Honda: troppe cadute nelle prime quattro gare

I piloti Honda hanno accumulato finora 16 cadute nel 2021, quasi un terzo di quelle viste in MotoGP in questa stagione.

Honda: troppe cadute nelle prime quattro gare

La Honda sta vivendo una crisi totale in questo inizio della MotoGP 2021. Nelle prime quattro gare, nessuno dei suoi piloti è salito sul podio, eguagliando il peggior inizio dello scorso anno. Il quarto posto di Takaaki Nakagami a Jerez è il miglior risultato per il marchio dell'Ala dorata quest'anno, che è penultimo nella classifica costruttori.

Sulla pista andalusa ha inoltre eguagliato la sua peggior striscia senza vittorie: sono passate infatti 18 gare da quando Marc Marquez ha tagliato il traguardo per primo nel Gran Premio di Valencia del 2019 che ha chiuso la stagione. Da allora, i due podi di Alex Marquez nel 2020 riassumono l'intero bagaglio di soddisfazioni per la HRC.

La RC213V non va proprio. I suoi piloti la definiscono "critica". Non a caso, hanno già "baciato" tutti l'asfalto. Per un totale di 16 cadute, più di qualsiasi altro marchio in griglia. Al netto del fatto che la Ducati ha due moto in più e schiera tre esordienti.

Alex Marquez è quello che ha accumulato il maggior numero di incidenti. E' caduto cinque volte in questa stagione, tre delle quali in gara, e conduce questa classifica in coabitazione con Aleix Espargaro. A quota quattro poi ci sono Pol Espargaro e Nakagami. Anche Marc Marquez ne ha già due, nonostante abbia saltato le prime due gare. E pure il suo sostituto Stefan Bradl ha partecipato. A queste poi vanno aggiunte le nove del pre-campionato e quella di "Polyccio" nei test di lunedì scorso a Jerez, che portano il totale a 26.

Al di là del numero molto alto, dobbiamo prendere in considerazione le conseguenze. Alex Marquez ha subito un infortunio al piede dopo cinque cadute nei test pre-stagionali. Nakagami ha saltato le qualifiche a Portimao a causa di un brutto incidente nelle libere, che poi lo ha fortemente ostacolato anche in gara. Le cadute di Espargaro e Marc Marquez a Jerez hanno gelato il sangue e il pilota di Cervera ha concluso il weekend dolorante al collo ed alla spalla destra.

Le cadute della stagione 2021

Marchio Numero di cadute
Honda 16
Ducati 13
KTM 11
Aprilia 6
Suzuki 3
Yamaha  1

I piloti Honda hanno una media di un incidente a Gran Premio. Sul lato opposto troviamo la Yamaha, che ha accumulato una sola caduta, quella di Valentino Rossi nella gara di Portimao. In altre parole, Fabio Quartararo, Maverick Vinales e Franco Morbidelli non sono caduti nemmeno una volta. E per di più le M1 hanno vinto tre delle quattro gare del 2021.

La Ducati è al secondo posto in termini di cadute, con il solo Johann Zarco che ne ha messe insieme quattro delle 11 totali. Tuttavia, il leader del Mondiale Pecco Bagnaia finora è sempre rimasto in piedi. Stesso discorso che vale per il campione del mondo in carica Joan Mir.

La Honda sta cercando delle soluzioni, per quanto possibile. Non possono toccare il motore e si affidano all'aerodinamica per aumentare il feeling sull'anteriore. Lunedì a Jerez hanno provato ben cinque carene differenti, ma Marc Marquez non era nella condizione di provarle a dovere, quindi l'omologazione è stata rinviata. Per ora, dunque, dovranno continuare a soffrire.

Caída de Tito Rabat, Pramac Racing

Caída de Tito Rabat, Pramac Racing
1/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Moto de Marc Márquez, Repsol Honda Team, después de la caída

Moto de Marc Márquez, Repsol Honda Team, después de la caída
2/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Tito Rabat, Pramac Racing

Caída de Tito Rabat, Pramac Racing
3/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Tito Rabat, Pramac Racing

Caída de Tito Rabat, Pramac Racing
4/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Moto de Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing tras la caída

Moto de Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing tras la caída
5/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Johann Zarco, Pramac Racing

Caída de Johann Zarco, Pramac Racing
6/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Johann Zarco, Pramac Racing

Caída de Johann Zarco, Pramac Racing
7/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Johann Zarco, Pramac Racing

Caída de Johann Zarco, Pramac Racing
8/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Johann Zarco, Pramac Racing

