Honda: troppe cadute nelle prime quattro gare

I piloti Honda hanno accumulato finora 16 cadute nel 2021, quasi un terzo di quelle viste in MotoGP in questa stagione.

Honda: troppe cadute nelle prime quattro gare

La Honda sta vivendo una crisi totale in questo inizio della MotoGP 2021. Nelle prime quattro gare, nessuno dei suoi piloti è salito sul podio, eguagliando il peggior inizio dello scorso anno. Il quarto posto di Takaaki Nakagami a Jerez è il miglior risultato per il marchio dell'Ala dorata quest'anno, che è penultimo nella classifica costruttori.

Sulla pista andalusa ha inoltre eguagliato la sua peggior striscia senza vittorie: sono passate infatti 18 gare da quando Marc Marquez ha tagliato il traguardo per primo nel Gran Premio di Valencia del 2019 che ha chiuso la stagione. Da allora, i due podi di Alex Marquez nel 2020 riassumono l'intero bagaglio di soddisfazioni per la HRC.

La RC213V non va proprio. I suoi piloti la definiscono "critica". Non a caso, hanno già "baciato" tutti l'asfalto. Per un totale di 16 cadute, più di qualsiasi altro marchio in griglia. Al netto del fatto che la Ducati ha due moto in più e schiera tre esordienti.

Alex Marquez è quello che ha accumulato il maggior numero di incidenti. E' caduto cinque volte in questa stagione, tre delle quali in gara, e conduce questa classifica in coabitazione con Aleix Espargaro. A quota quattro poi ci sono Pol Espargaro e Nakagami. Anche Marc Marquez ne ha già due, nonostante abbia saltato le prime due gare. E pure il suo sostituto Stefan Bradl ha partecipato. A queste poi vanno aggiunte le nove del pre-campionato e quella di "Polyccio" nei test di lunedì scorso a Jerez, che portano il totale a 26.

Al di là del numero molto alto, dobbiamo prendere in considerazione le conseguenze. Alex Marquez ha subito un infortunio al piede dopo cinque cadute nei test pre-stagionali. Nakagami ha saltato le qualifiche a Portimao a causa di un brutto incidente nelle libere, che poi lo ha fortemente ostacolato anche in gara. Le cadute di Espargaro e Marc Marquez a Jerez hanno gelato il sangue e il pilota di Cervera ha concluso il weekend dolorante al collo ed alla spalla destra.

Le cadute della stagione 2021

Marchio Numero di cadute
Honda 16
Ducati 13
KTM 11
Aprilia 6
Suzuki 3
Yamaha  1

I piloti Honda hanno una media di un incidente a Gran Premio. Sul lato opposto troviamo la Yamaha, che ha accumulato una sola caduta, quella di Valentino Rossi nella gara di Portimao. In altre parole, Fabio Quartararo, Maverick Vinales e Franco Morbidelli non sono caduti nemmeno una volta. E per di più le M1 hanno vinto tre delle quattro gare del 2021.

La Ducati è al secondo posto in termini di cadute, con il solo Johann Zarco che ne ha messe insieme quattro delle 11 totali. Tuttavia, il leader del Mondiale Pecco Bagnaia finora è sempre rimasto in piedi. Stesso discorso che vale per il campione del mondo in carica Joan Mir.

La Honda sta cercando delle soluzioni, per quanto possibile. Non possono toccare il motore e si affidano all'aerodinamica per aumentare il feeling sull'anteriore. Lunedì a Jerez hanno provato ben cinque carene differenti, ma Marc Marquez non era nella condizione di provarle a dovere, quindi l'omologazione è stata rinviata. Per ora, dunque, dovranno continuare a soffrire.

