" di Crutchlow, ma Rossi propone la "Long lap penalty"
Di:
11 apr 2019, 21:48

I big della MotoGP hanno parlato della penalità per partenza anticipata inflitta a Cal Crutchlow in Argentina, ritenendola giustificata in base alle regole, anche se Valentino Rossi ha ammesso che è stata "molto severa".

Il pilota della Honda LCR è stato punito con ride through per partenza anticipata, ritrovandosi così in coda al gruppo e chiudendo alla fine solo 13esimo.

Dopo la gara, Crutchlow non ha nascosto la sua indignazione, spiegando di aver fatto solo un piccolo movimento con il piede e di non aver tratto alcun vantaggio da questo.

Tuttavia, il regolamento non consente alcun tipo di movimento prima che si siano spente le luci, motivo per cui i piloti della MotoGP hanno difeso questa decisione, pur ammettendo che Crutchlow non aveva ottenuto alcun vantaggio.

 

"E' difficile" ha detto Andrea Dovizioso quando gli è stato chiesto il suo parere sulla penalità. "Sarà divertente l'incontro della Safety Commission, ma sarà importante parlarne".

"Le regole sono chiare. Si è mosso un pochino prima che la gara partisse. E' chiaro che non ha guadagnato nulla così e che non lo ha fatto apposta, ma le regole dicono che, se ti sei mosso, hai sbagliato".

"Penso che sia molto difficile da accettare e sarei arrabbiato anche io se fossi al posto di Cal. E' brutto rovinare una gara così".

Il vincitore del GP d'Argentina Marc Marquez, ha aggiunto: "Ovviamente Cal non ha guadagnato nulla, ma le regole dicono che se muovi la moto, anche in direzione opposta, sarai penalizzato".

"E' il modo migliore per avere una regola chiara, perché altrimenti tutti possono sempre dire: 'sì, ma non ho guadagnato nulla'".

Leggi anche:

Rossi, pur essendo d'accordo con la necessità di avere delle regole chiare, ha invocato la possibilità di applicare delle penalità meno severe, come ad esempio la neonata "Long lap penalty".

Ha detto: "Per me l'unico modo per avere una regola chiara è dire che non puoi muoverti prima della partenza".

"Di sucuro sono stati molto severi, perché Cal non ha guadagnato nulla, ma se guardi il filmato, si vede che si è un po' spostato".

"Penso che domani ne potremo parlare, perché se effettui un ride through perdi circa 35 secondi e la tua gara è finita. Forse si può pensare alla 'long lap penalty', ma la regola deve rimanere che non puoi muoverti" ha concluso.

Prossimo Articolo
Bagnaia: "In Moto2 avevo trovato un buon escamotage sulle buche, voglio provarlo in MotoGP"

Articolo precedente

Bagnaia: "In Moto2 avevo trovato un buon escamotage sulle buche, voglio provarlo in MotoGP"

Prossimo Articolo

Lorenzo fa mea culpa: "La squadra e la moto sono eccellenti, sono io che devo dare di più"

Lorenzo fa mea culpa: "La squadra e la moto sono eccellenti, sono io che devo dare di più"
Carica commenti