Caída de Johann Zarco, Pramac Racing
9/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Johann Zarco, Pramac Racing

Caída de Johann Zarco, Pramac Racing
10/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Jack Miller, Ducati Team

Caída de Jack Miller, Ducati Team
11/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Jack Miller, Ducati Team

Caída de Jack Miller, Ducati Team
12/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaró, Repsol Honda Team después de la caída

Pol Espargaró, Repsol Honda Team después de la caída
13/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaró, Repsol Honda Team después de la caída

Pol Espargaró, Repsol Honda Team después de la caída
14/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaró, Repsol Honda Team después de la caída

Pol Espargaró, Repsol Honda Team después de la caída
15/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Comisarios y el equipo médico atienden a Jorge Martin, Pramac Racing tras su caída en Portimao

Comisarios y el equipo médico atienden a Jorge Martin, Pramac Racing tras su caída en Portimao
16/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Comisarios y el equipo médico atienden a Jorge Martin, Pramac Racing tras su caída en Portimao

Comisarios y el equipo médico atienden a Jorge Martin, Pramac Racing tras su caída en Portimao
17/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Comisarios y el equipo médico atienden a Jorge Martin, Pramac Racing tras su caída en Portimao

Comisarios y el equipo médico atienden a Jorge Martin, Pramac Racing tras su caída en Portimao
18/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

La moto de Jorge Martin, Pramac Racing, tras la caída

La moto de Jorge Martin, Pramac Racing, tras la caída
19/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

La moto de Jorge Martin, Pramac Racing, tras la caída

La moto de Jorge Martin, Pramac Racing, tras la caída
20/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaró, Aprilia Racing Team Gresini después de su caída

Aleix Espargaró, Aprilia Racing Team Gresini después de su caída
21/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

La caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3

La caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
22/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3

Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
23/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3

Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
24/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3

Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
25/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3

Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
26/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3

Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
27/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3

Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
28/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3

Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
29/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3

Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
30/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3

Caída de Danilo Petrucci, KTM Tech3
31/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Iker Lecuona, KTM Tech3 después de la caída

Iker Lecuona, KTM Tech3 después de la caída
32/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Iker Lecuona, KTM Tech3, ayuda a Alex Márquez, Team LCR Honda, a regresar tras una caída

Iker Lecuona, KTM Tech3, ayuda a Alex Márquez, Team LCR Honda, a regresar tras una caída
33/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Iker Lecuona, KTM Tech3

Caída de Iker Lecuona, KTM Tech3
34/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Iker Lecuona, KTM Tech3

Caída de Iker Lecuona, KTM Tech3
35/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Iker Lecuona, KTM Tech3

Caída de Iker Lecuona, KTM Tech3
36/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Iker Lecuona, KTM Tech3

Caída de Iker Lecuona, KTM Tech3
37/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Pol Espargaro, Repsol Honda

Caída de Pol Espargaro, Repsol Honda
38/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Pol Espargaro, Repsol Honda

Caída de Pol Espargaro, Repsol Honda
39/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Cal Crutchlow, Yamaha Factory Racing

Caída de Cal Crutchlow, Yamaha Factory Racing
40/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Cal Crutchlow, Yamaha Factory Racing

Caída de Cal Crutchlow, Yamaha Factory Racing
41/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Takaaki Nakagami, Team LCR Honda

Caída de Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
42/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Takaaki Nakagami, Team LCR Honda

Caída de Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
43/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Takaaki Nakagami, Team LCR Honda

Caída de Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
44/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Takaaki Nakagami, Team LCR Honda

Caída de Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
45/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Takaaki Nakagami, Team LCR Honda

Caída de Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
46/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaro, Repsol Honda Team crash

Pol Espargaro, Repsol Honda Team crash
47/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaro, Repsol Honda Team crash

Pol Espargaro, Repsol Honda Team crash
48/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaró, Aprilia Racing Team Gresini crash

Aleix Espargaró, Aprilia Racing Team Gresini crash
49/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaró, Aprilia Racing Team Gresini crash

Aleix Espargaró, Aprilia Racing Team Gresini crash
50/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP crash

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP crash
51/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Takaaki Nakagami, Team LCR Honda crash

Takaaki Nakagami, Team LCR Honda crash
52/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Ducati Team crash

Jack Miller, Ducati Team crash
53/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Ducati Team crash

Jack Miller, Ducati Team crash
54/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Ducati Team crash

Jack Miller, Ducati Team crash
55/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Ducati Team crash

Jack Miller, Ducati Team crash
56/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Ducati Team crash

Jack Miller, Ducati Team crash
57/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Ducati Team crash