Caída de Tito Rabat, Pramac Racing
Caída de Tito Rabat, Pramac Racing
1/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Moto de Marc Márquez, Repsol Honda Team, después de la caída
Moto de Marc Márquez, Repsol Honda Team, después de la caída
2/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Tito Rabat, Pramac Racing
Caída de Tito Rabat, Pramac Racing
3/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Tito Rabat, Pramac Racing
Caída de Tito Rabat, Pramac Racing
4/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Moto de Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing tras la caída
Moto de Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing tras la caída
5/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Johann Zarco, Pramac Racing
Caída de Johann Zarco, Pramac Racing
6/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Johann Zarco, Pramac Racing
Caída de Johann Zarco, Pramac Racing
7/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Johann Zarco, Pramac Racing
Caída de Johann Zarco, Pramac Racing
8/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Johann Zarco, Pramac Racing
Caída de Johann Zarco, Pramac Racing
9/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Johann Zarco, Pramac Racing
Caída de Johann Zarco, Pramac Racing
10/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Jack Miller, Ducati Team
Caída de Jack Miller, Ducati Team
11/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Jack Miller, Ducati Team
Caída de Jack Miller, Ducati Team
12/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaró, Repsol Honda Team después de la caída
Pol Espargaró, Repsol Honda Team después de la caída
13/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaró, Repsol Honda Team después de la caída
Pol Espargaró, Repsol Honda Team después de la caída
14/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaró, Repsol Honda Team después de la caída
Pol Espargaró, Repsol Honda Team después de la caída
15/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Comisarios y el equipo médico atienden a Jorge Martin, Pramac Racing tras su caída en Portimao
Comisarios y el equipo médico atienden a Jorge Martin, Pramac Racing tras su caída en Portimao
16/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Comisarios y el equipo médico atienden a Jorge Martin, Pramac Racing tras su caída en Portimao
Comisarios y el equipo médico atienden a Jorge Martin, Pramac Racing tras su caída en Portimao
17/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Comisarios y el equipo médico atienden a Jorge Martin, Pramac Racing tras su caída en Portimao
Comisarios y el equipo médico atienden a Jorge Martin, Pramac Racing tras su caída en Portimao
18/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

La moto de Jorge Martin, Pramac Racing, tras la caída
La moto de Jorge Martin, Pramac Racing, tras la caída
19/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

La moto de Jorge Martin, Pramac Racing, tras la caída
La moto de Jorge Martin, Pramac Racing, tras la caída
20/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaró, Aprilia Racing Team Gresini después de su caída
Aleix Espargaró, Aprilia Racing Team Gresini después de su caída
21/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

La caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
La caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
22/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
23/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
24/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
25/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
26/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
27/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
28/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
29/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
30/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
31/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Iker Lecuona, KTM Tech3 después de la caída
Iker Lecuona, KTM Tech3 después de la caída
32/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Iker Lecuona, KTM Tech3, ayuda a Alex Márquez, Team LCR Honda, a regresar tras una caída
Iker Lecuona, KTM Tech3, ayuda a Alex Márquez, Team LCR Honda, a regresar tras una caída
33/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Iker Lecuona, KTM Tech3
Caída de Iker Lecuona, KTM Tech3
34/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Iker Lecuona, KTM Tech3
Caída de Iker Lecuona, KTM Tech3
35/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Iker Lecuona, KTM Tech3
Caída de Iker Lecuona, KTM Tech3
36/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Iker Lecuona, KTM Tech3
Caída de Iker Lecuona, KTM Tech3
37/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Pol Espargaro, Repsol Honda
Caída de Pol Espargaro, Repsol Honda
38/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Pol Espargaro, Repsol Honda
Caída de Pol Espargaro, Repsol Honda
39/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Cal Crutchlow, Yamaha Factory Racing
Caída de Cal Crutchlow, Yamaha Factory Racing
40/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Cal Crutchlow, Yamaha Factory Racing
Caída de Cal Crutchlow, Yamaha Factory Racing
41/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
Caída de Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
42/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
Caída de Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
43/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
Caída de Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
44/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
Caída de Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
45/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
Caída de Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
46/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaro, Repsol Honda Team crash
Pol Espargaro, Repsol Honda Team crash
47/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaro, Repsol Honda Team crash
Pol Espargaro, Repsol Honda Team crash
48/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaró, Aprilia Racing Team Gresini crash
Aleix Espargaró, Aprilia Racing Team Gresini crash
49/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaró, Aprilia Racing Team Gresini crash
Aleix Espargaró, Aprilia Racing Team Gresini crash
50/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP crash
Alex Rins, Team Suzuki MotoGP crash
51/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Takaaki Nakagami, Team LCR Honda crash
Takaaki Nakagami, Team LCR Honda crash
52/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Ducati Team crash
Jack Miller, Ducati Team crash
53/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Ducati Team crash
Jack Miller, Ducati Team crash
54/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Ducati Team crash
Jack Miller, Ducati Team crash
55/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Ducati Team crash
Jack Miller, Ducati Team crash
56/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Ducati Team crash
Jack Miller, Ducati Team crash
57/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Ducati Team crash
Jack Miller, Ducati Team crash
58/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Ducati Team crash
Jack Miller, Ducati Team crash
59/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3 after crash
Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3 after crash
60/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
MotoGP 2021: orari TV di Sky, DAZN e TV8 del GP di Francia
Articolo precedente

MotoGP 2021: orari TV di Sky, DAZN e TV8 del GP di Francia

Prossimo Articolo

Schwantz: "Per Rossi è dura non poter lottare per il podio”

Schwantz: "Per Rossi è dura non poter lottare per il podio”
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021