Jack Miller, Ducati Team crash
58/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Ducati Team crash

Jack Miller, Ducati Team crash
59/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3 after crash

Danilo Petrucci, Red Bull KTM Tech 3 after crash
60/60

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
MotoGP 2021: orari TV di Sky, DAZN e TV8 del GP di Francia

Articolo precedente

MotoGP 2021: orari TV di Sky, DAZN e TV8 del GP di Francia

Prossimo Articolo

Schwantz: "Per Rossi è dura non poter lottare per il podio”

Schwantz: "Per Rossi è dura non poter lottare per il podio”
Carica commenti
Spagna e Italia: 1 vittoria in 7 GP, cambia la geografia della MotoGP? Prime

Spagna e Italia: 1 vittoria in 7 GP, cambia la geografia della MotoGP?

Nonostante occupino oltre il 70% dello schieramento di partenza della classe regina, italiani e spagnoli insieme hanno firmato appena una vittoria nei primi 7 GP del 2021. Tre li ha vinti la Francia, due l'Australia ed uno il Portogallo: la nuova ventata è anche geografica?

Melandri: "Un gran parlare di sicurezza, pochi fatti in Austria" Prime

Melandri: "Un gran parlare di sicurezza, pochi fatti in Austria"

Intervista esclusiva a Marco Melandri, con il quale andiamo ad analizzare quanto successo dopo il Gran Premio d'Italia al Mugello ed a Barcellona nel Motomondiale. A proposito del tema sicurezza, il ravennate si dice preoccupato in vista della doppia gara al Red Bull Ring, circuito teatro lo scorso anno di un incidente terrificante e per il quale non vi sono stati lavori di adeguamento

MotoGP
11 giu 2021
KTM: così Oliveira è riuscito a domare di nuovo la "bestia" Prime

KTM: così Oliveira è riuscito a domare di nuovo la "bestia"

Le aspettative sulle possibilità che la KTM potesse replicare i successi del 2020 in questa stagione di MotoGP ha reso il suo inizio difficile ancora più deludente. Ma un aggiornamento chiave ha invertito le sorti della Casa austriaca, riportandola sul gradino più alto del podio a Barcellona.

MotoGP
9 giu 2021
Ceccarelli: “La caduta degli Dei in MotoGP: Marquez come Valentino?" Prime

Ceccarelli: “La caduta degli Dei in MotoGP: Marquez come Valentino?"

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina di Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli analizzano il fine settimana dei motori che, tra MotoGP e Formula 1, ha animato il week end. I riflettori si accendono su Marc Marquez, autore di un'altra caduta che ha compromesso il suo GP di Catalunya, segnale che lo spagnolo non è ancora al 100%.Un po' come Valentino Rossi quando fu reduce dall'incidente del Mugello 2010...

MotoGP
9 giu 2021
Pagelle MotoGP: Direzione Gara da 2 Prime

Pagelle MotoGP: Direzione Gara da 2

Andiamo a dare i voti al Gran Premio di Catalunya di MotoGP, dove - oltre alle ottime performance messe i. pista dalla KTM del vincitore, Miguel Oliveira - bisogna andare a giudicare ampiamente insufficiente il comportamento della direzione gara

MotoGP
8 giu 2021
GP di Catalogna: Quartararo da urlo in qualifica Prime

GP di Catalogna: Quartararo da urlo in qualifica

Fabio Quartararo firma la quinta pole position del 2021 in sella alla sua Yamaha ufficiale. Il francese apre la prima fila dello schieramento precedendo le ducati di Jack Miller e Johan Zarco

MotoGP
6 giu 2021
Sgarbi, Giani e la decenza del silenzio Prime

Sgarbi, Giani e la decenza del silenzio

La scomparsa di Jason Dupasquier a seguito dell'incidente di cui è stato vittima al Mugello ha alimentato una serie di polemiche e speculazioni - paradossalmente - tra i non addetti ai lavori. Come insegna Bambi, "quando non sai che cosa dire, è meglio che non dici nulla". E sarebbe il caso di apprendere questa regola aurea, soprattutto davanti ad un lutto.

MotoGP
1 giu 2021
Quartararo ora è davvero il "nuovo Marquez" Prime

Quartararo ora è davvero il "nuovo Marquez"

La maturazione del pilota della Yamaha è evidente e con un pizzico di fortuna in più forse staremmo già parlando di un dominio incontrastato. Proprio come Marquez, Fabio sta dimostrando di saper andare anche oltre il valore del mezzo. E ora è davvero un peccato che lui e Marc non si possano battere alle pari...

MotoGP
1 giu 2021